Le nostre vite e il progetto "La Casa" hanno migliorato le nostre qualità di vita!

Claudio Souza
2016-01-16
Da sinistra a destra, dall'alto André, Claudio, Mara e Kiszka. la mezza altezza: Silvia Reinaldo Crouching

Ho avuto un "taglio" di lunghezza con il "mio" terapeuta, Alison. Danze e quadriglie, appuntamenti e torte di dati e, dopo quasi cinque anni, forse di più .... Acertamo noi.

Oggi non mi manca la terapia né arrabbiato con la preghiera. Ma ha sbagliato uno sciopero degli autobus, ricordare questo e deve essere stato uno o due errori da parte mia, ma sempre, questo è sicuro, se non ricordo male, ora che ci perse un paio di settimane fa, era necessario per me questo sostengo mia moglie.

Il suo, Alison ha anche dovuto lasciare l'ufficio due o tre volte, ma c'è qualcosa di importante da dire su Alison: quando si rende conto che io non sono molto bene, lei cerca un'altra data sul calendario, "solo per non ottengo alcuna attenzione * *. "

Beh, perché parlo di Maíra qui, in questo articolo, dal momento che più di cento ottantasei parole (Word mi ha aiutato a sapere che no, non ho detto le parole).

E 'perché ha notato che ho avuto una denuncia, una grande insoddisfazione con il mio corpo, anche dopo più di quattro anni, quasi cinque (sì, sto contando, e Word non mi aiuta per niente a questo proposito) anni, aver eliminato definitivamente, una volta per tutte (il concetto che dovrebbe essere attaccato alla nostra mente attraverso la ripetizione costante e graduale! [ "Sì, Vecchio Assis ho preso qualcosa di vostro prestito] ... Tornando, ho espresso insoddisfazione il mio corpo e mi ha parlato di un lavoro, un "progetto", ha detto, chiamato "qui a casa". e alla fine sono arrivato al punto che è il vero soggetto di questo articolo, "qui a casa".

Non ti sto invitando a trascorrere il fine settimana "qui a casa," sto parlando in casa c'è.

L'idea è la Roseli Tardelli, un giornalista, l'Idealizer AIDS News Agency, Ha anche stabilito in Mozambico.

Quello che so, si è piu bello e questo è abbastanza di me. Roseli Tardelli perso il fratello Sergio, che è morto a causa di AIDS in 1994 e, di conseguenza, si è impegnata, una volta per tutte nella sua lotta contro l'AIDS. In questa casa, Roseli trascorso la sua infanzia ed è stato il nido d'amore dei suoi genitori, Antônio Tardelli e Idalina Ferreira Tardelli anche deceduti.

Alison mi ha detto che il progetto è stato molto ben parlato ed è abbastanza ben parlato in giro ... dscn0308O personaleComposto da due "guardiani" della legge e dell'ordine (...) Kirska, Sílvia Almeida, e allenatori, Andrea e Reinaldo inizialmente e ora con Talita, darci, si può credere solo se è lì, il stessa mente che se si riceve una formazione simile a un Trainner Personal il più alto livello. L'articolo in cui l'informazione cercata non era a conoscenza evidenzio questa parte della dichiarazione di Roseli Tardelli:

"Ho sempre pensato che la casa dove mio fratello ha vissuto ogni difficoltà che l'insorgenza della malattia ha portato a coloro che erano stati infettati doveva avere una funzione sociale e di accoglienza. Lavoriamo duramente per aprire la casa di offrire l'esercizio fisico, la convivenza e l'amicizia. "

L'indirizzo ora lascia il posto a un centro di riabilitazione fisica e di convivenza per le persone bisognose che vivono con l'HIV / AIDS. Chiamato qui a casa - Salute, Arte, Welfare e cittadinanza, il progetto nasce con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita dei portatori di HIV e per quanto riguarda me, Cláudio Souza e Mara, migliorato, ha superato le nostre aspettative e ci manca di passare almeno due volte alla settimana su tre horinhas lì, grattugiare, qualcosa non avrei mai immaginato che un giorno sarebbe venuto a prendere gusto. E mi basta prendere gusto per ciò che è buono. E il progetto "qui a casa" supera tutte le aspettative non solo da istruttori che mi fanno sentire di essere assistito da un Personal Trainner, ma anche dalla costante gioia di Silvinha e delle osservazioni oltre le profondità di Kiszka.

Io, Claudio Souza, qualche tempo fa ho detto ad André che 5Kg in ogni mano stava diventando lex e mi ha suggerito di prendere i miei giocattoli e loro sono i due che illustrano il testo. Dopo aver terminato questo testo e programmato la sua pubblicazione, eseguirò tredici serie 15. Ci sono sei sterline in ogni mano. È ancora un po 'pesante ... Vediamo fino a che punto vado con questo 🙂 🙂 🙂

dscn0309.jpg

Per il trattamento della lipodistrofia, una sindrome che provoca la sieropositività alla maldistribuzione del grasso corporeo, Lá Em Casa ha una palestra da tre coordinatori specializzati, i professionisti del fitness fisico André, Reinaldo e Talita ....

Per registrarsi e applicato per un lavoro in "qui a casa" click, si prega di questo link

Annunci

Soropositivo.Org, Wordpress.com e Automattic fanno tutto ciò che è alla nostra portata per quanto riguarda la tua privacy. Puoi saperne di più su questa politica in questo link Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Leggi tutto in Informativa sulla privacy

%d blogger come questo: