Un po 'di HIV. E un po 'di più da me

Cosa devi sapere sull'HIV.

Célula CD4Diagnosi HIV Può essere un'esperienza traumatica, sia mentalmente che fisicamente, e può lasciarti confuso, arrabbiato e triste.

Dopo la diagnosi e lo shock iniziale, potresti avere diverse domande in testa. Qui a seropositivo.org sentiamo le tue preoccupazioni e ti presentiamo dieci domande che potresti avere in questo momento.

C'è molto di più da imparare sull'essere sieropositivi, ma queste informazioni possono essere un buon inizio ...

Ecco dieci cose da sapere sull'HIV / AIDS:

  1. Il risultato potrebbe essere sbagliato?

Potrebbe essere necessario un po 'di tempo prima che l'HIV venga rilevato nel flusso sanguigno, quindi quando si viene prima testati e sieropositivi, viene eseguito un secondo test per garantire che il risultato iniziale sia corretto. Il secondo test viene di solito eseguito dopo un mese ed è noto come periodo di finestra immunologica.

Sto per morire?

Sì! Tutti moriranno un giorno!

Ma se ti tratti, prendendo le tue medicine correttamente, è molto probabile che spartano non morirai per le complicazioni dell'HIV.

Ho un amico, in realtà due, che scherza sul fatto che sono HIVeias, uno di loro lo è Beatriz Pacheco! L'altro è Sandra Paiva!

Entrambi sono cresciuti con l'HIV e vivono la loro vita al massimo e, lo so, con tutto quello che potevano dire delle difficoltà della vita, sono sicuramente molto meglio di loro. "adolescente "!

Trovarti con l'HIV può essere triste e sembrare la fine
Bene, quando lo scopri sei diventato un corriere di HUV che sembra la fine.
In realtà questa è una specie di "eredità"! religioso ipotetico, molti di loro fanno sesso con i bambini e dicono che il AIDS È la punizione di Dio, ed è anche l'eredità di un media con scarso impegno nei fatti, perché, ho detto.
Nessuno di loro scrive:
Abbiamo fatto errori.
E il risultato di questa "inazione" è la paura.

Questa è una grande paura per molte persone. Ma quando si tratta di HIV, è importante ottenere il giusto trattamento il più presto possibile.

Una volta che hai l'HIV, hai un impegno per la tua salute e una clinica ambulatoriale per tutta la vita e l'assunzione di farmaci, l'esercizio fisico regolare e l'osservazione di ciò che mangi ti aiuterà a mantenere una buona salute e ti permettono di vivere una vita lunga e piena!

Esiste una cura per l'HIV o l'AIDS?

Nonostante i rapporti, attualmente non ci sono cure riconosciute per l'HIV, ad eccezione di "Paziente di Berlino"; e anche la cura ancora molto prematura del "Paziente di Londra" che sembra essere in "remissione a lungo termine!

Gli scienziati di tutto il mondo stanno cercando una cura, ma per ora la ricerca continua. La medicina avanza continuamente e il trattamento per l'HIV è passato dal potenziamento al potenziamento e oggi il trattamento può essere anche una pillola al giorno (invece di dieci o ventinove, come ho preso), e questo è un buon modo per mantenerlo in forma.

Infetterò un'altra persona con l'HIV?

L'HIV non viene trasmesso dalle attività quotidiane o dal contatto con oggetti, cibo o vestiti. Ciò significa che puoi abbracciare, stringere la mano, condividere i sedili del water e usare le stesse posate senza infettare il più vicino e il più caro.

Posso ancora fare sesso?

Finché usi un preservativo e prendi le precauzioni necessarie, puoi avere una vita sessuale sicura e indaffarata. Se hai una relazione con qualcuno che ha uno stato negativo, potrebbe prendere in considerazione l'utilizzo di PrEP.

Chiarire su PrEP! PrEP non è facile

Célula CD4
Uomo triste seduto al bancone del bar, dipendenza da alcol. Persona di sesso maschile in pub, alcolismo

Spiega a questa persona che usare PrEP equivale a curare l'infezione da HIV senza HANNO L'INFEZIONE DA HIV. Io, Claudio, penso che stia chiedendo troppo a qualcuno che ami. Ma questo è il mio modo di vedere le cose perché i preservativi prevengono la contaminazione da HIV.

E questo perché PReP e PrEP aiutano ridurrer il rischio che un partner contragga l'HIV.

Ma nulla è chiaro quando si tratta di un'infezione da HPV.

Credi che la stragrande maggioranza delle donne abbia la prima relazione con un uomo? Questo dovrebbe essere un avvertimento anche per gli uomini!

Pensa alle tristi conseguenze del cancro al pene!

Questo è qualcosa che mi fa tremare alla base e ai pilastri di tutta la mia struttura come uomo! Anche se non è il pene che mi rende un uomo, ne fa parte, il mio "Claudion!

Eppure, PrEP non impedisce la gravidanza non pianificata e se hai una ragazza di diciassette anni, beh, non voglio nemmeno parlarne così tanto.

La gravidanza da adolescente è una delle più grandi tragedie che conosco

Ma nota, molti di loro lasciano la scuola una volta per tutte durante la gravidanza e se c'è una più grande tragedia umana legata al sesso, penso che devi dirmi di cosa si tratta!

Perderò il tuo lavoro a causa dell'HIV?

In molti paesi, è illegale che il tuo capo ti licenzi perché hai l'HIV. Fare un test prima di essere assunto o dover dire al tuo capo che sei positivo sono un ricordo del passato. Non sei tenuto a dire al tuo capo o ai tuoi colleghi che hai l'HIV e puoi informarli solo se lo desideri.

Dilma Rousseff ha sanzionato una legge che ci protegge dal licenziamento discriminatorio, dato ciò un terzo dei "brasiliani" non lavorerebbe al fianco di qualcuno come te o me. Vediamo cosa farà il Minion Master!

Come se avessero fatto sesso, TUTTI, con preservativi, maledetta orda e ascoltando un clown, in un altro blogf, che diceva che non esisteva "la morte sociale è tutto normale"! 😡😡😡

Lascialo, che non ha l'HIV, prendi solo una "piccola pillola" Il vestito di questo ragazzo mi fa star male! Mentre parla, gli propongo di passare un anno senza medicine e che si arrende a me, mi fa schifo, ma, vediamo più avanti, se è solo una piccola pillola! 💥

Ho dovuto scaricarlo qui, e fino ad oggi la paspanata non ha senso nel "fare causa a me".

Tutto è facile per lui, perché è solo un discorso!

Come faccio a dire ai miei amici e familiari dell'HIV in My Life?

Ognuno ha la propria strada. Tutte le situazioni sono diverse.

Ci sono persone con cui puoi parlare e chiedere aiuto per dirlo alla tua famiglia. La tua clinica locale può guidarti a supportare gruppi in cui le persone.

E possono condividere le loro esperienze con l'HIV e scoprire come gli altri hanno detto alle loro famiglie.

Bene, ti dico che questo momento è stato terribile per me! E mio padre, Dio lo ha, mi ha ancora rimproverato di aver fatto sapere anche alla mia matrigna e figliastra.

Vecchia cosa.

Tuttavia, tutti sono unici e solo tu puoi davvero conoscere il modo migliore per spiegare il tuo stato.

Se avrò figli, anche il mio bambino sarà sieropositivo?

Gli ARV possono aiutarti a mantenere il tuo carica virale basso, il che significa che gravidanze, nascite e persino l'allattamento al seno possono essere perfettamente sicuri per un nuovo bambino. C'è meno del 3% di probabilità di trasmettere l'HIV da una madre incinta a suo figlio se viene preso il farmaco corretto. Nell'ultimo aggiornamento che ho ricevuto su questo, Santos è stato quattro anni senza un nascituro sieropositivo, ad eccezione di uno la cui madre ha rifiutato di essere curata 😤😤😤😤😤😤.

E Cuba è stata la prima nazione ad essere certificata dall'OMS come nazione per sradicare la nascita di bambini sieropositivi!

Prima ancora di pensare di mandarmi lì, pensa alla risposta che ti darò, perché uscirai chiedendoti perché hai fatto questa stupida cosa!

Posso viaggiare all'estero e vivere in un altro paese?

La maggior parte dei paesi è abbastanza legale e non impedisce alle persone con HIV di esplorare e vivere nei loro paesi.

Tuttavia, non tutti hanno la stessa atmosfera e alcuni stati potrebbero non consentire alle persone con HIV di stabilirsi nei loro paesi. La maggior parte dei posti, compresi gli Stati Uniti oggi, ti accoglieranno come il viaggiatore dallo spirito libero, quindi non preoccuparti dei pochi spaventati e ignoranti che sono meno accoglienti. È la loro perdita e, in effetti, non meritano il tuo interesse, le loro risorse e sai cosa voglio che mettano nel loro culo!

Come cambierà la mia vita?

La vita cambia quando le persone scoprono di essere sieropositive. Ma vedi, Cazuza disse: "Il tempo non si ferma", e per te e me i dadi stanno ancora rotolando. E scommetto tuttoOcchi di serpente "

Pertanto, la vita, tuttavia, non si ferma!

La vita con l'HIV sembra diversa da quella che avrebbe potuto fare prima, ma ciò non significa che non puoi seguire i sogni che avevi prima. La tua vita, con V così CAPITALE va avanti e in poco tempo, come ho detto, tre anni fa ad un amico, la vita è sempre la stessa!

Esercizio fisico, cibo pulito, meno alcool e farmaci giornalieri sono alcuni dei modi in cui la tua vita cambierà. Apportare queste modifiche può aiutare a mantenere quasi invisibile il virus del sangue e a mantenerlo sano.

Un quarto di secolo - Amore Escusa me

Sai, un quarto di secolo fa, non potevo immaginare che sarei qui adesso, riparando questa traduzione con le mie parole. Hanno disegnato una sopravvivenza di sei mesi per me.

Nella follia di quei giorni, la cosa che mi chiedevo di più era se avrei commesso quella maledetta puttana per contaminare qualcuno che credevo totalmente di aver amato e temuto come un flagello della morte, che l'aveva contaminato da qualcuno, e qui, Ti dirò qualcosa di nuovo.

Dato che il mio risultato è arrivato a novembre, ho deciso che le avrei permesso di trascorrere il Natale e il Capodanno in pace, e di farle sapere dopo queste date.

Ma non potevo, e due settimane dopo, un mercoledì sera, qualcuno nella casa di supporto con una piccola batteria lasciata per caso la musica,

Sergio Endrigo: "Amore Scusa me" Si am piangendo, amore, scudame.

Amore, perdonami, se sto piangendo, amore, perdonami ...

E finalmente sono crollato

Non c'era più da dove attingere la forza, la paura, il dolore nella sua coscienza, i suoi antenati italiani, i testi, erano tutti catalizzati attorno a quel punto:

Rimorsi! E vejka, è stato un rimorso insensato! Sì, è molto vero! Ero una pazza. Ma anche lei, e l'amore per il sesso in piazza, con tutti i mezzi, compresi quelli in prigione, erano le sue scelte più delle mie! Ma nella mia mente, il PDF ero io! Perché? Ecco un'altra grande domanda!

Sono scoppiato in lacrime. Ricordo, insieme a vergogna, tristezza, desiderio, amore non corrisposto, solitudine!

Sono scoppiata a piangere e ho chiamato l'infermiera, che sapeva cosa fosse, mi ha abbracciato, mi ha chiesto calma e, dopo aver pianto più di quanto sapessi, mi ha dato un diazepam.

Vedi, ero vergine di queste cose e in pochi secondi ho dormito.

Era un mercoledì.

Non quel sabato, il giorno dopo, andai a casa di Toninho, il grande amico della mia vita!

E mi disse che avrei potuto essere arrabbiato con la vita, ma alla fine avrei visto che era stato meglio così, aveva avvertito Simone di me.

E disse che un secondo dopo aver parlato, gli dispiaceva. E che ha dovuto usare la durezza per ricordarle che era al lavoro e per calmarsi!

La reazione esplosiva

E ha detto che non sarebbe stata una dannata cosa e che esami avrebbe fatto.

Le ha parlato e lei ha sostenuto l'esame.

non reattivo!

E poi sono scoppiato a piangere. Era un sabato pomeriggio e ho pianto.

Ho pianto tutto il pomeriggio e né lui né il suo Simone hanno nemmeno provato a farmi smettere ...

Sapevano che era quasi febbraio, quasi quattro mesi di dolore e sofferenza, paura e angoscia.

Smisi di piangere solo quando potei addormentarmi e ci fu un breve scambio di lettere tra noi e Simone.

Ma la verità è che volevo vederla.

Ma non è venuta e ho inviato una lettera che, alla fine, era molto dura, e poi è finita.

Era finita, a quanto pare, non l'avrei più vista.

Ma ho detto una preghiera a Dio, e questo è qualcosa che dico in un altro post.

Quando parli con Dio, scegli ogni parola

L'unica cosa che ti dico è che quando chiedi a Dio qualcosa, scegli bene le parole, perché ti dà, sì dà.

Ma il modo in cui hai chiesto!

Senza prendere o mettere.

Un po 'di più per la tua lettura

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

%d Bloggers come questo: