Somatizzazioni, finestra immunologica, dolore morale e sofferenza inutile

Sei dentro Iniziazione => AIDS => AIDS dopo Dos 50 => Somatizzazioni, finestra immunologica, dolore morale e sofferenza inutile
Somatizzazioni e paura

Somatizzazione! Alcune persone mi dicono:

La sofferenza triste di coloro che vivono nella paura delle somatizzazioni

Non sono pazzo / pazzo! Ed è impossibile somatizzare questa cosa!

Ho letto tanto su somatizações che quando mi rendo conto di un problema cloque la lista di cose da guardare e, non è raro che sia una somatiazación

Tu, quelli che mi seguono più da vicino, mi vedono in un modo molto sbagliato.

Anch'io ho paura! E proprio non mi far incazzare in pochi attimi perché il bagno è proprio vicino al soggiorno.

Tutto può essere somatizzato e, credo, forse anche la morte, e da qui nella mia sedia, una paziente che legge e studia, nell'impazienza di scrivere e guidare, mi chiedo se la catalessi e la narcolessia non siano processi che ne derivano di somatizzazioni.

Ricordo che da bambino conoscevo la morte di un attore, era un attore molto caro, e la sua morte fu così travolgente che il cast decise per un tributo televisivo, e non so se fosse vivo e hanno anche deciso la fine del romanzo.

Qualche tempo dopo questo attore, non so perché, ha dovuto essere riesumato e ritrovato a faccia in giù nella bara.

La dimensione è la mia paura di una cosa del genere che ho deciso di essere cremata!

Questa è una delle mie paure e ne ho una lunga lista. Per esempio: quando cremato mi sveglierò e assaggerò gli orrori della morte in questo modo, bruciato vivo?

Questa è una delle più grandi paure, ma non mi mancano gli altri, e non li verbalizzerò per non diffondere un'ondata di paura in te!

Somatizzazione! Questa non è follia!

Questo è un breve testo in cui parlo delle persone che soffrono di più dal vivere con l'HIV.

Quelli che non l'hanno contratta, ma credono che lo facciano e vivono di somatizzazioni, insistendo sul fatto che sono realtà.

più avanti, in questo testo, un link interessante porta a un testo di uno studioso di quest'area

Ritornando a quelli che vengono da me per paura di esami sbagliati, vedono i sintomi della malattia nelle manifestazioni organiche più comuni della vita, in cui raramente prestiamo attenzione o avviso, semplicemente perché credono di averlo contratto, l'HIV.

Alcuni soffrono per il senso di colpa. Altri sono spaventati, anche se non sono sicuro di cosa, oltre all'HIV stesso. Altri pensano che l'HIV sia una sorta di "punizione".

E a questi, chi vede l'HIV come tale, come punizione, chiedo,

Che cosa è così deplorevole di questa punizione?

Se dici che quella persona è così o arrostita e che vive nel modo sbagliato ti invito a leggere questo testo, a vedere che il percorso stesso è spesso lì tortuoso, stretto e buio!

Il cancro è un castigo?

Il cancro era, quindi, un'altra punizione?

Ho qualcosa da dire al riguardo. Dieci anni fa, forse di più, una persona ha provato a procurarmi un quaderno con una persona che ha fatto immense donazioni a persone malate di cancro.

Ha chiesto il quaderno per me e la persona ha detto

- "L'AIDS è una malattia che può essere prevenuta"!

E ti dico: anche il cancro! Buoni pensieri e buone azioni possono. MS nota che l'HIV, il CANCRO e qualsiasi patologia sono gravemente ostacolati dalle leggi di causa ed effetto.

Leggi che gli spiritisti conoscono bene, e quindi è vero, certe cose, incluso l'HIV, non possono essere evitate!

Un freno aerodinamico

E, dico il seguente:

Per me, l'HIV, per me, è servito da freno di emergenza!

Ero fuori controllo molto tempo fa e sarei stato assassinato se non fosse stato fatto nulla! Non potevo contare qui quante case e famiglie ho distrutto, e quindi l'HIV era una benedizione per me.

La benedizione è ciò che mi ha trasformato, in realtà mi ha aiutato a diventare ciò che sono oggi.

Qualcuno a cui piacciono molte persone e, se mi conoscessero come me, avrebbero solo preso il disprezzo per me

L'HIV venne da me per migliorarmi, e in effetti fu ciò che fece. Mai una punizione Mai una punizione

E te lo dico perché tu, che hai scoperto portatori di HIV, in modo da poter osservare il sentiero che ti ha portato in questa stanza, dove, ora, siamo insieme, che ci piaccia o no.

Coloro che hanno quasi contratto. Il quasi, capisci, non se ne andò!

E a voi altri, che "quasi si contraggono", per la stessa cosa, guardano indietro e arrivano perché si sentono "così"!

Al primo suggerisco, con motivazioni diverse, lo stesso che suggerisco agli altri:

Autoanalisi e riforma intima!

L'amore non immunizza e, a essere onesti, penso che sia stato un gesto d'amore che fugge, che salta o si allunga inaspettatamente di notte.

Indico a me stesso e dico quello che ho visto in ciascuna di queste "incursioni":

Semplice lussuria.

Qui sono Rivelato, pura lussuria

Ti sembra buono? Ti piace vedere te stesso, corpo e anima, coinvolto in questo sentimento? Non parlo qui da un punto di vista religioso. Sono stufo delle religioni, perché il loro problema è sempre lo stesso! I preti!

Quindi non è così. Questa cosa non crea nulla! E causa ancora danni! Qualcuno nel pubblico mi dice che la carne è debole.

Niente affatto.

La carne non è debole

La carne è forte, l'impulso deprimente parte dello spirito, la coscienza, la carne è abbastanza forte da sopportarlo, ma tutto ha un limite e il mio lo ha dato.

E non mi interessa se non ti piace quello che leggi.

Segui il link se vuoi.

Ti ritieni un corriere, prendi l'esame e capisci, nel mio tempo ci sono voluti tre mesi per "dare la finestra" e 15 più giorni al risultato!

Somatizzazioni negate: incredulità nella scienza Un male di questo secolo

Madri e padri che non vaccinano i bambini con il pretesto dell'amore e della protezione (...). Gente pazza!

Oggi è molto più facile! Ragazzi, non credi nella scienza? Tutto quello che pubblico qui non mi lascia la testa, questo testo sì, ma gli articoli, li traduco tutti e lasciano il link come base per chiunque voglia controllare!

Non sei abbastanza speciale per Dio, o per il Diavolo, per darti un trattamento diverso. Raccogli la tua posizione umana e fallibile, accetta ciò che la scienza dice e PUNTO.

Voglio ringraziare il Beatriz Pacheco per avermi dato il link qui sotto, che è un regalo di Odino a coloro che corrono il rischio di vivere in una finestra immunitaria eterna:

Quando la mente produce la malattia

Ho tradotto questi nuovi testi, che dovrebbero essereseguendo ciò che hai appena letto:

A questo punto io vengo con un addendum, posta qui oggi, 15 agosto 2016:

Suggerisco inizialmente di non pensarci, perché questo è un inferno che si genera da solo e più ci pensi, più sarà grande. Ho osservato le domande che mi chiedono, e non è scomodo per me rispondere, ma mi mostrano chiaramente che la maggior parte delle persone che seguono questo post non la leggono o la leggono disattento. Ti suggerisco di leggere i collegamenti sottostanti tenendo presente che ogni link cliccato porterà a un altro lembo del browser e, in alcune circostanze, ad altri siti che considero seri e affidabili.
Nota, comunque, che tutti questi link sono sparsi per tutto il testo e sei vittima di te stesso, per non prestare attenzione ai link che ho inserito, perché se li metto, è perché li considero rilevanti

  1. Valutazione del rischio di contagio
  2. Domande frequenti
  3. Perché provare per il virus dell'AIDS
  4. Cosa fare se c'è un preservativo scissione
  5. effetto psicosomatico
  6. Quando la mente produce la malattia
  7. La povertà diagnostica della sintomatologia nella definizione dell'infezione da HIV
  8. La ricerca di "sintomi" è una cattiva via per la diagnosi precoce dell'infezione da HIV
  9. Il sesso orale
  10. Molto di più sul sesso orale
  11. Ancora riguardo alla finestra Immunologica
  12. Se, sfortunatamente, ricevi un "REAGENTE", leggi questo testo Capire meglio la malattia

https://wpcomwidgets.com/render/

Omaggio speciale a Josy (ragazza con i guanti). In memoriam.

Annunci

Pubblicazioni correlate

Commenta e socializza. La vita è migliore con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Sorositivo.Org fanno tutto ciò che è in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy e stiamo costantemente migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Leggi tutto in Informativa sulla privacy

La tua opinione è molto importante!

Vuoi esprimere la tua opinione sul Blog Soropositivo.Org?

Se lo desideri, ti preghiamo di fornire la tua email, così ti invieremo una risposta.

Grazie Accogliamo con favore il tuo feedback e torneremo presto

WhatsApp WhatsApp Us
Hai bisogno di parlare? Ci sono tre persone qui che forniscono servizi di volontariato nei loro mezzi.
errore: Il contenuto è protetto !!