25.2 C
São Paulo
21 gennaio 2020

Neuropatia periferica per l'HIV

Immagine predefinita
Dolore e AIDS Neuropatia periferica di dolore e HIV Dolore e pazienti con HIV marijuana marijuana medicinale neuroni neuropatia Neuropatia periferica e dolore !!!! Neuropatia periferica dell'HIV Vivere con l'HIV

La neuropatia periferica deriva da un danno ai nervi periferici nel corpo. Sono stato interessato a questo per anni e, anche io credo, questa curiosità è al limite della morbilità. Sì, può essere, ma per la verità sono io che vivo con ...

Neuropatia periferica per l'HIV e devo sopportare questo dolore

Tutto inizia con l'azione di HIV, il virus di AIDS. E l'AIDS è la punta dell'iceberg di eventi che iniziano con l'infezione da HIV, come ormai sappiamo, da un po 'di tempo.

Perché la neuropatia da HIV periferica inizia in punti più lontani dal cervello, quindi è "periferica" ​​e questo sta crescendo ... Una volta ho consultato una strega ... Voglio dire, una neurologa sadica e lei, molto comprensiva, ha sostenuto che un giorno non avrei più provato dolore.

Questi nervi trasportano segnali tra il sistema nervoso centrale (il cervello e la colonna vertebrale).

E anche dai muscoli, dalla pelle e da altri organi interni.

Quando la neuropatia periferica inizialmente si sviluppa, le persone spesso segnalano formicolio o prurito alle dita dei piedi.

Anche se può anche iniziare dalle dita (questo era il mio caso).

Passaggi di tempo, mosche di tempo ...

Nel tempo, il formicolio si diffonde gradualmente ai piedi o alle mani e peggiora con un forte dolore bruciante e / o pulsante.

Le persone che hanno una grave neuropatia periferica possono soffrire di dolore estremo e avere difficoltà a camminare.

A volte è necessario l'aiuto di un bastone o di una sedia a rotelle per spostarsi.

Adoro il mio bastone da passeggio. Ma ha iniziato a farmi male e ho passato il posatoio di indossare un guanto da mezzo dito per non farmi tanto male e non avere, d'altra parte, la mano bollita!

La polineuropatia periferica è la mia diagnosi più affascinante

Persone che hanno neuropatia periferica di solito presentano sintomi su entrambi i lati del corpo. In altre parole, neuropatia periferica solito si verifica nelle due gambe e / o entrambe le mani. Sentimenti possono essere costante o periodica. A volte non possono essere evidenti, mentre altre volte possono essere estremamente a disagio.

La neuropatia periferica non è solo fisicamente dolorosa, ma può anche avere un profondo effetto su vida. L'istinto naturale di ridurre o evitare il dolore può impedire alle persone di continuare le loro attività quotidiane, sia camminando su e giù per le scale, visitando amici e parenti o andando al lavoro. Ciò può causare una grande ansia che può portare a una profonda depressione - gravi problemi emotivi che possono rendere la vita del tutto frustrante.

Senza giustificarmi, so che di tanto in tanto sono amaro

NQuesto è il mio dramma personale. Ho preso tutti i tipi di droghe, incluso tramadolo e morfina; Attualmente sto prendendo una "dose leggera" di metadone in combinazione con gabapentin, due compresse di gabapentin e la mia infezione dice che non osa toccarlo, perché la dose è già sopra quella indicata, ma colui che l'ha prescritto era un neurochirurgo, il dottor Alexandre Walter, che ha combattuto duramente, credo, per aprire la clinica del dolore all'ospedale di São Camilo.

Il farmaco viene somministrato da me in modo intercalare e tre dosi di amitril, 75mg (tre compresse di 25mg) al giorno più la combinazione mattutina di un antidepressivo con caratteristiche chimiche che "aiutano a combattere il dolore", duloxetina cloridrato, 60MG.

Insieme a questo prendo quetiapina e gabapentin, un neurolettico.

E ti scuso tutti ... Uno stronzo, uno stronzo sormontato e lodato, che una volta ho aiutato a superare il tuonascita di "paura nella tua vita" guardato uno o due dei miei video e mi ha deriso:

"Sembri davvero buono per la neuropatia periferica."

Le ho detto di andare in un posto molto, molto, molto lontano.

Poi l'ho bloccata dopo averle inviato i documenti che ho messo qui.

Oltre al video che ha visto. Mi sembra che crede che coloro che sono malati siano automaticamente caduti in disgrazia ... Devono essere i mobili che l'hanno portata verso di me, in cerca di sostegno e protezione. Ed è così che mi ha ripagato. Pazienza, Dio sa cosa fa. E, a proposito, per il no, ho messo alcune cose qui, per evitare, o almeno cercare di evitare, pettegolezzi come questo che è stato fatto per me.

In breve, io Non rimango per novanta minuti senza dover assumere alcun antidolorifico.

A volte avere liberarmi del circuito, nella convinzione che "è passato" e la delusione non molto tempo, in un quarto d'ora il formicolio indietro e io, che sanno cosa vuol dire, torno alla droga, al fine di evitare un male ancora più grande. E ... Sì! Sto bene. Resta da vedere come e quando sarà il futuro a darmi questa carta:

Capire che è "con compagno perché il dottore non considera" sicuro "di camminare da solo in città

Cos'è la neuropatia periferica?

E questo è il video che ha dato origine allo stupido sarcasmo dell'imbecille completo ... Sì, sì, sto bene, leggi il rapporto dopo il video. Alcune creature mute, e so bene che questo è un insulto alle Idioti Club, sembrano solo di credere in miseria e la sofferenza degli altri, quando si può vedere che poco o nulla può essere fatto. E prendi la soda, la soda e altra soda all'infinito ...

Neuropatia periferica

E nonostante questo ... Non penso alla guarigione....

Questo mi limita molto e, di conseguenza, raramente andare fuori per le strade (solo in casi di estrema necessità), di essere un prigioniero di me e dei miei dolori. Consiglio anche ad ulteriori informazioni, la lettura di questo testo: il dolore in pazienti con HIV + Si consiglia di leggere questo anche Un altro articolo

Articoli correlati che potresti voler leggere

2 Sembra che qui stia iniziando un dibattito! unirsi

Mariana 12/12/2019 at 05:35:25

Buongiorno Claudio! Mi chiedo dopo quanti anni di diagnosi dell'HIV è apparsa la neuropatia periferica? Sono stato sieropositivo per 14 anni e solo ora che sono comparsi tutti i sintomi. Domani ho un appuntamento con un neurologo. Grazie!

E qui abbiamo questa risposta
Claudio Souza 12/12/2019 at 14:39:21

Ciao Mariana! Buon pomeriggio
Vedi bene Nel mio caso c'erano alcuni segni all'inizio della cosa perché ho iniziato il "mio trattamento" in un momento diverso dal tuo. Perché c'era solo l'AZT. Ho sentito molte cose brutte e ho interrotto il trattamento. Poi venne la pace ... Circa otto anni fa, stava diventando complicato, e molto, per me.

Oggi ho un cocktail di farmaci che ogni tanto mi cancella ... Oh, io succo 🙁

Proprio come dico "C'è vita con l'HIV", ti rinforzo: "Devi amare la vita"

E se andassi più avanti nelle storie che pubblico, sai che ho vissuto una lunga e apparentemente infinita guerra.

In questo modo, non so dove vivi in ​​città, ma sono a Sampa.

Se c'è qualcosa, qualcosa in cui posso aiutarti, beh, sono qui e te lo metto a disposizione.

È possibile utilizzare questa funzione o meno. Cercherò sempre di rispondere il prima possibile

Ma a Sampa, tvz posso riferirti dottori 🙂

Ad ogni modo, lavoro da solo e sto lavorando per organizzare il blog. In un certo senso, nel seguente link va quasi tutto quello che ho sulla neuropatia.

continua a leggere, ma non fatevi prendere dal panico. Il mio caso è estremamente serio, e sì, nessun medico mi dà nient'altro.
Dicono che sono ipermedicato e molti di loro non capiscono bene come sto ancora camminando e parlando da solo con questo mucchio di medicine che prendo.

KKK Tutto è come Dio desidera!
https://soropositivo.org/neuropatia-periferica-por-hiv/

E qui abbiamo questa risposta

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

%d Bloggers come questo: