Avere l'HIV e andare a giocare alla sepoltura! Una via di luce !!! ...

Immagine predefinita
Articoli, traduzioni ed edizioni

Una persona con HIV è venuta da me tramite Whats App e ha detto qualcosa del genere:

La vita è breve per impedire alle persone di ferire, non abbracciare, non dire quanto siano importanti.

Domani potrebbe non venire e non hai detto quello che volevi ...

Ho iniziato a rispondere e, quando ho visto le dimensioni del testo, ho pensato che potesse, ed eccolo qui, "cedere a rendere un post (Sic). E ho portato l'inizio della risposta e ho continuato "il lavoro", come segue di seguito.

Non è solo domani che non può venire.

Non sappiamo, ogni secondo, se ne avremo un altro, e sì, l'HIV ci cambia e ci insegna L'HIV modifica e ci insegna umiltà Io, che è apparso ed è stato "scoperto pubblicamente", l'HIV ha anche mostrato quanti amici non avevo in realtà. E questo è un dolore triste.

Bipolarismo e HIV - Questo sono io!

Ho trascorso del tempo in terapia per il cosiddetto disturbo affettivo bipolare e, inoltre, una seconda diagnosi, a mio avviso, molto seria: "disturbo borderline di personalità". La popolare miccia corta. Questo mi ha generato innumerevoli nemici e anche oggi, quasi 30 anni dopo, ho ancora delle persone che mi odiano e non posso dirle:

"Mi dispiace, ho avuto un disturbo psichiatrico"!

In un mondo perfetto la frase sopra avrebbe senso. Ma in un mondo perfetto non c'èin un mondo perfetto non c'è disturbi psichiatrici! La verità è che “ciò che è fatto è fatto. Ciò che è fatto è fatto ”e so cosa ho fatto e capisco perfettamente cosa provano perché, nella crescita della mia intima riforma, non ancora finito e che sicuramente non sarò in grado di fare in questa vita mi ha portato“ la cosa ”che ti ha permesso di trovarmi:

“Empatia - Non è stato l'HIV a darmi questo. Ma l'ha svegliata ”.

HIV, Blog Soropositivo. Org
Omni Similis Sumus
È facile per me capire perché e perché le persone vengono da me quando hanno davvero paura sono terrorizzati (il livello di disinformazione è molto alto) e credono che, dopo quattro settimane, siano già soggetti (e non sanno nemmeno se hanno l'HIV) a malattie opportunistiche e, per quanto io provi, provi, provi e provi, le persone sembrano incapaci di recuperare la ragione semplicemente perché sono "terrorizzati". Non ho intenzione di mentire e dire che la vita con l'HIV è come "una passeggiata per il la vita con l'HIV è come "una passeggiata in piazza". È un dato di fatto, vivere con l'HIV è molto più simile alle code che, ora e finalmente ora, hanno deciso di ricevere il vaccino contro la febbre gialla. Dopo tanto "Non mi interessa nemmeno", è venuto il panico! Con l'HIV, sia sul ponte in cui si attraversa lentamente e dolorosamente con crudele dubbio, oh crudele dubbio dell'eterna finestra immunologica, o nella stanza del "già e finalmente diagnosticato", il verbo paura è coniugato (perdono per la parolaccia, Catso ), il verbo pentirsi, il verbo soffrire, il verbo dubitare e il verbo disperare, tra gli altri.
Bene, è come ho detto ... Ciò che è fatto, è fatto.
Guardo alcune serie di Netflix e raccomando Downton Abbey e "Godless" (la storia della redenzione di un uomo con cui mi sono identificato presuntamente, e a volte vedo un personaggio che si ferma di fronte a un disastro imminente e che sembra , attraverso filo sottile della lampada di memoria (Vinicius de Moraes) e guarda quel momento, dove ha preso, perché voleva o perché non c'era nient'altro da fare, una certa decisione e pensa, disperatamente ansioso di poter avere l'opportunità di tornare indietro nel tempo e "mettersi in guardia" in modo da non impegnarsi "Tale errore". Ciò genererebbe un paradosso impossibile da districare nel luogo in cui la persona ritorna un paradosso impossibile da svelare dove la persona che semplicemente ritorna per darti chi mi legge una base per le tue conclusioni, non potrebbe esistere perché l'avviso, una volta seguito, estinguerebbe il precursore dell'allarme ... (...). E, ne sono certo, non è possibile per noi tornare indietro nel tempo, perché solo Barry Allen può fare il check in "Mach 3" ... E ogni volta che ci va e cambia qualcosa, ancora e ancora aumenta merda si diffonde, cercando di "aiutare" ...
Comunque, dopo aver contratto l'HIV, tutto ciò che rimane è esattamente questo:
"Accetta la tua vita così com'è e cerca di migliorarla pazientemente" (Emmanuel di Chico Xavier) e, come diceva mio fratello, che amavo così tanto e mi pugnalava alla schiena,mi ha pugnalato alla schiena Mi disse che dovevamo interpretare la sepoltura, in una metafora straordinariamente corretta che dice che la sepoltura (preferisco la sepoltura) è qualcosa che, una volta iniziata, dovrà essere giocata fino alla fine, non importa quanto fa male seppellire la persona che amiamo così tanto. perché non possiamolasciali cadere agli avvoltoi e agli altri macellai ”(che triste vista).
E questo è più o meno.
Non ci resta altro che suonare la sepoltura, un giorno alla volta e, nei momenti di maggiore angoscia, forse suonarla al ritmo di un secondo alla volta, lentamente e gradualmente fino a quando tutte le possibilità sono esaurite, e non abbiamo modo di prevedere o almeno immagina come, quando o dove finisce (se finisce) e anche così, continuano a vivere. Fare piani per il Fare piani per il futuro come il mio desiderio già annunciato di vedere quale sarà la mia amata città, San Paolo, 475 anni, se, tra l'altro, questo pazzo: Kim Jong-un, non premere il pulsante che dice di avere sul tavolo (tienilo lontano da noi, Signore), e quell'altro FDP, (anatra?) Donald Trump, inoltre non fare alcuna "arrampicata" più grande di quelle che ha fatto sistematicamente. Viviamo, perché è come Gonzaguinha: mantengo la purezza della risposta dei bambini, è bella, è bella ed è la purezza della risposta dei bambini, è bella, è bella ed è bella! Nel gogó ...
Questo è tutto. Non avere quella triste tristezza di essere un eterno apprendista!
Gesù disse alla folla: - "Sei un dio" ... E Saul de Tarso ratificò - "Siamo fratelli di Cristo e, quindi, Coirdeiros do Cristo ” Pensaci !! https://www.youtube.com/watch?v=WsIq1AFFK7Y
Se sei un utente di Natura Acquista con noi

Questo è un lavoro fatto con amore, dedizione, cura e un primo senso di responsabilità! Genera costi e spese!

Sostieni questo link https://www.natura.com.br/?consultoria=claudiosouzaebeleza

E proprio sotto un modulo dove puoi inviarmi un messaggio!

Dona $ 10,00 Dona $ 50,00 Dona $ 100,00

HIV, Blog Soropositivo. Org
Se puoi e vuoi, ti preghiamo di aiutare
HIV, Blog Soropositivo. Org

E non era entro un "fuso orario di conforto"! Questa è una storia che solo io devo raccontare!

Sono stato il primo individuo, un CPF, non un CNPJ a, tra virgolette, "Slap my face"!

Nonostante tutto quello che ho vissuto, tutto ciò è accaduto in un periodo ancora turbato dal pregiudizio e, sì, c'erano dei prezzi da pagare.

La valuta è sempre stata quella dell'esclusione sociale e ho persino esitato a continuare o no!

Il grande "IT" di tutto ciò è che senza questo lavoro, non mi sarebbe rimasto altro che il tempo libero e certamente non lo sosterrei. Ho bisogno di essere produttivo.

Siamo Borg!

Se non annoiato dalle ore vuote, almeno dal suicidio a causa dell'assoluta mancanza di scopo che la mia vita avrebbe avuto e della terribile impressione di parassitosi che mi avrebbe colpito. Quindi, non potevo smettere.

Ho avuto l'opportunità di realizzare molte cose e, d'altra parte, ho perso diverse opportunità per fare di più, con una portata più profonda e migliore.

Non tutto è come desiderato. Lascia che piova (Guilherme Arantes)!

Ad ogni modo, se hai la possibilità di sostenere, finanziare, anche se solo minimamente questo progetto, ecco i fatti:

HIV, Blog Soropositivo. Org
Questo è l'unico blog "Still ON LINE" ad aver ricevuto questo premio e questa consacrazione. Il blog che ha raggiunto lo stesso status era Solidariedaids, di Paulo Giacommini. Sfortunatamente non riesco a trovare il collegamento e la comunicazione questo ed è molto difficile
HIV, Blog Soropositivo. Org
Blog unico on line Trattando questo tema per aver ricevuto questo premio dalla giuria accademica

HIV, Blog Soropositivo. Org

Letture consigliate su questo blog

Hi! Ragazzi, grazie per essere arrivato così lontano! La tua attenzione e interesse è il nostro più grande interesse, lavoriamo qui, io e Mara, per informarti, facciamo chiarezza in alcuni punti nebulosi di "tutto questo".

Tuttavia, ci mancano risorse finanziarie.

Se ti piace il lavoro, se sei in grado di aiutare e vuoi aiutare, spesso il costo di una sciocca quotidianità per noi farà sicuramente la differenza perché, lo sappiamo, il colibrì, che trasporta acqua sulla punta di il tuo becco farà la differenza nello sforzo di spegnere l'incendio boschivo!

Pensaci!

Di seguito sono riportate alcune risorse per facilitare il supporto!

Suggerimenti di lettura

Hai qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog è meglio con te !!!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto ciò che è in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Cláudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore al giorno per garantire, tra le altre cose, la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate qui Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

WhatsApp WhatsApp Us