18.6 C
São Paulo
21 gennaio 2020

Sintomi dell'HIV! La fobia dell'HIV! Il terrore dell'eterna finestra immunitaria!

Immagine predefinita
Sintomi di infezione da HIV AIDS Salute Mentale Sesso Sessualità somatizzazione

La finestra immunologica è una delle cose più temute! E sono passati alcuni giorni da quando la mia preoccupazione è stata esposta!

Uma das pessoas que conversa comigo por What’s App, uma pessoa que me procurou há, eu acredito que seja este o lapso de tempo, uns dois anos, que acredita ser portadora de HIV.

E, per il gusto di dire tutto, è una delle persone più resistenti che io abbia mai visto in me vida e ora, attraverso parole non dette, ha un'idea suicida e non posso raggiungerla fisicamente. Sarebbe, prima di uno o uno psichiatra, una tra molti pazienti con disturbi della personalità. Non saprei dirlo, ma è la sua faccia!

Sintomi dell'HIV e incredulità nella finestra immunitaria! Questo è ciò di cui sento più parlare ed è per questo che mi arrabbio.

Ela me disse que vai “acabar por morrer de AIDS porque todos os exames estão errados”, baseando-se, a pessoa por esta coisa:

Sintomi dell'HIV e della finestra immunitaria.

Per l'immagine che vedo è quella di persone completamente impreparate ad esprimere la propria sessualità perché quella che dovrebbe essere una fonte di unione, gioia e piacere, è stata trasformata in Inferno nella vita di migliaia, milioni di persone ...

L'immagine è di un montaggio con una tribuna affollata dello stadio di calcio e una testa

Non ho ancora visto niente del genere. Ma è quasi tutto

Alcuni vanno e vengono, svaniscono per un po ', spesso appaiono nel campo dei commenti. Un altro nome, la stessa situazione, la stessa fraseologia, lo stesso modo di pensare, le stesse parole ignoranti e le stesse affermazioni, e lo stesso pregiudizio, non potevano mancare:

- “Non posso dire alla mia famiglia che sono diventato un * persona così *".

oppure:

- Come dirò a mia madre che "verrò"?

"Quello", lettori ...

... Sono io!

Pow !!!

Oppure, ancora questo:

- “Non per me !!!!! È per mia moglie e mia figlia .... Sono un FDP e merito di f **** per aver tradito entrambi....

Bene, devo dirti che merito anche T **** N * ** a causa di innumerevoli errori, persino errori! Molto maleducato mi sono impegnato per tutta la vita, in un momento di deplorevole delinquenza emotiva e sessuale!

Sarà? Non lo so, ma penso:

Ecco come mi sento in questi momenti, volendo ...

Ma provo a mantenere la calma e spiego che questi sintomi sono generici.

E tutto ciò può essere evitato in questo modo:

Un preservativo, cosa dovresti usare, ha il potere di spezzare la catena di trasmissione

Sai quella cosa "copertura del vaccino"?

Se una certa percentuale di persone viene vaccinata contro una malattia, qualunque essa sia, la catena di trasmissione si rompe. Nell'area dell'infezione da HIV e dell'AIDS come conseguenza diretta, non esiste un vaccino. Quindi è drammaticamente necessario per te usarlo senza chiedermi perché, non l'ho usato e ...

Vedi, non l'ho usato e ho ballato!

Pensa a un'esplosione di una stella di neutrini e cronotoni.

Lo sai Modificando e formattando il testo, mi sono ricordato qualcosa di sinistro o addirittura disastroso.

Quando ero al riparo alla Brenda Lee Support House nel decennio 90! Un'altra realtà, ma ... Ricordo di essere stato frainteso da una persona che viveva lì, e ad un certo punto collocato in un contesto deplorevole, questa ragazza mi osserva e, tra tutti gli insulti, il più doloroso:

Non voglio niente con AIDETIC TRASH

Geralmente eu tenho uma resposta rápida para insultos. Uma vez, apenas para ilustrar, eu fiz uma alteração no meu “layout” e,m ao passar pelo bar do Seu Chico, ali na rua Bento Freitas de esquina com a General Jardim, um garção que, realmente não gostava de mim e me chamou de viadinho enquanto eu estava “en passant ".

Eu não cheguei a dar o próximo passo. Olhei para ele e disparei: “As mulheres de muitos garçons não costumam dizer algo assim”. E fui embora como um raio, pois ele era três vezes maior que eu que não daria conta, ia levar um coro!

Ecco come mi sento in questi momenti, volendo ...

Ma provo a mantenere la calma e spiego che questi sintomi sono generici.

Ciò che non sempre funziona. Oh bene La necessità è di una scossa più forte, una scossa. Ed è tempo di dire che se insisti, signora, per dire che non si tratta di colpa, rimorso o paura, ti dico che in psicologia questo si chiama "rifiuto".

Negazione sì! Ed è la negazione dell'ululante evidente. Il mio bambino è stato cresciuto in modo umiliato. È cresciuto sotto un milione di terawatt di umiliazione! Bene. Vuoi sapere?

Un pugno nello stomaco

Questo va bene per qualcosa che ho scritto su un'altra pagina, che un lettore ha considerato un pugno allo stomaco:

Il tuo rimorso, la tua vergogna e la tua paura non estendono la finestra immunitaria

Claudio Souza

E quando parlo di somatizzazione, questa persona mi dice che la somatizzazione non fa emergere la "sostanza bianca dal naso" (Dio sa di cosa si tratta perché non lo so) e lei dice sempre:

Non sono pazzo: scuso Wikipedia e incolgo una parte del testo, avvertendo che i numeri hanno collegamenti e conducono a un'altra pagina in questa stessa finestra per esporre:

somatizzazione

- "La somatizzazione non può farlo! ..."

Il discorso di una persona non informata? Forse. Bene, qui abbiamo un'altra buona caccia per informazioni! Wikipedia è lì, in attesa. Perché, alla fine, si tratta di aprire gli occhi e cercare altri fili, altre spiegazioni, ALTRE CAUSE, quando i tanto temuti non sono provati.

È necessario un maggiore interesse nel cercare di ampliare gli orizzonti, svelando così orizzonti ancora più ampi, nuove possibilità.

E così, a questo punto, si potrebbe arrivare alla tranquillità, rendendosi conto che lo stupido discorso di quel "professionista" è stato visto chiaramente:

Lo sfollato di qualcuno mal preparato, inefficace, in grado di causare molti danni. Molti davvero!

E, quicá…. Poder dar curso inicial ao sofrimento de outros e outras; cabedo até mesmo uma representação contra a criatura em si.

Insensibilità al dolore

Non per valori, anche se ciò conta e conta, perché in alcune creature questa tasca è l'unico organo sensibile al dolore. Lo sappiamo.

E quindi darle la possibilità di una sofferenza buona e didattica nell'educazione alla cautela, in modo che senta qualche sofferenza nella sua pelle.

E così, consolida l'abitudine di pensare prima di parlare e parla solo quando sei coperto o coperto con certezza completa e inespugnabile.

Lo capisci?

Bene, lascia che il professore parli di Somatizzazione!

Somatizzazione, un breve riassunto

Sono comuni le reazioni fisiche a un estremo disagio psicologico come la morte dei propri cari.

somatizzazione è una tendenza a subire un esaurimento psicologico che si manifesta attraverso sintomi somatici che richiede un intervento medico.[1][2] Modalità lorda, la somatizzazione è espressa dalla generazione di sintomi fisici di a condizione psichiatrica come ansia. Il termine "somatizzazione" è stato coniato da Wilhelm stekel in 1924.[3]

La presenza di somatizzazioni non esclude la diagnosi di altre malattie psichiatriche, spesso presenti in comorbidità (presenza simultanea) con questi. Pazienti con disturbi psichiatrici come depressione, disturbo d'ansia o alcuni disturbo di personalità descrivere i sintomi fisici oltre a quelli utilizzati per diagnosticare il disturbo nel 72% dei casi.[4]

Caratteristiche

La somatizzazione, secondo la sua definizione contemporanea, creata da Zbigniew Lipowski (1924-1997), è “una tendenza a sperimentare e comunicare disagio e sintomi somatici che non possono essere spiegati da reperti patologici, attribuirli a malattie fisiche e cercare aiuto medico per loro. "[5]. È una diagnosi che deve essere fatta escludendo altre cause, che dovrebbe essere usata con cautela in quanto è molto difficile garantire che non vi siano altre cause. È una causa abbastanza comune nei servizi di assistenza primaria, in cui almeno un sintomo somatizzato appare tra 16% e 50% delle interviste iniziali (anamnesi).[6]

Se non identificati, i pazienti con Disturbi Somatizzanti Spesso richiedono una grande quantità di appuntamenti ed esami medici, portando a costi elevati per il sistema sanitario che aumentano solo la loro sofferenza, ansia e frustrazioni.[7]

Fattori psicologici (rimorso e vergogna?) E psicosociali (pregiudizio diffuso, incluso nel Sé?)

Si ritiene che i fattori psicologici e psicosociali svolgano un ruolo importante nell'eziologia di questa condizione. Nei pazienti con disturbi di somatizzazione, i sintomi fisici sono rappresentati da stress emotivo o situazioni di vita difficili. Quando viene diagnosticata una causa psicologica, viene chiamata psicossomatização.

Trascurare l'importanza di questi sintomi può provocare rabbia, discredito, sentimenti di rifiuto e ulteriore aumento i sintomi e l'angoscia del paziente.[6] Il paziente spesso considera il medico incompetente, inesperto o disinteressato e cerca un altro professionista, aumentando così i costi per la rete sanitaria pubblica o per il paziente stesso con esami non necessari.

E, mio ​​caro amico, vedi quante piccole cose ... possono essere riassunte:

Somatizzazioni più comuni

Svenire di fronte a notizie scioccanti è un esempio di somatizzazione.

Di fronte a eventi psicologicamente traumatici (come il matrimonio, il divorzio, il licenziamento, il rapimento, il tradimento, il ricovero o la morte di una persona cara ...) è comune che si sommino uno o più dei seguenti sintomi:

  1. Dolore diffuso in tutto il corpo. Cosa è diffuso? Lo è in questo link;
  2. Mal di testa;
  3. Torace, braccio, gamba, schiena e / o dolori articolari
  4. Difficoltà respiratoria;
  5. ipersensibilità;
  6. Svenimento. È .... La somatizzazione è "debole". Ti abbatte. O io, per paura!
  7. nausea/ Malessere;
  8. vomito;
  9. Fatica(fatica excessivo) – Parece familiar?
  10. Macchie sulla pelle;
  11. vertigini;
  12. Battito cardiaco accelerato (tachicardia);
  13. Debolezza muscolare;
  14. Perdita di appetito per lunghi periodi;
  15. Sanguinamento mestruale eccessivo. Finhainha vero?
  16. Disinteresse sessuale;
  17. amnesia;
  18. allucinazioni;
  19. Perdita della voce;
  20. la sordità;
  21. Visione doppia o sfocata;
  22. Cecità (vedi?);
  23. Difficoltà a camminare;
E per favore COMPRENDI:

Comunque, i sintomi, con i seicentomila diavolisi può riassumere sì, e l'ho detto a molte, molte, molte persone e ora l'ho documentato.

Poni delle domande lì. Il contenuto è eccellente: Somatizzazioni di Wikipedia.

Tutti possiamo riassumere qualsiasi cosa. Qualche giorno fa mi sono ricordato delle due embolie polmonari che Dio mi ha dato per farmi capire chi stava dando gli ordini in questa relazione Padre e Figlio e questo mi ha spaventato.

Di seguito mi sono ricordato di una domanda con cui ho fatto un neurologo che ha la stessa empatia di un BORG e mi ha detto con calma che non avrei dovuto preoccuparmi del cavernoma cerebellare che ho fino a quando non scoppia.

E gli ho detto:

- "E come faccio a saperlo"?

-Sarai attraverso un AVC e não perceberá muita coisa….

Dannato dottore, figlio senza cuore di una tartaruga di plastica.

E ho somatizzato! Sono stato spaventato a morte per ore!

E dopo averlo ricordato, il mio viso ha iniziato a prudere e mostrare altre cose che, sì, so che sono i sintomi dell'ictus.

Mi sono alzato, mi sono seduto qui e ho cercato di ripetere i sintomi e loro erano lì, proprio come li avevo incontrati prima.

Un'amica, Francisca Cante, apparve dal nulla alle tre del mattino e lo fece perché mi fece svegliare Mara perché, e Cante era giustamente suo e si trasferì in una fase successiva quando finalmente mi vide, no. saprebbe cosa potrebbe succedere.

Mara rimase con me fino alle sei del mattino e tornammo a dormire.

Tutto può essere riassunto e finalmente lascio il seguente estratto.

Sindrome Retrovirale Acuta

L'assunzione del medicinale come prescritto è essenziale affinché il trattamento funzioni. Dovresti provare a prendere le tue pillole ogni giorno alla stessa ora. Questa pagina contiene consigli su come gestire le dosi dimenticate. È anche importante seguire le istruzioni sugli alimenti e verificare le interazioni farmacologiche. La sindrome retrovirale acuta da virus HIV è una condizione clinica molto simile all'influenza o a qualsiasi altro virus perché, in breve, l'infezione da virus noto come HIV è in effetti un virus i cui segni compaiono entro due o quattro settimane dopo l'infezione. . Non tutte le persone appena infette sperimentano questa condizione, nota anche come fase acuta, e molti di coloro che la sperimentano non presentano questa condizione in modo specifico, con i sintomi sopra menzionati simili a quelli di qualsiasi comune virus respiratorio. L'infezione acuta è il periodo immediatamente successivo al contatto tra l'organismo umano e l'HIV, il virus dell'immunodeficienza umana.
Replica veloce e calda

Durante questo periodo, pochi giorni dopo l'infezione, la replicazione dell'HIV viene eseguita molto rapidamente con l'HIV che genera molte copie di se stesso, portando a una quantità estremamente elevata di RNA dell'HIV nel sangue, un indice noto come Viral Load (clicca qui per saperne di più: Cos'è Viral Load? - si apre in un'altra scheda). Questo perché le difese dell'organismo non sono ancora state in grado di rispondere efficacemente all'HIV.

Durante questo periodo, pochi giorni dopo l'infezione, la replicazione dell'HIV viene eseguita molto rapidamente con l'HIV che genera molte copie di se stesso, portando a una quantità estremamente elevata di RNA dell'HIV nel sangue, un indice noto come Viral Load (clicca qui per saperne di più: Cos'è Viral Load? - si apre in un'altra scheda). Questo perché le difese dell'organismo non sono ancora state in grado di rispondere efficacemente all'HIV.

Questo periodo si chiama finestra immunitaria e il periodo di finestra immunologica è 30 giorni.

Prova prima il test per scoprire se sei già infetto, IN QUESTO CASO, AVVISA I CONTATORI PER IL TUO O PER IL TUO RISCHIO (TUTTI HANNO IL DIRITTO DI SAPERE).

Accetta il risultato, punto, punto e punto!

Se non fornisce reagente, ripetere l'operazione il trentesimo giorno e, una volta non reattivo, NON REAGENTE E PUNTO. PUNTO, PUNTO E PUNTO.

Se reagente, aggiungo: vai a prendere forza dove ne hai bisogno! VIENI A CERCARMI MA PER FAVORE, PER FAVORE, prego, con la persona che ti ha relazionato, perché agisce come un vettore e deve essere chiarito, per avere l'opportunità di discernere sull'arresto , o no, e questo è il suo problema con quello.

Semplice. Fai la tua parte secondo le regole del gioco. Sì, la vita è un gioco e alla fine mostro un link!

E nel tuo caso, guardati intorno e vedi che il tuo partner, ognuno che legge e capisce come puoi, non risponde! Sembra strano? O sarebbe normale in un ovvio caso di test dopo test e test, test, test.

Sai, mi chiedo se avrei dovuto sottopormi all'esame del sangue venoso, se qualcuno avrebbe trascorso mesi a prendere bastoncini di ago ogni giorno !!!!

Tudo isso por causa de “sintomi"

Credits

Tradotto da Claudio Souza da numerosi testi del Aidsmap e combinato con la mia esperienza personale, così come l'osservazione di vari fatti a cui ho avuto la sfortuna di partecipare, con l'obiettivo di placare gli umori suicidi di una persona che non posso proteggere da se stesso.

Vuoi sapere? Mi piacerebbe molto avere poteri sospensivi su certe persone. Ma deve essere una grande responsabilità! Non riuscivo a gestirlo!

Puoi fare clic qui e andare alla Home page. Soropositivo.Org

https://youtu.be/5nNR7hmtUxY

Articoli correlati che potresti voler leggere

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy