Darunavir

Darunavir, Altro An Antiretrovirale

DarunavirDarunavir è un altro antiretrovirale e quindi è un'altra arma nella lotta contro l'infezione HIV, il virus di AIDS. Volevo divertirmi e dirlo "Il virus dell'HIV"Non esiste. Le persone "ordinarie" che non affrontano attivamente questa realtà non hanno molte ragioni per preoccuparsene. Ma quando vedo questo o quell'attivista ... parlare Il "virus HIV" è uccidere

È l'HIV o il virus dell'HIV, il virus dell'AIDS, per il quale Ronald (non Mc Don) Reagan ha promesso un vaccino in "Due anni"

Darunavir

Che cos'è darunavir?

Darunavir è un medicinale usato per trattare l'HIV. È commercializzato con il marchio. Prezistama sono disponibili anche versioni generiche. È assunto in associazione con altri medicinali antiretrovirali.

La dose abituale di darunavir negli adulti è 800 mg una volta al giorno con un potenziatore. Questo può essere assunto come una compressa di 800 mg rossa assunta con una compressa di ritonavir 100 mg (un booster). In alternativa, la pillola combinata Rezolsta contiene darunavir 800 e cobicistate 150mg (un booster).

Se ha un tipo di HIV resistente ai farmaci, il medico può prescrivere una dose diversa costituita da una compressa di 600 mg più una compressa di ritonavir 100 mg assunte due volte al giorno.

Darunavir è disponibile anche in una compressa combinata chiamata darunavir. Symtuzache contiene darunavir 800mg, emtricitabina 200mg e tenofovir alafenamide 10mg insieme a 150mg cobicisto!

Come funziona darunavir?

Darunavir appartiene a una classe di medicinali noti come inibitori della proteasi. Il medico prescriverà darunavir come parte del trattamento per l'HIV, insieme a un potenziatore e un antiretrovirale da un'altra classe di medicinali. È importante assumere tutti i farmaci da prescrizione ogni giorno. Ogni classe di farmaci agisce contro l'HIV in modo diverso.

L'obiettivo del trattamento per l'HIV è ridurre il livello di HIV nel tuo corpo (carica virale). Idealmente, la tua carica virale dovrebbe essere così bassa da non essere rilevabile, di solito meno di 50 copie di virus per ml di sangue. Prendere il trattamento per l'HIV e avere una carica virale non rilevabile protegge il sistema immunitario e impedisce la trasmissione dell'HIV ad un'altra persona durante il rapporto sessuale.

Come posso prendere Darunavir?

Devi prendere darunavir con un pasto o uno spuntino per aiutare il corpo ad assorbire il farmaco.

Il trattamento per l'HIV funziona meglio se lo prendi ogni giorno. Quando sarebbe un buon momento per pianificare il trattamento? Pensa alla tua routine quotidiana e quando lo trovi più facile da trattare.

Se dimentica di prendere una dose di darunavir, prenda non appena si ricorda il cibo. Se mancano meno di 12 ore alla dose successiva, non prenda una dose doppia, salti semplicemente la dose dimenticata e continui.

Se dimentichi regolarmente di prendere il trattamento o se non lo prendi per un altro motivo, è importante parlarne con il medico.

Quali sono i possibili effetti collaterali di Darunavir?

Tutti i farmaci hanno possibili effetti collaterali. È una buona idea parlare con il medico dei possibili effetti collaterali prima di iniziare a prendere un medicinale. Se avverti qualcosa che potrebbe essere un effetto collaterale, parla con il tuo medico di cosa si può fare. Un elenco completo degli effetti collaterali, inclusi gli effetti collaterali meno comuni, deve essere incluso nel foglio illustrativo fornito con il pacchetto darunavir.

In generale, dividiamo gli effetti collaterali in due tipi:

Comune - un effetto collaterale che si verifica in almeno una persona su cento (più di 1%) che assume questo medicinale.

Raro - un effetto collaterale che si verifica in meno di una persona su 100 (inferiore al 1%) che assume questo medicinale.

Gli effetti indesiderati comuni di darunavir includono (i più comuni grassetto):

  • Diarrea,
  • vomito,
  • nausea,
  • Dolore addominale,
  • gonfiore,
  • indigestione,
  • flatulenza
  • Mal di testa,
  • fatica,
  • vertigini,
  • sonnolenza,
  • intorpidimento,
  • Neuropatia periferica (lesioni ai nervi delle mani o dei piedi che causano formicolio o dolore)
  • Difficoltà a dormire, debolezza.
  • Rash,
  • prurito,
  • Diabete,
  • Aumento dei lipidi,
  • Elevazione degli enzimi epatici.

Darunavir interagisce con altri farmaci?

Deve sempre informare il medico e il farmacista di eventuali altri medicinali o medicinali che sta assumendo. Questo include tutto ciò che è prescritto da un altro dottore, farmaci che hai comprato da un farmacista di strada, trattamenti a base di erbe e alternative e droghe ricreative o di chemioterapia.

Alcuni farmaci o farmaci non sono sicuri se presi insieme - l'interazione può causare livelli aumentati e pericolosi o può impedire il funzionamento di uno o entrambi i farmaci. Altre interazioni farmacologiche sono meno pericolose, ma devono ancora essere prese sul serio. Se i livelli di un farmaco sono influenzati, potrebbe essere necessario modificare la dose che prendi. Questo dovrebbe essere fatto solo sulla base del parere del proprio medico HIV.

Un elenco di medicinali noti per interagire con darunavir deve essere incluso nel foglio illustrativo fornito con la confezione di darunavir. Informi il medico se sta assumendo uno di questi medicinali e altri medicinali non elencati.

Non deve assumere darunavir con nessuno dei seguenti medicinali:

  • alfuzosina
  • amiodarone
  • astemizolo
  • avanafil
  • bepridil
  • cisapride
  • colchicina (se ha anche problemi ai reni o al fegato)
  • di-
  • dronedarone
  • hydroergotaminaelbasvir / grazoprevir
  • ergometrina
  • ergotamina
  • lopinavir / ritonavir
  • lovastatina
  • lurasidone
  • metilergonovina
  • midazolam (orale)
  • pimozide
  • quetiapina
  • chinidina
  • ranolazina
  • rifampicina
  • sertindolo
  • sildenafil (se usato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa polmonare)
  • simvastatina
  • Iperico
  • lidocaina sistemica
  • terfenadina
  • ticagrelor
  • triazolam.

Se sta assumendo darunavir, è particolarmente importante consultare il medico o il farmacista per l'HIV prima di assumere altri medicinali in quanto questi potrebbero interagire con darunavir o ritonavir o cobicistare medicinali per il potenziamento.

Alcuni medicinali comuni possono essere interessati, tra cui antibiotici, corticosteroidi, contraccettivi ormonali, metformina, metadone e statine. (Prendo entrambi con un consiglio medico)

Posso prendere Darunavir in gravidanza?

Se stai pensando di avere un bambino, o pensi di poter essere incinta, parla al tuo medico il prima possibile su quale combinazione di farmaci anti-HIV sarebbe giusto per te. È importante prendere un trattamento antiretrovirale durante la gravidanza per evitare la trasmissione dell'HIV dalla madre al bambino.

Darunavir potenziato con ritonavir può essere considerato un'opzione durante la gravidanza, ma è importante parlare con il medico. Ad esempio, potrebbe essere necessario modificare la dose.

La British HIV Association (BHIVA) raccomanda darunavir potenziato con ritonavir (in combinazione con altri medicinali) come medicinale che può essere fornito alle donne che iniziano il trattamento per l'HIV durante la gravidanza, a seconda delle circostanze individuali.

Darunavir potenziato con cobicistate non è raccomandato durante la gravidanza.

I bambini possono prendere Darunavir?

Darunavir è approvato per l'uso nei bambini. Prezista sono soluzione orale o compresse a dose ridotta

Parlando con il tuo dottore

Se hai dubbi sul trattamento o altri aspetti della tua salute, è importante parlarne con il tuo medico.

Ad esempio, se hai un sintomo o un effetto collaterale, o se hai problemi a ricevere il trattamento ogni giorno, è importante che il tuo medico lo sappia. Se stai prendendo altri farmaci o droghe ricreative, o se hai un'altra condizione medica, questo è importante anche per il tuo medico.

Costruire una relazione con un medico può richiedere tempo. Potresti sentirti molto a tuo agio a parlare con il tuo medico, ma alcune persone lo trovano più difficile, soprattutto quando si tratta di sesso, problemi di salute mentale o sintomi che trovano imbarazzante. È anche facile dimenticare le cose di cui volevi parlare.

Prepararsi per un appuntamento può essere molto utile. Prenditi un po 'di tempo per pensare a cosa stai per dire. Potresti trovare utile parlare prima con qualcuno o prendere appunti e portarli al tuo appuntamento. Il nostro strumento online The punti di conversazione può aiutarti a prepararti per la tua prossima visita - visita www.aidsmap.com/talking-points

Per informazioni più dettagliate su questo medicinale, visitare asdo darunavir farmaci antiretrovirali in AZ.

Segnala
Atazanavir / Reyataz

Atazanavir / Reyataz Altro inibitore della proteasi antiretrovirale

Atazanavir è un inibitore della proteasi. Questi sono i nuovi rimedi che Dráuzio Varella fa in un video. Tuttavia, Atazanavir è molto più nuovo e meglio preparato. Ha effetti collaterali sconvenienti?

Sì!

Ma molto di più "Luci" di quelli che Mara e io abbiamo preso un giorno.

Atazanavir / Reyataz

Cos'è atazanavir?

Atazanavir è un medicinale usato per il trattamento HIV. È commercializzato con il marchio. Reyatazma sono disponibili anche versioni generiche. È assunto in associazione con altri medicinali antiretrovirali.

La dose abituale di atazanavir negli adulti è 300 mg una volta al giorno. Questo può essere preso come una capsula di 300 mg assunto con 10 mg di ritonavir (da tradurre) (un potenziatore di medicinali). In alternativa, la pillola combinata Evotazc ieri 300mg atazanavir e 150mg di cobicistat (anche tradurre) - questo è fatto in modo alfaética, secondo le mie fonti, (un farmaco enhancer) e questo può essere assunto una volta al giorno.

Atazanavir

Come funziona atazanavir?

L'atazanavir è una classe di farmaci noti come inibitori della proteasi. Il medico prescriverà atazanavir come parte del trattamento dell'HIV insieme agli antiretrovirali di un'altra classe di farmaci. È importante prendere tutti i farmaci prescritti ogni giorno. Ogni classe di farmaci funziona contro l'HIV in un modo diverso.

L'obiettivo del trattamento per l'HIV è ridurre il livello di HIV nel tuo corpo (carica virale). Idealmente, la tua carica virale dovrebbe essere così bassa da non essere rilevabile, di solito meno di 50 copie di virus per ml di sangue. Prendere il trattamento per l'HIV e avere una carica virale non rilevabile protegge il sistema immunitario e impedisce la trasmissione dell'HIV ad un'altra persona durante il rapporto sessuale.

Atazanavir

Come posso prendere atazanavir?

Deve prendere atazanavir con un pasto abbondante o uno spuntino per aiutare il corpo ad assorbire il farmaco.

Il trattamento per l'HIV funziona meglio se lo prendi ogni giorno. Quando sarebbe il momento giusto per pianificare il trattamento? Pensa alla tua routine quotidiana e quando trovi più facile fare il trattamento.

Se dimentica di prendere una dose di atazanavir, la prenda non appena se ne ricorda il cibo. Se è quasi l'ora della dose successiva, salti la dose dimenticata e torna al normale programma di dosaggio.

Se dimentichi regolarmente di prendere il trattamento o se non lo prendi per un altro motivo, è importante parlarne con il medico.

Atazanavir

Quali sono i possibili effetti collaterali di atazanavir?

Tutti i farmaci hanno possibili effetti collaterali. Lo è È una buona idea parlare con il medico dei possibili effetti collaterali prima di iniziare a prendere una medicina. Se senti qualcosa che potrebbe essere un effetto collaterale, parla con il tuo medico di ciò che può essere fatto. Un elenco completo degli effetti indesiderati, inclusi gli effetti collaterali meno comuni, dovrebbe essere incluso nel foglietto illustrativo che accompagna il pacchetto atazanavir.

In generale, dividiamo gli effetti collaterali in due tipi:

Comune - un effetto collaterale che si verifica in almeno una persona su cento (più di 1%) che assume questo medicinale.

Raro - un effetto collaterale che si verifica in meno di una persona su 100 (inferiore al 1%) che assume questo medicinale.

Gli effetti collaterali comuni di atazanavir includono:

  • mal di testa, nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, indigestione, fatica, eruzione cutanea, aumento dei livelli di bilirubina, a volte portando a ittero.

Quando preso come Evotaz, alcuni altri effetti indesiderati sono comuni, tra cui:

  • aumento dell'appetito, difficoltà a dormire, sogni anormali, vertigini, cambio di gusto, gonfiore, flatulenza, secchezza delle fauci.

Lo sviluppo di un po 'di ingiallimento della pelle e / o degli occhi (ittero) è abbastanza comune quando si prende atazanavir, specialmente quando si inizia il trattamento. Anche se questo può sembrare allarmante, è innocuo e non significa che il tuo fegato sia danneggiato o non funzioni affatto.

Raramente, atazanavir può causare una reazione di ipersensibilità (allergica). Se sviluppi un'eruzione cutanea con altri sintomi come la febbre, consulta un medico.

vAtazanavir

Atazanavir interagisce con altri farmaci?

Deve sempre informare il medico e il farmacista di eventuali altri medicinali o medicinali che sta assumendo. Questo include tutto ciò che è prescritto da un altro dottore, farmaci che hai comprato da un farmacista di strada, trattamenti a base di erbe e alternative e droghe ricreative o di chemioterapia.

Alcuni farmaci o farmaci non sono sicuri se presi insieme - l'interazione può causare livelli aumentati e pericolosi o può impedire il funzionamento di uno o entrambi i farmaci. Altre interazioni farmacologiche sono meno pericolose, ma devono ancora essere prese sul serio. Se i livelli di un farmaco sono influenzati, potrebbe essere necessario modificare la dose che prendi. Questo dovrebbe essere fatto solo sulla base del parere del proprio medico HIV.

Un elenco di medicinali noti per interagire con atazanavir deve essere incluso nel foglio illustrativo che accompagna atazanavir. Informi il medico se sta assumendo uno di questi medicinali e altri medicinali che non sono nella lista.

Non deve assumere atazanavir con uno qualsiasi dei seguenti medicinali:

  • alfuzosina
  • astemizolo
  • bepridil
  • cisapride
  • diidroergotamina
  • ergonovina
  • ergotamina
  • grazie ancora
  • lovastatina
  • metilergonovina
  • midazolam (orale)
  • pimozide
  • quetiapina
  • chinidina
  • rifampicina
  • sildenafil (se usato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa polmonare)
  • simvastatina
  • erba di St
  • terfenadina
  • triazolamJohn.

Se sta assumendo atazanavir, è particolarmente importante consultare il proprio medico o farmacista per l'HIV prima di assumere qualsiasi altro medicinale poiché potrebbe interagire con atazanavir o ritonavir o colbicistato.

Farmaci che influenzano l'acidità dello stomaco e del tratto gastrointestinale possono prevenire l'assorbimento di atazanavir, il che significa che potrebbe non essere efficace nel sopprimere l'HIV. Questi includono i rimedi contro l'indigestione e il bruciore di stomaco, gli inibitori della pompa protonica e gli antagonisti del recettore H2. Parli con il medico se si assumono questi tipi di droghe, anche se solo occasionalmente.

Atazanavir

Posso prendere atazanavir in gravidanza?

Se stai pensando di avere un bambino, o pensi di poter essere incinta, parla al tuo medico il prima possibile su quale combinazione di farmaci anti-HIV sarebbe giusto per te. È importante prendere un trattamento antiretrovirale durante la gravidanza per evitare la trasmissione dell'HIV dalla madre al bambino.

L'Associazione britannica dell'HIV (BHIVA) raccomanda che le donne che stanno già assumendo farmaci anti-HIV e che rimangono incinte dovrebbero continuare a prendere gli stessi farmaci durante la gravidanza. Inoltre, BHIVA elenca atazanavir (in associazione con altri medicinali) come opzione che può essere raccomandata per le donne che iniziano il trattamento dell'HIV durante la gravidanza, a seconda delle loro circostanze individuali.

Alle donne che vivono con l'HIV si consiglia di non allattare perché l'HIV può essere trasmesso nel latte materno. Tuttavia, alcune donne scelgono di allattare. Atazanavir non deve essere usato durante l'allattamento, poiché una piccola quantità di farmaco può passare nel latte materno.

Atazanavir

Quali sono i possibili effetti collaterali di atazanavir?

Tutti i farmaci hanno possibili effetti collaterali. È una buona idea parlare con il medico dei possibili effetti collaterali prima di iniziare a prendere un medicinale. Se senti qualcosa che potrebbe essere un effetto collaterale, parla con il tuo medico di ciò che può essere fatto. Un elenco completo degli effetti indesiderati, inclusi gli effetti collaterali meno comuni, dovrebbe essere incluso nel foglietto illustrativo che accompagna il pacchetto atazanavir.

In generale, dividiamo gli effetti collaterali in due tipi:

Comune - un effetto collaterale che si verifica in almeno una persona su cento (più di 1%) che assume questo medicinale.

Raro - un effetto collaterale che si verifica in meno di una persona su 100 (inferiore al 1%) che assume questo medicinale.

Gli effetti collaterali comuni di atazanavir includono:

  • mal di testa, nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, indigestione, stanchezza, eruzione cutanea, aumento dei livelli di bilirubina, a volte causa di ittero.

Quando preso come Evotaz, alcuni altri effetti indesiderati sono comuni, tra cui:

  • aumento dell'appetito, difficoltà a dormire, sogni anormali, vertigini, cambio di gusto, gonfiore, flatulenza, secchezza delle fauci.

Lo sviluppo di un po 'di ingiallimento della pelle e / o degli occhi (ittero) è abbastanza comune quando si prende atazanavir, specialmente quando si inizia il trattamento. Anche se questo può sembrare allarmante, è innocuo e non significa che il tuo fegato sia danneggiato o non funzioni affatto.

Atazanavir

Raramente, atazanavir può causare una reazione di ipersensibilità (allergica). Se sviluppi un'eruzione cutanea con altri sintomi come la febbre, consulta un medico.

I bambini possono prendere atazanavir?

Atazanavir è approvato per l'uso nei bambini di età 6 o superiore. Il Reyataz La polvere è disponibile anche per i bambini oltre i mesi 3.

Parlare con il medico

Se ne hai preoccupazione per il trattamento o con altri aspetti della tua salute, è importante parlarne con il tuo medico.

Ad esempio, se hai un sintomo o un effetto collaterale, o se hai problemi a ricevere il trattamento ogni giorno, è importante che il tuo medico lo sappia. Se stai prendendo altri farmaci o droghe ricreative, o se hai un'altra condizione medica, questo è importante anche per il tuo medico.

Costruire una relazione con un medico può richiedere tempo. Potresti sentirti molto a tuo agio a parlare con il tuo medico, ma alcune persone lo trovano più difficile, soprattutto quando si tratta di sesso, problemi di salute mentale o sintomi che trovano imbarazzante. È anche facile dimenticare le cose di cui volevi parlare.

PREP

Prepararsi per un appuntamento può essere molto utile. Prenditi un po 'di tempo per pensare a cosa stai per dire. Potresti trovare utile parlare prima con qualcuno o prendere appunti e portarli al tuo appuntamento. Il nostro strumento online The punti di conversazione può aiutarti a prepararti per la tua prossima visita - visita www.aidsmap.com/talking-points

Per informazioni più dettagliate su questo medicinale, visitare asdo atazanavir farmaci antiretrovirali in AZ.

Tradotto da Cláudio Afonso de Souza do Original in Atazanavir Su 19 June 2019.

Originariamente pubblicato da Greta Hughson

LA RESILIENZA È QUALCOSA CHE COSTRUI UN GIORNO OGNI VOLTA.

Quando il percorso diventa difficile, possiamo solo indurire il viaggio!


Atazanavir

Una grave malattia opportunistica: TB è una malattia che definisce AIDS

Segnala
Somatizzazioni e paura

Finestra immunologica e somatizzazioni! Un inferno autogenerante

Somatizzazione! Alcune persone mi dicono:

La sofferenza triste di coloro che vivono nella paura delle somatizzazioni

Non sono pazzo / pazzo! Ed è impossibile somatizzare questa cosa!

Ho letto tanto su somatizações che quando mi rendo conto di un problema cloque la lista di cose da guardare e, non è raro che sia una somatiazación

Tu, quelli che mi seguono più da vicino, mi vedono in un modo molto sbagliato.

Anch'io ho paura! E proprio non mi far incazzare in pochi attimi perché il bagno è proprio vicino al soggiorno.

Tutto può essere somatizzato e, credo, forse anche la morte, e da qui nella mia sedia, una paziente che legge e studia, nell'impazienza di scrivere e guidare, mi chiedo se la catalessi e la narcolessia non siano processi che ne derivano di somatizzazioni.

Ricordo che da bambino conoscevo la morte di un attore, era un attore molto caro, e la sua morte fu così travolgente che il cast decise per un tributo televisivo, e non so se fosse vivo e hanno anche deciso la fine del romanzo.

Qualche tempo dopo questo attore, non so perché, ha dovuto essere riesumato e ritrovato a faccia in giù nella bara.

La dimensione è la mia paura di una cosa del genere che ho deciso di essere cremata!

Questa è una delle mie paure e ne ho una lunga lista. Per esempio: quando cremato mi sveglierò e assaggerò gli orrori della morte in questo modo, bruciato vivo?

Questa è una delle più grandi paure, ma non mi mancano gli altri, e non li verbalizzerò per non diffondere un'ondata di paura in te!

Somatizzazione! Questa non è follia!

Questo è un breve testo in cui parlo delle persone che soffrono di più vida com HIV.

Quelli che non l'hanno contratta, ma credono che lo facciano e vivono di somatizzazioni, insistendo sul fatto che sono realtà.

più avanti, in questo testo, un link interessante porta a un testo di uno studioso di quest'area

Ritornando a quelli che vengono da me per paura di esami sbagliati, vedono i sintomi della malattia nelle manifestazioni organiche più comuni della vita, in cui raramente prestiamo attenzione o avviso, semplicemente perché credono di averlo contratto, l'HIV.

Alcuni soffrono per il senso di colpa. Altri sono spaventati, anche se non sono sicuro di cosa, oltre all'HIV stesso. Altri pensano che l'HIV sia una sorta di "punizione".

E a questi, chi vede l'HIV come tale, come punizione, chiedo,

Che cosa è così deplorevole di questa punizione?

Se dici che quella persona è così o arrostita e che vive nel modo sbagliato ti invito a leggere questo testo, a vedere che il percorso stesso è spesso lì tortuoso, stretto e buio!

Il cancro è un castigo?

Il cancro era, quindi, un'altra punizione?

Ho qualcosa da dire al riguardo. Dieci anni fa, forse di più, una persona ha provato a procurarmi un quaderno con una persona che ha fatto immense donazioni a persone malate di cancro.

Ha chiesto il quaderno per me e la persona ha detto

- "AIDS è una malattia che può essere prevenuta! ”

E ti dico: anche il cancro! Buoni pensieri e buone azioni possono. MS nota che l'HIV, il CANCRO e qualsiasi patologia sono gravemente ostacolati dalle leggi di causa ed effetto.

Leggi che gli spiritisti conoscono bene, e quindi è vero, certe cose, incluso l'HIV, non possono essere evitate!

Un freno aerodinamico

E, dico il seguente:

Per me, l'HIV, per me, è servito da freno di emergenza!

Ero fuori controllo molto tempo fa e sarei stato assassinato se non fosse stato fatto nulla! Non potevo contare qui quante case e famiglie ho distrutto, e quindi l'HIV era una benedizione per me.

La benedizione è ciò che mi ha trasformato, in realtà mi ha aiutato a diventare ciò che sono oggi.

Qualcuno a cui piacciono molte persone e, se mi conoscessero come me, avrebbero solo preso il disprezzo per me

L'HIV venne da me per migliorarmi, e in effetti fu ciò che fece. Mai una punizione Mai una punizione

E te lo dico perché tu, che hai scoperto portatori di HIV, in modo da poter osservare il sentiero che ti ha portato in questa stanza, dove, ora, siamo insieme, che ci piaccia o no.

Coloro che hanno quasi contratto. Il quasi, capisci, non se ne andò!

E a voi altri, che "quasi si contraggono", per la stessa cosa, guardano indietro e arrivano perché si sentono "così"!

Al primo suggerisco, con motivazioni diverse, lo stesso che suggerisco agli altri:

Autoanalisi e riforma intima!

L'amore non immunizza e, a essere onesti, penso che sia stato un gesto d'amore che fugge, che salta o si allunga inaspettatamente di notte.

Indico a me stesso e dico quello che ho visto in ciascuna di queste "incursioni":

Semplice lussuria.

Qui sono Rivelato, pura lussuria

Ti sembra buono? Ti piace vedere te stesso, corpo e anima, coinvolto in questo sentimento? Non parlo qui da un punto di vista religioso. Sono stufo delle religioni, perché il loro problema è sempre lo stesso! I preti!

Quindi non è così. Questa cosa non crea nulla! E causa ancora danni! Qualcuno nel pubblico mi dice che la carne è debole.

No.

La carne non è debole

La carne è forte, l'impulso deprimente parte dello spirito, la coscienza, la carne è abbastanza forte da sopportarlo, ma tutto ha un limite e il mio lo ha dato.

E non mi interessa se non ti piace quello che leggi.

Segui il link se vuoi.

Ti ritieni un corriere, prendi l'esame e capisci, nel mio tempo ci sono voluti tre mesi per "dare la finestra" e 15 più giorni al risultato!

Somatizzazioni negate: incredulità nella scienza Un male di questo secolo

Madri e padri che non vaccinano i bambini con il pretesto dell'amore e della protezione (...). Gente pazza!

Oggi è molto più facile! Ragazzi, non credi nella scienza? Tutto quello che pubblico qui non mi lascia la testa, questo testo sì, ma gli articoli, li traduco tutti e lasciano il link come base per chiunque voglia controllare!

Non sei abbastanza speciale per Dio, o per il Diavolo, per darti un trattamento diverso. Raccogli la tua posizione umana e fallibile, accetta ciò che la scienza dice e PUNTO.

Voglio ringraziare il Beatriz Pacheco per avermi dato il link qui sotto, che è un dono di Odino a coloro che sono a rischio di vivere in eterno periodo finestra:

Quando la mente fa la malattia

Ho tradotto questi nuovi testi, che dovrebbero essereseguendo ciò che hai appena letto:

A questo punto io vengo con un addendum, posta qui oggi, 15 agosto 2016:

Suggerisco, in primo luogo, smettere di pensare a questo proposito, perché questo è un inferno Auto-generatore e più ci pensate, più grande sarà. Ho preso atto delle domande che mi chiedono, e non è un problema per me la risposta, ma mi mostrano chiaramente che la maggior parte delle persone che passano attraverso questo post non letti o leggere distrattamente. Vorrei suggerire di leggere i link qui di seguito tenendo presente che ogni link cliccato vi porterà ad un'altra scheda del browser e, in determinate circostanze, su altri siti che ritengo serio e affidabile.
Si noti, tuttavia, che tutti questi collegamenti sono sparsi in tutto il testo e si è vittima di se stessi, non prestare attenzione ai link che ho messo, perchè se li ho messi, è perché li considero rilevanti

  1. valutazione del rischio di contagio
  2. Domande frequenti
  3. Perchè fare il test per la rilevazione virus dell'AIDS
  4. Cosa fare se c'è un preservativo scissione
  5. effetto psicosomatico
  6. Quando la malattia Fabrica mente
  7. La sintomatologia povertà Diagnostica in Definizione di infezione da HIV
  8. Ricerca di "sintomi" è un modo povero per la diagnosi precoce di infezione da HIV
  9. Il sesso orale
  10. Molto di più sul sesso orale
  11. Ancora per quanto riguarda la finestra immunitario
  12. Se, sfortunatamente, ricevi un "REAGENTE", leggi questo testo Capire meglio la malattia

https://wpcomwidgets.com/render/

Omaggio speciale a Josy (ragazza con i guanti). In memoriam.

Segnala
Sorodivergentes delle donne

Lipodistrofia associata a HIV | Lipoipertrofia, lipoatrofia e lipoxigrophy

Bene, lipodistrofia associata HIV è una sindrome ben nota in medicina che si verifica nei pazienti con infezione da HIV sottoposti a terapia antiretrovirale.

E, sfortunatamente, questo problema ha cominciato ad apparire in 1997, subito dopo l'impianto della tripla terapia, in particolare, collegata all'IP (Proteasi Inhibitors)

Lipodistrofia associata a HIV

Introduzione

Lipodistrofia

Tutto questo problematico e ...

Si noti che esiste una "diversità" nel soggetto, poiché le caratteristiche della sindrome da lipodistrofia associata all'HIV includono la lipoatrofia, la lipoipertrofia o una combinazione di entrambi.

Pertanto, per questa condizione, la lipoatrofia si riferisce alla perdita di tessuto adiposo sottocutaneo periferico, tipicamente sul viso (aree malariche e temporali), arti e glutei.

D'altra parte, lipoipertrofia riferisce viscerale accumulo di grasso, uno strato di grasso dorsocervicale noto come "gobba di bufalo o gobba 'e aumento del seno negli uomini e donne, con l'aumento collo e alcuni casi, lipomi.

Pertanto, la sindrome da lipodistrofia associata all'HIV si verifica anche con iperlipidemia, insulino-resistenza, iperglicemia e disfunzione endoteliale, che aumentare il rischio di malattie cardiovascolari.

Al giorno d'oggi, nel XXI secolo, nel XX secolo, lipoipertrofia e lipoatrofia sono considerate entità distinte coinvolte in una singola sindrome.

Dal momento che non ci sono cambiamenti morfologici uniformi, e fattori di rischio e cambiamenti metabolici sono diversi per lipoatrofia e lipoipertrofia e come lipoatrofia e lipoipertrofia sono difficili da trattare, e il trattamento è costoso, la prevenzione è l'obiettivo.

Quando la prevenzione non è possibile, l'obiettivo è ridurre il rischio di malattia cardiovascolare del paziente e ridurre lo stress psicologico causato da cambiamenti indesiderati nella forma del corpo.

Lipodistrofia associata all'eziologia dell'HIV

Un virus

Un virus dell'herpes sotto attacco di anticorpi

L'esatta eziologia della lipodistrofia associata all'HIV non è ancora chiara. È influenzato dal tipo di terapia antiretrovirale e dalla durata del trattamento.

I regimi di trattamento contenenti inibitori della proteasi (PI) e inibitori della trascrittasi inversa nucleosidici della timidina (NRTI) sono comunemente associato alla sindrome.

E sebbene gli IP siano comunemente associati lipoipertrofia e i suoi effetti sul metabolismo dei lipidi e sulla resistenza all'insulina. Gli NRTI, la stavudina e la zidovudina erano direttamente implicati nella lipoatrofia.

Gli effetti degli NRTI sembrano essere aumentati o accelerati se combinati con i PI.

Tuttavia, le manifestazioni di lipodistrofia HIV-associati sono diversi da quelli nei pazienti trattati solo NRTI. In combinazione con NRTI, PI sono, v'è una maggiore aumento di grasso viscerale, iperinsulinemia, insulino-resistenza e dislipidemia.

Lipodistrofia associata all'HIV

Inoltre, è possibile che la sindrome mista derivi dal trattamento con entrambe le classi di agenti antiretrovirali. I fattori di rischio per la lipoatrofia sono la precedente terapia con NRTI, l'età avanzata, un basso indice di massa corporea prima dell'inizio della terapia antiretrovirale, la razza bianca e l'uso di PI per più di due anni [1]. I fattori di rischio per la lipoxytrofia dell'HIV sono di età superiore ai 40 anni, di sesso femminile, BMI> 25, basso CD4, uso di analoghi della timidina e inibitori della proteasi. La combinazione di una durata più lunga dell'infezione da HIV, una diminuzione del conteggio delle cellule CD4 e un alto carica virale può essere un fattore di rischio indipendente dalla terapia antiretrovirale.

epidemiologia

La prevalenza della lipodistrofia associata all'HIV è stata difficile da stabilire perché manca la definizione di un caso.

A partire da 2014, la prevalenza variava da 10% a 80% tra tutte le persone che vivono con l'HIV in tutto il mondo. Le donne sono ad aumentato rischio di lipodistrofia rispetto agli uomini.

Le femmine (tra le scimmie) hanno anche maggiori probabilità di riportare l'accumulo di grasso addominale e mammario e ipertrigliceridemia. I maschi hanno maggiori probabilità rispetto alle femmine di riportare esaurimento grasso del viso e degli arti, ipertensione e ipercolesterolemia.

La prevalenza varia da 13% a 67% per lipoatrofia e da 6% a 93% per lipoipertrofia. La prevalenza di individui con una combinazione di lipoatrofia e lipoipertrofia varia da 20% a 29%.

Lipodistrofia associata a fisiopatologia dell'HIV

I meccanismi sono collegati lipodistrofia HIV correlata sono citochine proinfiammatorie che si verifichi un aumento dello stress indotto una risonanza in adipociti che portano a danni fisici alle cellule. Si ritiene che la tossicità mitocondriale, la resistenza all'insulina e la genetica siano alcuni dei meccanismi fisiopatologici correlati allo sviluppo della lipodistrofia associata all'HIV. La lipoatrofia è stata associata a grave disfunzione e infiammazione mitocondriale. La lipoipertrofia è stata associata a disfunzione mitocondriale discreta e attivazione del cortisolo che sono stimolate dall'infiammazione. Inoltre, sia lipoatrofia nella parte inferiore del corpo, come l'addome lipoipertrofia stata associata ad anomalie metaboliche simili alla sindrome metabolica soprattutto dislipidemia e la resistenza all'insulina.

Lipodistrofia associata all'HIV e alla sua storia e fisica

La lipodistrofia può svilupparsi in uomini, donne e bambini. La lipoatrofia è più evidente sul viso, ma può anche essere visibile sugli arti e sui glutei. La lipoipertrofia è caratterizzata da un marcato aumento del tessuto adiposo viscerale che aumenta il perimetro addominale. Può anche essere visto come un aumento del tessuto adiposo dorsocervicale, noto come "gobba di bufalo" e ipertrofia mammaria in maschi e femmine. Si osserva un aumento delle dimensioni del grasso sopraclavicolare e l'accumulo di grasso nel collo anteriore. Occasionalmente si possono osservare lipomi pubici o angiolipomi multipli. Diversi angiolipomi sono associati alla terapia PI.

Di solito, i segni fisici della lipodistrofia appaiono progressivamente. Tendono ad aumentare di gravità per un periodo da 18 a 24 mesi. Questo segue la stabilizzazione per i prossimi due anni.

Inibitori di trascrittasi inversa non nucleosidi

La sindrome può avere un impatto significativo sulla qualità di vida di un individuo, sia fisicamente che psicologicamente. Fisicamente, l'aumento del perimetro addominale può causare sintomi di distensione addominale, reflusso gastroesofageo e difficoltà nell'esercizio. Le difficoltà del sonno possono verificarsi a causa di un collo ingrossato e un'ipertrofia mammaria significativa può causare dolore localizzato. Psicologicamente, i pazienti con lipodistrofia associata all'HIV possono provare ansia, depressione e perdita di autostima. In alcuni gruppi di pazienti, la lipodistrofia può essere così angosciante che i pazienti interrompono i farmaci antiretrovirali.

Segnala
Sorodivergentes delle donne

Lipodistrofia associata all'HIV | Lipoipertrofia, lipoatrofia e lipoxytrofia

Bene, lipodistrofia associata HIV è una sindrome ben nota in medicina che si verifica nei pazienti con infezione da HIV sottoposti a terapia antiretrovirale.
E, sfortunatamente, questo problema ha cominciato ad apparire in 1997, subito dopo l'impianto della tripla terapia, in particolare, collegata all'IP (Proteasi Inhibitors)

Lipodistrofia associata a HIV

Introduzione

Lipodistrofia

Tutto questo problematico e ...

Si noti che esiste una "diversità" nel soggetto, poiché le caratteristiche della sindrome da lipodistrofia associata all'HIV includono la lipoatrofia, la lipoipertrofia o una combinazione di entrambi.

Pertanto, per questa condizione, la lipoatrofia si riferisce alla perdita di tessuto adiposo sottocutaneo periferico, tipicamente sul viso (aree malariche e temporali), arti e glutei.

D'altra parte, lipoipertrofia riferisce viscerale accumulo di grasso, uno strato di grasso dorsocervicale noto come "gobba di bufalo o gobba 'e aumento del seno negli uomini e donne, con l'aumento collo e alcuni casi, lipomi.

Pertanto, la sindrome da lipodistrofia associata all'HIV si verifica anche con iperlipidemia, insulino-resistenza, iperglicemia e disfunzione endoteliale, che aumentare il rischio di malattie cardiovascolari.

Al giorno d'oggi, nel XXI secolo, nel XX secolo, lipoipertrofia e lipoatrofia sono considerate entità distinte coinvolte in una singola sindrome.

Dal momento che non ci sono cambiamenti morfologici uniformi, e fattori di rischio e cambiamenti metabolici sono diversi per lipoatrofia e lipoipertrofia e come lipoatrofia e lipoipertrofia sono difficili da trattare, e il trattamento è costoso, la prevenzione è l'obiettivo.

Quando la prevenzione non è possibile, l'obiettivo è ridurre il rischio di malattia cardiovascolare del paziente e ridurre lo stress psicologico causato da cambiamenti indesiderati nella forma del corpo.

Lipodistrofia associata all'eziologia dell'HIV

Un virus

Un virus dell'herpes sotto attacco di anticorpi

L'esatta eziologia della lipodistrofia associata all'HIV non è ancora chiara. È influenzato dal tipo di terapia antiretrovirale e dalla durata del trattamento.

I regimi di trattamento contenenti inibitori della proteasi (PI) e inibitori della trascrittasi inversa nucleosidici della timidina (NRTI) sono comunemente associato alla sindrome.

E sebbene gli IP siano comunemente associati lipoipertrofia e i suoi effetti sul metabolismo dei lipidi e sulla resistenza all'insulina. Gli NRTI, la stavudina e la zidovudina erano direttamente implicati nella lipoatrofia.

Gli effetti degli NRTI sembrano essere aumentati o accelerati se combinati con i PI.

Tuttavia, le manifestazioni di lipodistrofia HIV-associati sono diversi da quelli nei pazienti trattati solo NRTI. In combinazione con NRTI, PI sono, v'è una maggiore aumento di grasso viscerale, iperinsulinemia, insulino-resistenza e dislipidemia.

Lipodistrofia associata all'HIV
Inoltre, è possibile che la sindrome mista derivi dal trattamento con entrambe le classi di agenti antiretrovirali. I fattori di rischio per la lipoatrofia sono la precedente terapia con NRTI, l'età avanzata, un basso indice di massa corporea prima dell'inizio della terapia antiretrovirale, la razza bianca e l'uso di PI per più di due anni [1]. I fattori di rischio per la lipoxytrofia dell'HIV sono di età superiore ai 40 anni, di sesso femminile, BMI> 25, basso CD4, uso di analoghi della timidina e inibitori della proteasi. La combinazione di una durata più lunga dell'infezione da HIV, una diminuzione del conteggio delle cellule CD4 e un alto carica virale può essere un fattore di rischio indipendente dalla terapia antiretrovirale.

epidemiologia

La prevalenza della lipodistrofia associata all'HIV è stata difficile da stabilire perché manca la definizione di un caso.

A partire da 2014, la prevalenza variava da 10% a 80% tra tutte le persone che vivono con l'HIV in tutto il mondo. Le donne sono ad aumentato rischio di lipodistrofia rispetto agli uomini.

Le femmine (tra le scimmie) hanno anche maggiori probabilità di riportare l'accumulo di grasso addominale e mammario e ipertrigliceridemia. I maschi hanno maggiori probabilità rispetto alle femmine di riportare esaurimento grasso del viso e degli arti, ipertensione e ipercolesterolemia.

La prevalenza varia da 13% a 67% per lipoatrofia e da 6% a 93% per lipoipertrofia. La prevalenza di individui con una combinazione di lipoatrofia e lipoipertrofia varia da 20% a 29%.

Lipodistrofia associata a fisiopatologia dell'HIV

I meccanismi sono collegati lipodistrofia HIV correlata sono citochine proinfiammatorie che si verifichi un aumento dello stress indotto una risonanza in adipociti che portano a danni fisici alle cellule. Si ritiene che la tossicità mitocondriale, la resistenza all'insulina e la genetica siano alcuni dei meccanismi fisiopatologici correlati allo sviluppo della lipodistrofia associata all'HIV. La lipoatrofia è stata associata a grave disfunzione e infiammazione mitocondriale. La lipoipertrofia è stata associata a disfunzione mitocondriale discreta e attivazione del cortisolo che sono stimolate dall'infiammazione. Inoltre, sia lipoatrofia nella parte inferiore del corpo, come l'addome lipoipertrofia stata associata ad anomalie metaboliche simili alla sindrome metabolica soprattutto dislipidemia e la resistenza all'insulina.

Lipodistrofia associata all'HIV e alla sua storia e fisica

La lipodistrofia può svilupparsi in uomini, donne e bambini. La lipoatrofia è più evidente sul viso, ma può anche essere visibile sugli arti e sui glutei. La lipoipertrofia è caratterizzata da un marcato aumento del tessuto adiposo viscerale che aumenta il perimetro addominale. Può anche essere visto come un aumento del tessuto adiposo dorsocervicale, noto come "gobba di bufalo" e ipertrofia mammaria in maschi e femmine. Si osserva un aumento delle dimensioni del grasso sopraclavicolare e l'accumulo di grasso nel collo anteriore. Occasionalmente si possono osservare lipomi pubici o angiolipomi multipli. Diversi angiolipomi sono associati alla terapia PI.
Di solito, i segni fisici della lipodistrofia appaiono progressivamente. Tendono ad aumentare di gravità per un periodo da 18 a 24 mesi. Questo segue la stabilizzazione per i prossimi due anni.

Inibitori di trascrittasi inversa non nucleosidi

La sindrome può avere un impatto significativo sulla qualità di vida di un individuo, sia fisicamente che psicologicamente. Fisicamente, l'aumento del perimetro addominale può causare sintomi di distensione addominale, reflusso gastroesofageo e difficoltà nell'esercizio. Le difficoltà del sonno possono verificarsi a causa di un collo ingrossato e un'ipertrofia mammaria significativa può causare dolore localizzato. Psicologicamente, i pazienti con lipodistrofia associata all'HIV possono provare ansia, depressione e perdita di autostima. In alcuni gruppi di pazienti, la lipodistrofia può essere così angosciante che i pazienti interrompono i farmaci antiretrovirali.

Segnala