21 C
São Paulo
22 gennaio 2020

Lipodistrofia associata a HIV | Lipoipertrofia, lipoatrofia e lipoxigrophy

Immagine predefinita
CD4 HIV

Bem, a lipodistrofia associada ao HIV é uma síndrome bem conhecida na medicina que ocorre em pacientes infectados pelo HIV que recebem terapia anti-retroviral.

E, sfortunatamente, questo problema ha cominciato ad apparire in 1997, subito dopo l'impianto della tripla terapia, in particolare, collegata all'IP (Proteasi Inhibitors)

Lipodistrofia associata a HIV

Introduzione

Lipodistrofia
Tutti questi problemi e ...

Si noti che esiste una "diversità" nell'argomento, poiché le caratteristiche della sindrome da lipodistrofia associata all'HIV comprendono lipoatrofia, lipoipertrofia o una combinazione di entrambi.

Pertanto, per questa condizione, la lipoatrofia si riferisce alla perdita di tessuto adiposo sottocutaneo periferico, tipicamente sul viso (aree malariche e temporali), arti e glutei.

D'altra parte, la lipoipertrofia si riferisce all'accumulo di tessuto adiposo viscerale, uno strato di grasso dorsocervicale noto come "gobba di bufalo o gibbet", nonché l'ipertrofia mammaria negli uomini e nelle donne, con l'ingrandimento del collo e alcuni casi lipomi.

Pertanto, la sindrome da lipodistrofia associata all'HIV si verifica anche con iperlipidemia, insulino-resistenza, iperglicemia e disfunzione endoteliale, che aumentare il rischio di malattie cardiovascolari.

Al giorno d'oggi, nel XXI secolo, nel XX secolo, lipoipertrofia e lipoatrofia sono considerate entità distinte coinvolte in una singola sindrome.

Dal momento che non ci sono cambiamenti morfologici uniformi, e fattori di rischio e cambiamenti metabolici sono diversi per lipoatrofia e lipoipertrofia e come lipoatrofia e lipoipertrofia sono difficili da trattare, e il trattamento è costoso, la prevenzione è l'obiettivo.

Quando la prevenzione non è possibile, l'obiettivo è ridurre il rischio di malattia cardiovascolare del paziente e ridurre lo stress psicologico causato da cambiamenti indesiderati nella forma del corpo.

Lipodistrofia associata all'eziologia dell'HIV

Un virus
Un virus dell'herpes sotto attacco di anticorpi

L'esatta eziologia della lipodistrofia associata all'HIV non è ancora chiara. È influenzato dal tipo di terapia antiretrovirale e dalla durata del trattamento.

I regimi di trattamento contenenti inibitori della proteasi (PI) e inibitori nucleosidici della transcriptasi inversa della timidina (NRTI) sono più comunemente associato alla sindrome.

E sebbene gli IP siano comunemente associati lipoipertrofia e i suoi effetti sul metabolismo dei lipidi e sulla resistenza all'insulina. Gli NRTI, la stavudina e la zidovudina erano direttamente implicati nella lipoatrofia.

Gli effetti degli NRTI sembrano essere aumentati o accelerati se combinati con i PI.

Tuttavia, le manifestazioni di lipodistrofia HIV-associati sono diversi da quelli nei pazienti trattati solo NRTI. In combinazione con NRTI, PI sono, v'è una maggiore aumento di grasso viscerale, iperinsulinemia, insulino-resistenza e dislipidemia.

Lipodistrofia associata all'HIV

Inoltre, è possibile che la sindrome mista derivi dal trattamento con entrambe le classi di agenti antiretrovirali. Fattori di rischio per la lipoatrofia sono una precedente terapia con NRTI, l'età avanzata, basso indice di massa corporea prima dell'inizio della terapia antiretrovirale, caucasici e l'uso di IP per più di due anni [1]. I fattori di rischio per l'HIV sono l'età lipoxigtrofia di 40 anni, il sesso femminile, indice di massa corporea> 25, basso CD4, l'uso di analoghi della timidina e inibitori della proteasi. La combinazione di una durata più lunga dell'infezione da HIV, una diminuzione della conta delle cellule CD4 e un'elevata carica virale possono essere un fattore di rischio indipendente per la terapia antiretrovirale.

epidemiologia

La prevalenza della lipodistrofia associata all'HIV è stata difficile da stabilire perché manca la definizione di un caso.

A partire da 2014, la prevalenza variava da 10% a 80% tra tutte le persone che vivono con l'HIV in tutto il mondo. Le donne sono ad aumentato rischio di lipodistrofia rispetto agli uomini.

Le femmine (tra le scimmie) hanno anche maggiori probabilità di riportare l'accumulo di grasso addominale e mammario e ipertrigliceridemia. I maschi hanno maggiori probabilità rispetto alle femmine di riportare esaurimento grasso del viso e degli arti, ipertensione e ipercolesterolemia.

La prevalenza varia da 13% a 67% per lipoatrofia e da 6% a 93% per lipoipertrofia. La prevalenza di individui con una combinazione di lipoatrofia e lipoipertrofia varia da 20% a 29%.

Lipodistrofia associata a fisiopatologia dell'HIV

I meccanismi sono collegati lipodistrofia HIV correlata sono citochine proinfiammatorie che si verifichi un aumento dello stress indotto una risonanza in adipociti che portano a danni fisici alle cellule. Si ritiene che la tossicità mitocondriale, la resistenza all'insulina e la genetica siano alcuni dei meccanismi fisiopatologici correlati allo sviluppo della lipodistrofia associata all'HIV. La lipoatrofia è stata associata a grave disfunzione e infiammazione mitocondriale. La lipoipertrofia è stata associata a disfunzione mitocondriale discreta e attivazione del cortisolo che sono stimolate dall'infiammazione. Inoltre, sia lipoatrofia nella parte inferiore del corpo, come l'addome lipoipertrofia stata associata ad anomalie metaboliche simili alla sindrome metabolica soprattutto dislipidemia e la resistenza all'insulina.

Lipodistrofia associata all'HIV e alla sua storia e fisica

La lipodistrofia può svilupparsi in uomini, donne e bambini. La lipoatrofia è più evidente sul viso, ma può anche essere visibile sugli arti e sui glutei. La lipoipertrofia è caratterizzata da un marcato aumento del tessuto adiposo viscerale che aumenta il perimetro addominale. Può anche essere visto come ingrossamento del tessuto adiposo dorsocervicale, noto come "gobba di bufalo" e ipertrofia mammaria negli uomini e nelle donne. Si osservano un aumento delle dimensioni del grasso sopraclaveare e un accumulo di grasso nel collo anteriore. Occasionalmente, potresti vedere lipomi pubici o angiolipomi multipli. Diversi angiolipomi sono associati alla terapia PI.

Di solito, i segni fisici della lipodistrofia appaiono progressivamente. Tendono ad aumentare di gravità per un periodo da 18 a 24 mesi. Questo segue la stabilizzazione per i prossimi due anni.

Inibitori di trascrittasi inversa non nucleosidi

A síndrome pode ter um impacto significativo na qualidade de vida de um indivíduo, tanto física quanto psicologicamente. Fisicamente, o aumento do perímetro abdominal pode causar sintomas de distensão abdominal, refluxo gastroesofágico e dificuldade de se exercitar. Dificuldades do sono podem ocorrer devido ao aumento do pescoço, e hipertrofia mamária significativa pode causar dor localizada. Psicologicamente, os pacientes com lipodistrofia associada ao HIV podem experimentar ansiedade, depressão e perda de auto-estima. Em alguns grupos de pacientes, a lipodistrofia pode ser tão angustiante que os pacientes descontinuem a medicação antirretroviral.

Articoli correlati che potresti voler leggere

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

La tua opinione è molto importante!

Vuoi esprimere la tua opinione sul Blog Soropositivo.Org?

Se lo desideri, ti preghiamo di fornire la tua email, così ti invieremo una risposta.

Se lo desideri, ti preghiamo di fornire la tua email, così ti invieremo una risposta.

Grazie Accogliamo con favore il tuo feedback e torneremo presto