Banalizzazione dell'AIDS: alle persone negligenti che non usano il preservativo….

Immagine predefinita
AIDS Articoli, traduzioni ed edizioni Celle CD4 Che cosa è CD4

Ciao ragazzi, soprattutto quelli incuranti che non usano il preservativo, benvenuti a leggere questo articolo.

Banalização da AIDS, SoropositivoOrg
Questa azienda riconosce il mio lavoro!

Io e la mia Maroca pensiamo molto a te, che vieni da noi, alcuni solo per risolvere un dubbio. Altri, per accompagnare il lavoro, per questo, quello o, comunque, quell'altro motivo, per esempio, la ragazza che mi collegava, perché, diceva, ammira (credo, ma non oso dire, che ha detto: adoro il tuo lavoro ") il mio lavoro e in questo modo si è collegato a me e ha persino dato un contributo monetario, di cui ho bisogno tante volte e che non riesco a trovare!

Ho alcuni amici, a cui ho fatto un'ultima richiesta di aiuto, poiché hanno già aiutato troppo!

Si è collegata al mio profilo su Fantasy Island

Sì, i visitatori fedeli, ogni mese, rappresentano un contingente di circa 15.000 persone e, lo so, ci sono altri blog e siti con un numero maggiore di visitatori fedeli! E mi piace perché quando ho iniziato, negli anni 2000, e ancora ti dirò qualcosa sull'anno duemila e un conto alla rovescia che era sul portale d'ingresso di una certa azienda.

Ma lasciami impostare la rotta e arrivare al punto.

Vedo molto qui e noto un modello di comportamento che non confina, è praticamente suicida. E credo che, in parte, questo comportamento si basi sulla fiducia di avere un trattamento per l'infezione da HIV, il che porta un senso di sicurezza molto sbagliato. Ho uno screenshot dello schermo di un altro blog in cui una persona letteralmente all'oscuro che lo dice

"Solo una pillola ha detto che qualcuno, sfortunatamente, è un'altra persona che porta il banalizzazione dell'AIDS. Ha reso un problema di sanità pubblica una cosa superficiale. 😡😤

Questo link sopra si apre in un'altra scheda! Non devo andare lontano. I batteri sono sempre più resistenti agli antibiotici e non hanno avuto bisogno di cento anni per adattarsi. E il mio illustre ospite? Dove e dove va? Ecco perché non mi piace l'idea di PrEP, anche se è quasi un dovere pubblicare pubblicando sempre PrEP, ma non è tutto. Ma questo è l'argomento di un altro articolo. Secondo me, PrEP è molto buono per coloro che producono medicinali. Ed è per questo che, e altre cose, mi amano così tanto. Cura per 2020? 90-90-90? Tutto questo è il motto di un altro articolo, che, ora che Dio ha preso i movimenti della mia mano sinistra, ho finalmente deciso di tornare a scrivere.
Che succede, Zé? Come reagisci?
Banalização da AIDS, SoropositivoOrg
Dio illumina tutto e tutti. Dio non dà potere agli eletti, né sceglie gli esperti! Dio ci osserva, applaude per il nostro successo, piange per i nostri dolori, perché Dio ci ama

Un sabato stavo incontrando Fernanda Nigro e le dissi che quando mi trovavo senza i movimenti della mano sinistra era come se Dio aprisse la finestra del balcone, mi guardasse e dicesse:

Che succede Zé ?! Ti ho preso la mano sinistra! Come gestisci?

E ho risposto:

Così !!!

E ho continuato a lavorare ...

La pillola, la paspanata che banalizza l'AIDS, ha causato un certo furore uterino. E, notate, sono state fatte molte risonanze magnetiche e scansioni TC, l'utero non è mai stato visto. MA CI È SÌ!

Sì, può essere. Ma per quanto tempo.

La pillola in questione ha una serie considerevole di "effetti avversi" che, sul serio, in base ai nostri parametri di confronto, il gruppo che ha completato e superato i cinquant'anni di vita e convivenza con l'HIV che mi fa pensare che stai prendendo succo di frutta e non del tutto!

Eppure, ne ha uno, davvero cattivo, davvero cattivo. Ha la proprietà disastrosa di generare un comportamento suicidario. E io, che abbiamo perso il conto di quanti tentativi di suicidio ho fatto, e la maggior parte di loro perché ero a meno di settantadue ore dalla perdita del blog una volta per tutte e "per sempre". Questa idea mi terrorizza perché, oltre ad avere Mara a prendermi cura di me e Mara ha me, a prendermi cura di lei, devo prenderti cura di te.

Seriamente, ci tengo a te.

Ed è per questo che sto scrivendo. Vedete, non abbiamo alcuna garanzia che "ci sarà sempre un trattamento". Ci sono paesi in cui non esiste un trattamento e, in Africa, in cui l'AIDS sta sostenendo (non l'infezione da HIV) non esiste un trattamento e non sapremo mai quale sia la "volontà politica", che, ad esempio, ha permesso un aumento del 10% dei costi dei piani sanitari, che mi fanno pagare più di R $ 2,50 in un litro di latte, può essere lo stesso che stabilisce, anche oggi, che il trattamento termina adesso!

Vedete, è stato dimostrato che è "molto più economico" trattare le persone con l'HIV mentre sono in buona salute (...) piuttosto che aiutarle a sopravvivere senza gravi sofferenze, fino a quando non muoiono finalmente! A quei tempi, le cose erano così.

Beto Volpe e il gruppo della depressione

L'ultima volta che ho incontrato Beto, lì nello spazio libero MASP, a Paulista, in uno di questi "primi di dicembre", mi ha detto che faceva parte di un gruppo che chiamava il gruppo della depressione. E questo è accaduto perché gli incontri erano mensili e con ogni nuovo incontro, meno persone hanno partecipato, e non sono state assenze temporanee, sono state vite che sono state perse! Oppure la decisione potrebbe essere diversa: "Chiunque sia in cura, rimane in cura.

Non è uno scenario sinistro?

Lo vedo così! Sinistrissimo!

Soprattutto per coloro che non sono in cura e, vedete, il contingente, chiamiamolo così, delle persone che vivono con l'HIV è una cosa travolgente. Chi non lo sarà, non sarà trattato, a meno che il suo conteggio di CD4 sia inferiore, ipotecando, immaginiamo 350! Solo quando si sviluppa l'AIDS inizia il trattamento e dalla sua bocca potrebbe venire fuori: Oh si! Fanculo lo studio START, siamo in "tempi di austerità" e avresti potuto evitarlo usando un preservativo. E credo che dovremmo ricominciare una lotta che è già stata vinta! Pow! Quindi, ti consiglio di smettere di usare scuse vuote e di portarlo lì (questo è il grido di guerra di "Super Pippo", e di essere avvertito.

Simpatico e imbronciato

Guarda quello. Una persona osservava qualcosa di diverso, ma credibile e cupo. Il mondo è in crisi, una crisi planetaria in ogni modo.
  1. La guerra in Siria, unica eredità della "primavera araba"
  2. Rifugiati vittime di naufragi.
  3. L'eterna cattiva volontà e la terribile coesistenza planetaria tra "cristiani e musulmani". Con quale fine?
  4. La crisi dell'ecosistema con la mancanza di acqua potabile
  5. Lo scioglimento delle calotte polari
  6. Il sistema finanziario che nessuno sa davvero come funziona
Potrei fare molta strada con queste cose. Ho un amico che, anni fa, mi ha dato la grazia di aiutarmi con R $ 3.000,00 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!! Beh, mi ha dato i soldi volentieri e con amore nel mio cuore, lo so. Ma né lui né io abbiamo visto "soldi", in "tipo ... Il tuo denaro non è al sicuro, tenuto da trentamila occhi. Il tuo denaro è una stringa che rappresenta un importo che supponi di avere, perché ne avevi diritto, lavorando 35 anni della tua vita.

E nel friggere le uova, tu, che hai guadagnato abbastanza per avere l'imposta sul reddito "trattenuta alla fonte", che sta praticamente prendendo i tuoi soldi, come dice l'inganno, nella grande mano, con l'ambigua e capricciosa promessa di restituirti, l'altro anno, ciò che hanno rasato "troppo". E ti chiedo:

Sei sicuro di vivere abbastanza a lungo per ricevere questo ritorno?

No! Nessuno l'ha fatto! Semplice come quello! Non so se sarò vivo per finire questo testo! E ancor meno se sarò vivo domani, domenica 28 E così è stata la vita. Un'entità estetica basata su bit e byte che chiunque meglio equipaggiato con la conoscenza dell'uso degli strumenti di accesso remoto e con la determinazione a prendere tutto, una volta e una volta per tutte. E se fai affidamento sull'esistenza di un trattamento complicato e difficile da mantenere, temo che ciò possa finire o cambiare il modo. Ho parlato con una mia fonte e lei mi ha detto che qui a San Paolo, la città più ricca e più abitata del paese sta vivendo "Fra-cio-na-men-to-to" delle medicine!

Quasi 1/4 di secolo con l'HIV

Sono molto vicino al completamento di 25 anni di vita con l'HIV e la maggior parte di questo testo viene scritto con la mia mano destra perché, circa quindici giorni fa, mi sono svegliato con la stragrande maggioranza dei miei movimenti della mano sinistra, erano scomparsi e, finora, non li ha recuperati e, sulla base del rapporto sull'elettroneuromiografia che ho fatto l'altro giorno, un esame molto piacevole da fare, circa 40 minuti prendendo scosse elettriche e aghi nei miei nervi, questo sembra essere qualcosa di irreversibile e non ancora diagnosticabile, quindi dovrò trascorrere altri quaranta minuti con scariche elettriche! Ho smesso di contare a oltre quattrocento!

La mia stupidità di vivere con l'HIV

Ogni caso è diverso, ma il mio conosco il "come e perché" della contrarre l'HIV. Soffrivo di un'immensa mancanza di affetto, anche se ero il DJ, il bam, il bam, il bam, che guadagnavano regolarmente e li spendevano in secchi. Donne, donne, donne e donne in un carnevale senza fine fino a BUM!

E nel 1994, non vi fu alcun trattamento. E ho ricevuto una prognosi di sopravvivenza di sei mesi! E, se le nostre paure e i nostri terrori diventano realtà, forse potresti essere messo di fronte alla morte, proprio come me e Mara, in passato. Pensa a te stesso che vive da questo punto di vista, inserito in questa aspettativa. E, vedi, non abbiamo una fonte privilegiata di informazioni. Lo catturiamo contemporaneamente nell'inconscio collettivo di Jung, anche se preferisco Freud! La mia analista è freudiana e posso essere vista da lei solo perché ha un grande amore per l'huanity e vede, meglio di chiunque altro, il triste dolore che si è instaurato in me

L'effetto Orloff - "Sono io domani"

Mi piaci molto e, se posso usare la mia esperienza personale, attesto e do fede:

Adoro vivere! Anche con tutte queste complicazioni. Credo di aver detto, nell'intervista per la quale ESPM mi ha gentilmente invitato, che lì, nel 1994, quando sono arrivato ai portali del Centro di riferimento e di formazione - AIDS (accidenti a quella scheda medica con quella scritta) ho visto, proprio all'ingresso, su una sedia a rotelle che ho visto, perfettamente, che la sedia fosse destinata a fornire il massimo comfort e cercare di evitare la formazione di piaghe da decubito. Avevo le piaghe da decubito e so quanto ognuna di loro, ho visto la grande dignità di Waldir, un amico silenzioso, al quale devo la prima opportunità di servire, qualcosa che non avrei mai immaginato di poter fare.

Tutti i miei poteri

Sì. Ho dovuto spogliarli e capire che toccare il pene di un uomo non mi ha reso meno un uomo e che, in sintesi, il pene è semplicemente un'altra estensione del nostro corpo e che tutti noi che lo hanno vorrebbero che, se inabile, che qualcuno si prenda cura di lui e, in questo modo, è sempre bene aprire una linea di credito con il Creatore, imparando l'umiltà, il rispetto e il sentimento fraterno per ogni essere umano che io, o tu che mi leggi, o chiunque altro , qui, là e là dovrebbero imparare. Ma ci sono modi e mezzi per imparare queste cose, perché ciò che sto attraversando è molto difficile e, nel mio caso, un po 'doloroso. E puoi evitare questo percorso, smettere di essere sciocco, smettere di essere sciocco, rifiutare la relazione senza preservativo a tutti i costi. Lo so, ed è dalla nostra cerchia di relazioni personali e amichevoli, una ragazza squillo che ha contratto l'HIV in questo modo: Mi ha chiesto di "stai a quattro zampe ”e mi ha penetrato. Nel frattempo, ha rimosso il preservativo e, mesi dopo, sono andato a fare un controllo in discoteca, abusivamente ci ha fatto farlo, incluso quello dell'HIV. E quando è stato fatto il contro test e il fatto è stato verificato, sono stato "licenziato ed espulso dal club". Non so chi mi stai leggendo e cosa fai con il corpo che Dio ti ha prestato è tra te e Lui. E fintanto che eppure, tuttavia e comunque, se hai intenzione di fare sesso, cazzo, cazzo, fallo. Ma se ami la vita come me, usa un preservativo perché, è vero, il crimine non paga E fare sesso senza preservativo, rischiare di contrarre l'HIV, paga ancora meno.

C'è vita con l'HIV! Ma è molto meglio vivere senza di essa.

Il carico virale non rilevabile è una cura? NON
00
Se sei un utente di Natura Acquista con noi

Questo è un lavoro fatto con amore, dedizione, cura e un primo senso di responsabilità! Genera costi e spese!

Sostieni questo link https://www.natura.com.br/?consultoria=claudiosouzaebeleza

E proprio sotto un modulo dove puoi inviarmi un messaggio!

Dona $ 10,00 Dona $ 50,00 Dona $ 100,00

Banalização da AIDS, SoropositivoOrg
Se puoi e vuoi, ti preghiamo di aiutare
Banalização da AIDS, SoropositivoOrg

E non era entro un "fuso orario di conforto"! Questa è una storia che solo io devo raccontare!

Sono stato il primo individuo, un CPF, non un CNPJ a, tra virgolette, "Slap my face"!

Nonostante tutto quello che ho vissuto, tutto ciò è accaduto in un periodo ancora turbato dal pregiudizio e, sì, c'erano dei prezzi da pagare.

La valuta è sempre stata quella dell'esclusione sociale e ho persino esitato a continuare o no!

Il grande "IT" di tutto ciò è che senza questo lavoro, non mi sarebbe rimasto altro che il tempo libero e certamente non lo sosterrei. Ho bisogno di essere produttivo.

Siamo Borg!

Se non annoiato dalle ore vuote, almeno dal suicidio a causa dell'assoluta mancanza di scopo che la mia vita avrebbe avuto e della terribile impressione di parassitosi che mi avrebbe colpito. Quindi, non potevo smettere.

Ho avuto l'opportunità di realizzare molte cose e, d'altra parte, ho perso diverse opportunità per fare di più, con una portata più profonda e migliore.

Non tutto è come desiderato. Lascia che piova (Guilherme Arantes)!

Ad ogni modo, se hai la possibilità di sostenere, finanziare, anche se solo minimamente questo progetto, ecco i fatti:

Banalização da AIDS, SoropositivoOrg
Questo è l'unico blog "Still ON LINE" ad aver ricevuto questo premio e questa consacrazione. Il blog che ha raggiunto lo stesso status era Solidariedaids, di Paulo Giacommini. Sfortunatamente non riesco a trovare il collegamento e la comunicazione questo ed è molto difficile
Banalização da AIDS, SoropositivoOrg
Blog unico on line Trattando questo tema per aver ricevuto questo premio dalla giuria accademica

Banalização da AIDS, SoropositivoOrg

Letture consigliate su questo blog

Hi! Ragazzi, grazie per essere arrivato così lontano! La tua attenzione e interesse è il nostro più grande interesse, lavoriamo qui, io e Mara, per informarti, facciamo chiarezza in alcuni punti nebulosi di "tutto questo".

Tuttavia, ci mancano risorse finanziarie.

Se ti piace il lavoro, se sei in grado di aiutare e vuoi aiutare, spesso il costo di una sciocca quotidianità per noi farà sicuramente la differenza perché, lo sappiamo, il colibrì, che trasporta acqua sulla punta di il tuo becco farà la differenza nello sforzo di spegnere l'incendio boschivo!

Pensaci!

Di seguito sono riportate alcune risorse per facilitare il supporto!

Suggerimenti di lettura

Hai qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog è meglio con te !!!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto ciò che è in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Cláudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore al giorno per garantire, tra le altre cose, la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate qui Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

WhatsApp WhatsApp Us