19.7 C
São Paulo
23 gennaio 2020

PrEP in Scozia Alcuni abbandoni e alcune infezioni da HIV (!!!!!)

Immagine predefinita
Fallimento PrEP L'industria farmaceutica AIDS Finestra Immune PREP sesso sicuro e pronto Tradotto da AIDSMAP

Un anno di PrEP in Scozia: alcuni abbandoni e alcune infezioni da HIV!

Alcune infezioni da HIV!

Redattore / traduttore / e tutto da Seropositivo.Org

Ciò che mi ha portato a tradurre questo testo è stato esattamente ciò che ha attirato la mia attenzione nel titolo in inglese:

Primo anno di PrEP in Scozia: più utenti del previsto, pochi abbandoni, pochi HIV infezioni

"Alcune infezioni da HIV"

Questo titolo, a mio parere, è un disonore !!!!

Implicito per me è qualcosa del genere:

Voi idioti assumete i farmaci per curare l'HIV mentre non avete l'HIV, per vedere se non avete l'HIV. E, se contraggete l'HIV (qui manca qualcosa)… .. Bene, quelli di voi che nel frattempo stanno già assumendo antiretrovirali come PrEP, beh, per voi, “non cambia nulla”, perché state già assumendo antiretrovirali ! Basta cambiare gli acronimi, continua a vida riempiendo le nostre casse anguste! In tutto questo, per me, mancava solo una "operazione"!

I volti che vendono!

Ho un articolo da tradurre, è vecchio e il tempo non aiuta, ma ora è diventato urgente, perché il suo titolo in inglese è all'incirca qualcosa del tipo:

PrEP come BRIDGE per HAART !!!!!!!

Un ponte verso il futuro! Non che (...) PMDB (non è questa la festa conosciuta come la vecchia prostituta?) Perdonami, lavoratrici in pensione, non intendevo offendere .... E, lo so, lo sai che ti rispetto più di loro

Se la PrEP vuole evitare l'infezione da HIV, che tipo di studio è questo? Qual è lo scopo di tutto questo?

Mettere le persone senza HIV dentro ART con un altro logo con il pretesto di prevenire l'infezione da HIV e, se catturato, bene, Sei pronto?, anche, avvezzo (con l'intera idea in sé) con il farmaco e, quindi, non cambia nulla!

Mi coprono il "testo del ponte". Mi coprono a morte!

Il recente rapporto sul primo anno di implementazione della profilassi pre-esposizione (PrEP) attraverso il National Health Service (NHS) in Scozia conclude: “Il primo anno è stato un clamoroso successo in termini di creazione di un nuovo servizio nazionale - il primo nel suo genere nel Regno Unito e uno dei primi al mondo. "

In totale, le persone 1872 hanno ricevuto la PrEP in Scozia durante il primo anno del programma. Se fosse stata prescritta la stessa proporzione della popolazione inglese, questa rappresenterebbe più delle persone 19.000.

Tra uno e quattro sono stati contagiati dall'HIV dopo essere stati prescritti PrEP. L'incertezza riguarda la data esatta dell'infezione da HIV; ciò che è noto è che nessuna delle persone coinvolte aveva livelli pre-farmaco di sangue al momento dell'infezione (sic).

La maggior parte usa solo PrEP temporaneamente - è lo stesso problema del preservativo

Non è il metodo, il condom, che deve essere cambiato. È la coscienza. Ne mancavo uno, come un triste esempio

Poiché la maggior parte delle persone ha preso PrEP solo per alcuni mesi prima di luglio di 2018, quando sono stati raccolti gli ultimi dati dal rapporto, una riduzione accurata dell'incidenza dell'HIV è difficile da calcolare, ma i dati suggeriscono che le persone che hanno prescritto la PrEP fossero fino a 75% in meno di probabilità di contrarre l'infezione da HIV - come se un tale numero fosse buono !!!! - di quelli che non lo ricevono.

Il rapporto sulla protezione della salute in Scozia afferma che questo è stato raggiunto nonostante diversi fattori che potrebbero aver agito come ostacoli:

  • un semplice squilibrio di quattro mesi tra l'approvazione del PrEP dei medicinali del Consiglio scozzese e l'inizio del loro lancio nel sistema sanitario nazionale
  • la novità di PrEP e la formazione del personale associato ha bisogno di una domanda più alta del previsto, compresa un'alta percentuale di persone che non hanno mai frequentato cliniche di salute sessuale,
  • nessun denaro pubblico aggiuntivo stanziato per questo.

Come potete vedere qui sotto, c'è un costo logistico / strutturale con investimenti IT non bassi

L'introduzione della PrEP richiedeva cambiamenti amministrativi e strutturali, come nuovi sistemi informatici e di codifica introdotti nel sistema di sorveglianza della salute sessuale, e meccanismi per il rimborso dei costi dei pazienti che frequentavano cliniche fuori dalla loro area di residenza, inclusa l'Inghilterra. Inoltre, è stato necessario sviluppare nuovi materiali per l'educazione del paziente.

Il successo del programma. Health Protection Scotland afferma che "ha superato le aspettative" ed è stato in parte dovuto alla decisione di coinvolgere tutte le parti interessate in team multidisciplinari durante tutto il processo, tra cui organizzazioni del terzo settore, attivisti della comunità, fornitori di servizi, politici, amministratori del SSN esperti esterni, compresi i medici, e sostiene che all'epoca sostenevano gli utenti generici di PrEP in Inghilterra.

Utenti di PrEP, come sono stati scelti per questo studio?

O NHS Scotland, ha definito quattro criteri di ammissibilità per il comportamento a rischio per la PrEP. Tra le persone 1872 che hanno prescritto la PrEP nel primo anno, i criteri di idoneità non sono stati registrati nella percentuale di 28 dei casi.

Del resto, 78% era gay e bisessuale che aveva avuto rapporti anali non protetti durante l'anno passato con due o più partner.

Nel frattempo, l'altro 18% di utenti è caduto sul criterio di aver avuto un'infezione batterica sessualmente trasmessa nell'ultimo anno; 2% aveva un partner sieropositivo con carica virale non rilevabile; e 1% sono stati giudicati dai medici come "a rischio equivalente"!

Prendi tutti i PrEP a rischio

La cosiddetta categoria "catch-all" progettata per consentire ai medici di prescrivere la PrEP a persone che non potrebbero essere a rischio (un esempio potrebbe essere qualcuno in una relazione abusiva che sospettava che il loro partner potesse avere l'HIV).

Potrebbe essere confortante il fatto che un numero relativamente piccolo di persone (274, o 11% con PrEP come motivo di frequenza) sia andato in una clinica per PrEP, ma sia stato considerato non ammissibile, dimostrando che i medici non stavano prescrivendo.

D'altra parte, praticamente ogni persona a cui è stato prescritto PrEP era gay o bisessuale, con solo 14 che si identificava come donna e nove come uomo eterosessuale, tra cui solo il 1,2% degli utenti PrEP o meno della metà della proporzione. di partecipanti non gay. nella versione di prova inglese IMPACT. Il rapporto scozzese riconosce che "occorre fare di più per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle donne, le persone transgender e gli uomini eterosessuali" e promette di condurre ricerche su come soddisfare al meglio le loro esigenze.

Gli utenti della PrEP in Scozia hanno la stessa età dei visitatori di questo blog

La maggior parte delle persone che hanno prescritto la PrEP (56%) ha avuto tra 20 e 35 anni, ma uno su sette ha superato 50 anni e questa fascia d'età era particolarmente rappresentata tra i primi adottanti. Settanta (3,7%) utenti di PrEP erano meno di 20 anni.

L'interesse immediato per PrEP è stato offerto a luglio da 2017, il mese di punta delle nuove entrate in ottobre, con 211 nuovi utenti di PrEP.

Prescrizioni PrEP in riduzione graduale

Successivamente, le nuove prescrizioni sono scese a circa 125 al mese fino a giugno di 2018, anche se il mese con il maggior numero di prescrizioni totale ha stato a maggio di 218, con 519. La Scozia ha offerto ai pazienti l'opzione di PrEP giornaliera o basata sugli eventi; 74% ha scelto il PrEP giornaliero e il 17% del PrEP in base agli eventi, mentre l'altro 9% si sposta da uno all'altro durante l'anno (un po 'più giornaliero per l'evento rispetto all'altro).

Un risultato significativo e inaspettato è stato che una percentuale elevata di persone in cerca di PrEP erano persone che frequentavano una clinica di salute sessuale per la prima volta (19%) o non hanno frequentato almeno due anni (11%).

Molti degli omosessuali più anziani erano in questa categoria.

Solo il 2% dei pazienti con PrEP prescritti durante l'anno (persone 45) è stato segnalato come arrestato. Questo ovviamente non riflette il vero valore, dal momento che la maggior parte delle persone che si fermavano semplicemente non sarebbero tornate, piuttosto che dire alla loro clinica.

Se ogni persona prescritto PrEP durante l'anno aveva preso PrEP quotidiana e riempire le loro prescrizioni ogni mese, il numero di prescrizioni di ripetizione sarebbe stato almeno il doppio del 4432 effettivamente visto, ma l'adesione sarebbe realisticamente mai così in alto.

Test HIV e risultati

Come previsto, l'afflusso di persone che hanno presentato alla PrEP ha comportato un notevole aumento dei test per HIV e STD nelle cliniche di salute sessuale.

Il test HIV si trovava su una traiettoria ascendente: negli uomini gay e bisessuali che arrivavano alle cliniche STI, il numero di test per trimestre è aumentato da 1920 a metà 2014 a 3250 quando la PrEP è iniziata a luglio da 2017.

Ulteriore aumento ai test 4150 nel mese di giugno di 2018.

Nei pazienti che hanno ricevuto una prescrizione PrEP, l'aumento è stato molto più pronunciato. Guardando indietro, circa 250 di queste persone 1872 ha avuto un test HIV secondo trimestre su 2014; 750 ha condotto un test nel trimestre avviato da PrEP (da luglio a settembre di 2017); e 1450 - 35% di tutti gli uomini gay e bisessuali che testano nelle cliniche STD - nel trimestre che includeva giugno di 2018.

Il numero cumulativo di test dell'HIV tra gli utenti di PrEP è stato uno degli oneri aggiuntivi che le cliniche hanno dovuto sopportare.

La diagnosi di infezione da HIV aumenta in tutte le popolazioni

Nonostante l'aumento del numero di test, le diagnosi di HIV in realtà sono diminuite tra gli uomini gay nel primo anno il PrEP era disponibile.

La diagnosi di HIV in tutte le sedi (non solo cliniche STI) è diminuita di 91 uomini gay e bisessuali l'anno prima PrEP 76 per il primo anno. Al contrario, la diagnosi di HIV in tutte le popolazioni è passata da 189 a 215 nello stesso periodo.

Non PrEP

La diminuzione delle diagnosi di HIV tra gli omosessuali non è quasi certamente dovuta alla PrEP, o non ancora. A metà 2016, le diagnosi di HIV MSM nelle cliniche STI erano intorno a 80 all'anno. Durante l'anno seguente - quello prima del I PrEP sono diventati ampiamente disponibili - sono crollati drasticamente su 47 e sono stati 43 nell'anno dopo l'inizio di PrEP. I casi di recente infezione da HIV - acquisiti meno di sei mesi prima del test - sono diminuiti in modo simile da circa 30 all'anno prima di luglio da 2016 a 17 su 2016-7 e 19 su 2017-8.

Questa diminuzione sembra rispecchiare quelle osservate in Inghilterra nello stesso momento ed è stato attribuito allo stesso modo agli aumenti del test HIV e alla percentuale di persone in terapia antiretrovirale che sono soppresse dai virus.

Test e risultati delle TSI

Il numero di test IST più o meno speculari nei test HIV è aumentato allo stesso tasso più alto nelle persone che hanno preso il PrEP o che avrebbero continuato a prendere il PrEP.

E le diagnosi di gonorrea aumentato da metà 2014 e la metà del 2018, come hanno altrove, su 170 quarto nel mese di giugno 2014 per oltre 300 una camera a inizio PrEP nel mese di luglio e circa 2017 400 nell'ultimo trimestre di 2017.

Gli aumenti erano molto più alti negli uomini che hanno preso il PrEP!

Per l'ovvia ragione! PrEP può anche prevenire alcune infezioni da HIV, ma apre la strada, con il perdono dei Chiquinha Gonzaga per malattie a trasmissione sessuale, e un'epidemia di gonorrea quasi incurabile diffusione, ha senso per trovare il modo di non usare il preservativo!

Anche tra coloro che erano "presi in considerazione la possibilità di usare la PrEP

O lo adotterebbero, con 85 per trimestre all'inizio di PrEP disponibile per 160 per trimestre nell'ultimo trimestre di 2017.

Questo è equivalente all'utilizzo della carta di credito senza stipendio !!!

Più test sono la causa. È ... Conosci quell'ombra del setaccio?

Questo sembra un grande aumento della gonorrea negli uomini PrEP, ma è quasi interamente dovuto a più test. il proporção uomini che hanno fatto i test IST con diagnosi di gonorrea era 8,05 2016% durante lug-giu 2017 negli uomini che non hanno mai usato PrEP e 10,9% negli uomini che hanno iniziato ad utilizzare PrEP l'anno successivo. L'anno seguente, il tasso era 7,25% negli uomini che non usavano PrEP e 11,9% negli uomini che assumevano la PrEP. La differenza tra utenti di PrEP e non utilizzatori è statisticamente significativa, ma i cambiamenti da un anno all'altro non lo sono.

Come il rapporto mette: "[C'è stato] più diagnosi 318 [gonorrea] negli uomini con prescritto PrEP rispetto ad altri otto in nonprescription uomini PrEP ... Queste osservazioni riflettono più visite cliniche di salute sessuale (compresi i test STI)" .

Problemi di implementazione e possibile impatto sulla salute pubblica

Il primo anno di PrEP non è stato raggiunto senza difficoltà, attese e inaspettate. L'inizio di luglio di 2017 coincide con l'umano papillomavirus Il vaccino (HPV) viene introdotto ai gay con meno di 45 anni, quindi le cliniche hanno un doppio carico di nuove prescrizioni.

Ciò ha portato molti pazienti a richiedere consultazioni molto più lunghe del solito. Alcune cliniche hanno risolto questo problema introducendo interviste pre-interviste da parte di infermieri che hanno raccolto dati comportamentali, con medici chiamati solo per dare risultati di test, prescrivere la PrEP se necessario e spiegare dosaggio e aderenza.

In un primo momento, le preoccupazioni sproporzionate di alcuni dipendenti riguardo agli effetti collaterali della PrEP e alle interazioni farmacologiche persistevano nonostante la formazione, ma queste diminuivano man mano che la squadra acquisiva maggiore esperienza con gli utenti di PrEP e con i risultati dei laboratori di interpretazione.

Alcuni medici hanno lottato con pazienti con problemi di ammissibilità complessi, * ma questi sono stati risolti da medici che hanno creato "sistemi di supporto di coppia professionale" come le cosiddette cliniche virtuali.

D'altra parte, meno persone del previsto hanno viaggiato dall'Inghilterra o altrove per ottenere il PrEP scozzese. *

Quando è iniziata la PrEP, solo la marca Truvada era disponibile al costo di £ 355 per i giorni 30ma i commissari hanno deciso di acquistare farmaci generici a un decimo del prezzo.

Questi sono diventati disponibili in ottobre, anche se "questo era soggetto a una sfida legale". Un altro provvedimento di costo-efficacia adottato è stato il rilascio di PrEP ai pazienti il ​​giorno della loro valutazione iniziale, come in Inghilterra.

Il rapporto dice questo Pazienti "occasionali" finì per avere l'HIV acuto quel giorno e dovette essere ritirato, ma non dicono quanti.

Difficile definire se il risultato è dovuto a PrEP

È ancora difficile dire se la PrEP producesse un'ulteriore riduzione delle infezioni da HIV a livello di popolazione. Vi è stata una diminuzione della percentuale di test HIV positivi a luglio da 2017 - giugno di 2018 rispetto ai precedenti mesi 12, da 0,4% di tutti i tester a 0,3%, ma nessuna riduzione nelle persone che hanno recentemente acquisito l'HIV. "Da una a quattro" persone che hanno contratto l'HIV nonostante sia stata prescritta la PrEP indicherebbero un'incidenza annuale complessiva dell'HIV tra tutti i soggetti che hanno preso la PrEP da 0,1% a 0,4%, indicando un'efficacia a livello di gruppo fino a 75%, ma la PrEP è ancora troppo giovane perché qualsiasi popolazione sia osservabile.

* Ammissibilità - Qual è il problema con l'idoneità alla fornitura del preservativo?

Età e dimensioni. Una volta impostate queste "variabili" ...

* PrEP scozzese .... Non vedo difficoltà equivalenti nel caso dei preservativi ....

£ 355 .... Il preservativo costerebbe £ 1.00 (quasi $ 5.00)?

Livello di popolazione! Il preservativo, di cui ho tanto dubitato, non ha minimizzato l'impatto dopo l'impatto della popolazione. Qual è il punto in cui implementare la PrEP, quando si stabilisce l'uso del preservativo è molto più economico ed è fudamentado esattamente quello che non avevo?

Istruzione per la salute sessuale e riproduttiva.

Ero un tale stronzo che ho considerato l'STD una specie di trofeo di guerra (...)!

Tradotto da Cláudio souza do Original in Primo anno di PrEP in Scozia: più utenti del previsto, pochi abbandoni, poche infezioni da HIV di Gus Cairns Originariamente pubblicato in 02 April 2019

Riferimento

Protezione della salute Scozia. Implementazione del PrEP dell'HIV in Scozia: primo rapporto dell'anno. Capisco www.hps.scot.nhs.uk/web-resources-container/implementation-of-hiv-prep-in-scotland-first-year-report/ per rapporto completo, abstract e infografica.

Articoli correlati che potresti voler leggere

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

La tua opinione è molto importante!

Vuoi esprimere la tua opinione sul Blog Soropositivo.Org?

Se lo desideri, ti preghiamo di fornire la tua email, così ti invieremo una risposta.

Se lo desideri, ti preghiamo di fornire la tua email, così ti invieremo una risposta.

Grazie Accogliamo con favore il tuo feedback e torneremo presto