Il test rapido Sus è affidabile Accetta 30 giorni di finestra!

Immagine predefinita
Facts about AIDS Finestra Immune Può il sesso orale trasmettere l'HIV!? Sesso orale Qual è il rischio?

Il test rapido SUS è affidabile? Ho risposto a questa domanda così tante volte che mi sono stancato! E ribadisco:

Il test sus è affidabile Accettare il periodo finestra trenta giorni! Non c'è solo una ragione ragionevole per cui lo stato deve mentire su questa acutezza? Non vedi?

Il test rapido SUS è affidabile? Come faccio a sapere se ho l'AIDS? L'esame SUS è affidabile? Sì!

SUS Quick Test è affidabileIl problema con voi è molto semplice da risolvere.
Basta usare il buon senso e avere fiducia nella scienza.
O l'esame è affidabile. È la base dell'intera catena diagnostica del Paese. Utilizzate una tecnologia che funziona su una piattaforma così sensibile (stiamo parlando di vite umane) che, essendo ambiguo, sarebbe, nel migliore dei casi, una temerarietà genocida.
Avremmo persone non diagnosticati mantenimento della catena di trasmissione e non trattata.

In pratica, è molto più economico trattare l'infezione HIV che controllare il flusso ospedaliero di una persona con la malattia AIDS stabilita.

Ho vissuto in Hell Without Remedies per due anni e in un periodo in cui non ne avevo nessuno prospettiva di sopravvivenza (Avevo previsto sei mesi di sopravvivenza e sono oltre che in 4.400%), io, non di rimanere all'interno del sostegno a casa, un luogo di folle, un focus permanente della tubercolosi - ho fatto uso della chemioprofilassi contro la tubercolosi - ho preso medicina contro la tubercolosi - Ho soggiornato al CRT-A quando era ancora in Antônio Carlos Street, tutto l'aiuto possibile era necessario e ben accolto.

Test rapido SUS affidabile Sì!

Ascolta cosa mi ha detto un amico brasiliano che vive in "Europa".

tuberculose1_8010673035_o

Così sono stato coinvolto con le persone, fatto amicizia e perso in settimane ... c'era un periodo di un mese in cui andavo ai funerali al giorno e ad ogni funerale mi chiedevo quando sarebbe, dopo tutto, il mio ... Sono ancora qui ... E non ho più la preoccupazione di come o quando morirò, perché anche a morire, è sufficiente essere vivi.

Ad esempio, Non mi importa di guarigione e questo è indicato sul sitoCon la mia faccia e le mie parole.
Forse sono interessato a guarire per mia moglie; a causa di tutti gli altri!

"

Ho vissuto e vissuto tutto così intensamente che vengo a temere la perdita della mia identità ed è del tutto possibile che io non prenda questi medicinali se sono ancora vivo quando compaiono questi farmaci. Questo è da me a me (al pazzo tutto è perdonato ...)

La paura che provi e il test HIV mi stupiranno sempre

Ma il terrore immortale che tu vivi, dubbio, mi stupisce, perché sembra che nessuno creda nella scienza e, anche se tutti dimostrano che l'HIV esiste, nessuno, o una grande maggioranza, non gli importa. Poi arriva la neura ... Il mio desiderio è di scrivere una parolaccia, perché poche parole educate possono definire questa linea di condotta, dove il filo conduttore è la insensata ricerca del piacere a qualsiasi prezzo mentre cerca il piacere, che diventa senso di colpa, paura e terrore, meno di dodici ore dopo aver fatto la cosa sbagliata (sbagliato è un eufemismo per qualcosa che potrebbe essere fatto correttamente, senza correre rischi, usando la protezione).

Io incollare un estratto da un articolo 2010 qui per voi a leggere.

Ho più di 4000 articoli in linea perché non corrisponde alla verità o perché sarebbe addirittura controproducente (e vero terrore si sarebbe diffuso in questi giorni, inutilmente).

Io oso dire che ho il più grande database nelle mani di un individuo, un "lupo solitario", il mondo ...
Circa 5000 articoli in totale ....
Guardi

GIORNALE ONLINE DEL GIORNO |

AIDS | | CONDOM MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE | CONTRACCETTIVO

10/10/2020

In 20º anniversario della morte di Cazuza, la prevenzione dell'AIDS lascia ancora a desiderare

Con Pamela Oliveira

Rio - Esattamente 20 anni fa, la morte di Cazuza, vittima dell'AIDS, scioccò i brasiliani. Le ultime immagini della cantante - molto sottili e debilitate, a 32 anni - hanno segnato una generazione. Nonostante i risultati, come la fornitura universale del cocktail contro la malattia, la prevenzione lascia ancora molto a desiderare. Tra gli adolescenti, meno della metà dell'uso PRESERVATIVI in tutte le relazioni sessuali con partner occasionali. Per molti, l'AIDS è diventato banalizzato.

Il vicedirettore del Dipartimento nazionale delle malattie sessualmente trasmissibili e dell'AIDS del Ministero della salute, Eduardo Barbosa afferma che oggi la sfida è impedire agli adolescenti di smettere di usare CAMISINHA. “La ricerca mostra che i giovani usano CONDOM nella prima relazione, ma dal momento in cui ti fidi del tuo partner, smetti di usarlo. In un mese fa sesso senza preservativo e si espone. "

Da allora è solo peggiorata. Mi sono imbattuto in un sito che si occupa di riproduzione umana e ho visto decine e decine di donne (circa 5o su una pagina) in cerca di sterilizzazione temporanea per evitare il rischio di rimanere incinta quando fare sesso senza preservativo (!!!!!!!!!). Questo è un tipo di caccia e pesca emozioni inferiori, come ho imparato duramente, vi Estuar la follia ...

Sono un allarmista, ma il test rapido SUS è affidabile! Il risultato è giusto dopo 30 giorni.

Ci sono ragazze di 12 anni con AIDS, dando alla luce bambini anche HIV positivi!
la gravidanza adolescente.
La gravidanza adolescenziale è una piaga di proporzioni irragionevoli. E quel che è peggio: Ogni ragazza incinta prima 18 anni significa almeno un rapporto sessuale non protetto!.

Le implicazioni di questo sono numerosi, come abbiamo, in teoria, una "generazione perduta" e la forza lavoro globale cadranno sempre più per non diffondere la coscienza in mezzo a voi.

Non voglio sembrare allarmista. Mi viene allarmista !!!!!!

Il medio e lungo termine che sarà sotto controllo sarà la soluzione di continuità della specie umana sul pianeta e mi sembra, solo che lo vedono! E il rafforzamento iso dicendo che ogni giorno cresce sempre più il numero di persone infette e sappiamo poco di quello che succede riguardo a questa pandemia in Medio Oriente e in Asia, dove sembra correre a macchia d'olio nella tundra ...

Gli esami funzionano sì, ed è bello sapere che esistono ed è bello sapere che ci sono più di 20 diversi farmaci, che consentono un gran numero di schemi terapeutici; ma è estremamente importante che le persone si prendano cura di se stesse. Il paziente di Berlino è un miracolo vivente, e la procedura a cui è stato sottoposto per raggiungere la sua cura ha 80% di possibilità di finire in morte ancora nella tabella di chirurgia o nel postoperatorio. Ti chiedo:

Se vi invito tutti voi a venire con me a un parco di divertimenti dove ogni giocattolo ti offre la possibilità di uscire vivo nella sua 20% si farebbe?

Non avrei nemmeno ...

In ogni caso, ciò che abbiamo oggi è un periodo finestra che oscilla tra i giorni 30 60.
Nel decennio di 90 quando ho avuto la meningite, che, secondo mi ha detto il medico, urlavo, urlavo con mal di testa (non ho alcuna traccia mnemonica di esso) e ha deciso, per il bene e per la carità, mi inducono a mangiare .
Il coma indotto era 30 giorni. Il mio ritorno è venuto solo 60 giorni in anticipo e non ha vissuto l'angoscia dell'attesa, ma era giorni 120.

In buona, mettere da parte la paranoia con l'accuratezza dei test e diventare test inutili.

Usa un preservativo dopo la prima esitazione. Impara dall'errore e dalla paura. Essendo quello che ero, non avevo questa seconda possibilità!

AmfAR ha prodotto un video, una sovrapproduzione, promettendo una cura per 2020!
Ciò ha generato una risposta immediata dalla comunità scientifica e la risposta è proprio qui su questo sito, in questo collegamento.
Solo ora ho capito che passa a mezzanotte.
Sono qui per ore, ho bisogno di riposare. Il mio sonno esiste solo se indotto e probabilmente sarò qui fino alle nove di domani mattina.

Allora, amico mio, prendi gli esami, nella finestra immunologica di trenta e sessanta giorni. E, vedi: d'ora in poi, lei scopa (Mara non ama questa parola ... Fai l'amore ... rs, rs) solo con un preservativo.

Clicca l'espressione Sesso orale: Qual è il rischio?

Accetta le tue diagnosi non reattive e vai avanti con le tue vite.

E ti condurrà al tuo altro dubbio ...

Ma questo è stato risolto! Il test Sus è affidabile!

Cercate di capire il fenomeno già finestra immunologica e altri aspetti importanti in merito a questa delicata situazione in questi collegamenti:

  1. AIDS: Tabella di valutazione del rischio per la diffusione del virus HIV
  2. Test malattie sessualmente trasmissibili in UBS, come funziona?
  3. Bacio in bocca non trasmette l'HIV
  4. finestra immunitario e Sesso orale: Ignorare un problema non migliora le cose ... e se la domanda riguarda HIV, solo complica
  5. finestra immunitario, AIDS, malattie autoimmuni e falsi positivi
  6. Finestra immunitaria: definire l'infezione da HIV basata su "sintomi clinici" è una strada sbagliata! (Un colpo nel buio)
  7. Finestra immunologica dell'HIV. 30 giorni e I fatti in 2017
  8. Il sesso orale può trasmettere l'HIV / AIDS
  9. "PEP Maniacs" Esegui meno rischi ... O la bestia, prima o poi, ti farà
  10. Potrebbe non sembrare così, ma questo sito ha bisogno di aiuto

Amore, trance, arrampicarsi.
Ma non Fode

SUS Quick Test è affidabile
Nota del redattore: Quando ho ricevuto la mia diagnosi ha attraversato un periodo estremamente paranoica in cui ho sentito che qualcuno potesse sapere che io sono sieropositiva solo abile paramim.Senti paura, vergogna, senso di colpa, auto-umiliazione e pensiero sì, e in suicidio. Un mio amico, quye mi ha fatto il favore di notificare il mio ex, potrebbe, ma non era, infetti, ha detto che un secondo dopo si era pentito smettere di parlare, perché lei entrò in un focolaio di paranoide pieno ed era difficile ottenere la sua ritorna alla luce della realtà. AIDS, questa malattia ha il dono di matti quando si sentono essi possono essere stati toccati da essa. Non ho mai visto un rapporto di una persona che ha ricevuto comserenidade, in casi estremi, un amico mi ha detto che suo fratello aveva l'AIDS e che lei, prima di confermare la diagnosi, che aveva "la speranza che era leucemia." E lei è una psicologa !!! Finita la mia giornata

Segnala
83 / 100 Punteggio SEO

I seguenti testi potrebbero interessarti!

9 Sembra che qui stia iniziando un dibattito! unirsi

Andrade 25 novembre 2018 alle 15:28:25

Ci sto passando, e credo davvero che avrò bisogno di trovare uno psicologo per superare questa fase.

Ho risultati negativi nelle mani, ma non è abbastanza, non so quanti test devo fare per capire che non ce l'ho.

E qui abbiamo questa risposta
Claudio Souza do Soropositivo.Org 25 novembre 2018 alle 19:19:55

Basta affidarsi alla scienza e alla fede in Dio. Non riesci a immaginare quante persone conosco probabilmente darebbero tutto ciò che hanno per ottenere uno di questi

E qui abbiamo questa risposta
Carlos 4 novembre 2018 alle 22:52:30

Ho reso il PEP incompleto. La finestra massima rimane 90 giorni con test rapido?

E qui abbiamo questa risposta
Claudio Souza do Soropositivo.Org 7 novembre 2018 alle 14:42:39

La finestra è 30 giorno dal giorno della relazione con possibile esposizione. Non più di questo. Qualcos'altro è sbagliato. il mio blog ha ancora alcune pagine che potrebbero riportare informazioni errate. Difficile prendersi cura dell'intero blog da solo. E, per rompere, devo vivere e sopravvivere. Queste due cose vengono prima, naturalmente. : - ')

E qui abbiamo questa risposta
Ananimo 22 agosto 2016 alle 02:42:10

Ciao,
Io sono un uomo di avere 35 anni e sposata all'inizio del mio rapporto aveva una lotta e ho separato, conhecir una ragazza e avuto rapporti sessuali senza preservativo, da quel giorno il mio dramma è iniziata, ero malato psicologicamente, sono tornato con la mia ragazza e le aveva detto su questo caso con giorni 50 dopo questo episodio fece un provino ed è stato negativo, anche con questo test non era buono, perché avevo paura del periodo finestra, la mia vita era svegliarsi ogni giorno e ricordate che ho potuto è stato infettato con l'HIV. Ho avuto alcuni sintomi, ma non ha avuto febbre o gangli gonfio, ma ho creduto che è stata contaminata, e il mio senso di colpa può aver contaminato il mio compagno era molto grande, subito ogni notte e ogni giorno, questo dramma è durato esattamente due anni e quattro mesi quando ho scoperto che mia moglie era incinta, aveva quasi la forza di andare avanti con lei a prendere gli esami, ho pianto più volte, leggere tutti i blog sul tema, si guardò intorno guarigione, mi sono sentito come se con l'HIV, la mia la sofferenza ha concluso la giornata siamo andati a testare in una CTA quando il risultato è stato negativo, e poi è stato fatto, ma alcuni test in prenatale, ma il mio account e solo per dimostrare che molti soffrono paura di sostenere l'esame, la mia angoscia, la mia sofferenza era così grande che non ho avuto più piacere nella vita, non c'era nulla, così ho chiedere a coloro che stanno leggendo, non soffrono senza saperlo, dopo aver visto diverse segnalazioni di persone che vivono con la malattia sono sicuro che sia molto meglio si conosce la sua condizione di soffrire in dubbio. Sostenere l'esame non si ammalano senza saperlo.

E qui abbiamo questa risposta
Claudio Souza 22 agosto 2016 alle 08:32:30

Grazie !!!!!!!!!!!!! E 'sempre bene per ottenere una dichiarazione che parla di speranza non dal carro davanti ai buoi, non vivono angosciati e con entusiasmo.

Sai, di oltre un migliaio di commenti su questa pagina, tu sei il primo a farlo! Vi invito a discorer più profondamente su di esso, assi posso fare un post anonimo!

E qui abbiamo questa risposta
pedroks399 19 agosto 2016 alle 10:13:53

E 'la paura regna troppo. Ho anche depoid preso con 30 40 e quarta generazione con 43dias. Sono pieno di grumi rashs sintomi e così via Io torno a 60 per essere sicuri. Ma la speranza è una cosa mia ccabeça. Inutile piangere depoid l'errore (non protetto sesso vaginale), ma piangere oggi è tutto quello che ho lasciato. Resta con Dio.

E qui abbiamo questa risposta
Claudio Souza 19 agosto 2016 alle 10:45:20

Piangere, a questo punto del campionato, non vale la pena. L'ideale è mantenere lo spirito fermo e la dignità di affrontare, se necessario, con dignità le conseguenze del suo inganno. Ma, tieni presente che non è così semplice ottenere l'HIV, ma che c'era un rischio, c'era.

E qui abbiamo questa risposta
Claudio Souza 19 agosto 2016 alle 15:51:48

Essere sieropositivo non è la fine del mondo. Io vivo con l'HIV ha anni 22; Mia moglie, ci sono 28. Potrei fare una lista di persone con cui ho contatti su facebook vivere almeno per negli anni 20 con HIV e, invano tutto questo, ci sono quelli che già vivono per più di trenta anni con l'HIV. Godetevi questa volta "regna la paura" a meditare sui suoi concetti e pregiudizi su coloro che vivono con l'HIV o l'AIDS. Ora che hai paura di passare attraverso tutto quello che abbiamo passato (perdita del lavoro, il disprezzo della famiglia, la scomparsa di "amici") e sostituirlo nel contesto della società e, al termine di giorni 60 quando u ottenere un non reattivo perché posso scommettere su di essa in base a ciò che hai scritto e leggere la parte superiore di questo sito, parte verde, e vedrete ciò che è scritto, ben visibile: C'è vita con l'HIV! E pensare che noi che portano veramente HIV vogliono solo avere tutto ciò che sieronegativi e sorointerrogativos avere: Il diritto di "un posto al sole", perché; verità ... io vi dico, ci viene dato alcun vantaggio e abbiamo tutti gli obblighi che dferentes di noi hanno, eppure non ricevono alcuna protezione e anche la legge che stabilisce a favore delle persone disabili in qudaro di i dipendenti non si applicano a noi che, nella sintesi delle sintesi, siamo veramente "disabilità sociali"

E qui abbiamo questa risposta

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

%d Bloggers come questo: