Immagine predefinita
Coppie sorodiscordanti

Coppie serodiscordanti: l'amore supera tutte le barriere?

Coppie serodiscordanti

notte di lunaLe coppie con una persona HIV positiva e l'altra HIV negativa sono talvolta chiamate "sierodiscordanti" o "sierodivergenti". "Seropositività" si riferisce al fatto se qualcuno sta vivendo una vita nella condizione di HIV, il virus che causa l'AIDS.

L'HIV non è il primo argomento che emerge quando la maggior parte delle coppie inizia a frequentarsi. Non puoi conoscere lo stato di HIV del tuo partner. Potrebbe non essere stato nemmeno testato per l'HIV. Può essere molto difficile parlare di positività positiva dell'HIV. Vedi la pagina finché sei sieropositivo Per alcune idee.

Quali sono i problemi particolari per le coppie sierodiscordanti?

Le persone nei rapporti sierodiscordanti devono affrontare tutte le stesse cose delle altre coppie. Ma ci sono alcune domande extra:

  • Il partner sieropositivo dovrebbe concentrarsi sul non contaminare i loro partner. Il partner HIV negativo dovrebbe concentrarsi sulla cura per l'altra persona. Ciò può causare una grave mancanza di equilibrio nella relazione.
  • L'HIV può causare cambiamenti nel corpo (vedi Foglio di fatto 553.) I farmaci antiretrovirali possono avere effetti collaterali spiacevoli. Ciò può dare al partner HIV positivo sentimenti negativi sul tuo corpo e sulla tua salute. Può essere difficile per loro sentirsi attraenti e credere di poter avere una normale relazione romantica.
  • La paura di trasmettere l'HIV può causare un eccesso di cautela. Questo può anche fermare qualsiasi attività sessuale. Rivedi le seguenti schede:
    150: fermare la diffusione dell'HIV
    151: Linee guida più sicure per il sesso
    152: Quanto è rischioso?
  • Prova ad aprire la discussione sui tuoi desideri, le tue paure e i tuoi limiti. Raggiungi un accordo sulle forme di espressione sessuale che si adattano al livello di rischio in cui ti senti a tuo agio nel posizionarti. Parlare di relazioni sessuali può aiutare.

RIDUZIONE DEL RISCHIO TRA SORODISCORDAN

Gli ARV (terapia antiretrovirale o ART per controllare l'infezione da HIV) possono benissimo aiutare a esercitare attività sessuale usando la PrEP. Foglio di fatto 403 Hai maggiori informazioni su ART.

Le buone notizie su ART riguardano il prendere PrEP e come funziona. Non esiste una cura per l'AIDS e l'ARTE con GOOD ADMINISTRAZIONE può liberarti dall'infezione da HIV e può aiutarti a vivere una vita sessuale piena e sana con un partner.

ART può anche rendere molto improbabile che tu possa trasmettere l'HIV al tuo partner. Se mantieni il carica virale non rilevabile (vedi Foglio di fatto 125), ci saranno poche possibilità di trasmettere l'HIV al tuo partner. Tuttavia, ci sono molte cose importanti da ricordare:

Coppie sorodiscordanti

  • Devi mantenere rigorosamente l'aderenza all'ART in modo che funzioni e non ci sia trasmissione al tuo partner e impedire al virus di accedere alla possibilità di generare una mutazione che lo rende resistente alla HAART, il che invaliderebbe più di dieci anni di studi che ci hanno permesso di arrivare a queste conclusioni. il Foglio di fatto 405 ha più informazioni sull'aderenza al trattamento.
  • Una "carica virale non rilevabile" non significa zero. Ciò significa che non vi è abbastanza HIV nel campione di sangue da rilevare dai test che abbiamo al momento (nota del traduttore: nell'anno di 2016 la capacità di rilevazione per uso clinico ha la capacità di rilevare quantità superiori a quaranta copie di RNA virale.)
  • Il test della carica virale misura la quantità di virus nel sangue. Non riporta virus su liquidi sessuali (sperma o liquidi vaginali).
  • Il risultato del test della carica virale era per quando il campione è stato prelevato, non oggi. La carica virale può cambiare rapidamente, soprattutto se si ammala di raffreddore o influenza, o anche se si assumono vaccini.

Anche con tutti questi avvertimenti, è molto raro che qualcuno sotto ART abbia una carica virale non rilevabile e infetti un partner.

Coppie sierodiscordanti che usano un preservativo.

È raro che un partner con carica virale non rilevabile trasmetta l'HIV. Tuttavia, ha ancora senso adottare misure aggiuntive come l'uso del preservativo (vedi Foglio di fatto 153.) I preservativi sono molto efficaci nel prevenire la diffusione dell'HIV. Dovrebbero essere usati correttamente, uno ogni volta che c'è una transazione. Se hai accesso ai preservativi, puoi rilassarti e goderti ancora più tranquillità durante l'attività sessuale.

Altri modi per ridurre il rischio tra le coppie sierodiscordanti

  • Il rischio è inferiore se il partner infetto sta assumendo farmaci antiretrovirali (ART, vedi Foglio di fatto 403.)
  • Se è così, prendi tutte le dosi regolari di farmaci.
  • Evitare l'attività sessuale durante qualsiasi infezione: una malattia sessualmente trasmessa o anche un raffreddore o l'influenza.
  • Evitare l'attività sessuale entro due settimane dopo l'assunzione di qualsiasi vaccino.

Se sei esposto all'HIV ...

Se un preservativo scoppia o se dimentichi di usare un farmaco anti-HIV, puoi comunque prevenire la trasmissione. Parlate con il vostro medico di PEP, "profilassi post-esposizione" (vedi Foglio di fatto 156.) Questa è un'azione comprovata per evitare la trasmissione tra partner sessuali. Non prendi solo alcune dosi delle medicine del tuo partner! Questo potrebbe non essere il trattamento appropriato. Perché la PEP funzioni, deve essere iniziata molto presto dopo l'esposizione all'HIV. Discutete in anticipo la PEP con il vostro medico in modo da sapere quali saranno le vostre opzioni nel caso in cui qualcosa accada che esponga il partner negativo per l'HIV.

Nota del traduttore: io traduco come PEP perché è "la voce corrente dire PEP per quello che sarebbe, in buona profilassi portoghese Messaggio di esposizione e quindi la corretta acronimo sarebbe DPI. Anche se alcune persone hanno cercato in tutti i modi di convincermi che è più facile da ricordare rispetto PEP DPI non riesco a vedere un consumo grande potere da parte del cervello per determinare e pronunciare DPI. So che questo è oltre la portata di traduzione, ma insisto su questo punto perché ho visto le mie poco più di cinquanta anni, una vera e propria mutilazione del portoghese (Si tratta di un "fenomeno linguistico" quasi esclusivamente dal Brasile) che è bella e ricco rispetto al lessico e, se una persona può andare in "mountain bike", avrebbe potuto facilmente parlare piste ciclabili, senza che questo desmerecesse praticato sport, focalizzando la nostra lingua, che è la nostra base di comunicazione ed è l'unica cosa sottile che ti fa capire in pieno "New York" che le persone che passano da voi sono, come voi, i brasiliani. La lingua è l'identità della sua fonte e non finiscono per parlarne. Torniamo alla traduzione

orfano-1139042

Avere figli se l'uomo ha l'HIV

Recenti studi dimostrano che è possibile "lavare" (...) lo sperma di un uomo con infezione da HIV in modo che possa essere usato per fertilizzare una donna e produrre un bambino sano. Queste procedure sono efficaci, ma molto costose. Una stima dei costi recente era di circa $ 10.000, i piani sanitari probabilmente non copriranno il costo. Può essere molto difficile trovare un posto per il lavaggio dello sperma.

Avere figli se la donna ha l'HIV

Senza trattamento, fino al 35% di donne in gravidanza con HIV può trasmettere l'infezione ai loro neonati. Con un trattamento appropriato, il rischio di trasmissione dell'HIV ai neonati scende al 2% (v Foglio di fatto 611.) (Nella città di Santos, nell'anno 2014, vi è stato un importante informare nota che era già stato quattro anni senza nascite di bambini che vivono con l'HIV, con l'eccezione di uno, la cui madre scatterbrained rifiutato di trattare almeno durante la gravidanza)

L'inseminazione artificiale, una procedura semplice, mette lo sperma dell'uomo nella vagina della donna. Questo permette gravidanza senza esporre gli uomini all'HIV (si dovrebbe notare che il rapporto sessuale senza preservativo con ART elimina virtualmente la possibilità di infezione e che le donne sono dieci volte più vulnerabili all'HIV rispetto agli uomini).

Se una donna con HIV rimane incinta, dovrebbe fare molta attenzione a rimanere in buona salute durante la gravidanza. Assicurati di discutere la gravidanza con il medico, preferibilmente prima di iniziare una gravidanza. Il tuo medico ti aiuterà con il trattamento di cui hai bisogno per ridurre la possibilità che il tuo bambino nasca senza essere stato infettato. Evitare anche l'allattamento al seno di un neonato. Questo può trasmettere l'HIV. il Foglio di fatto 611 ha più informazioni sulla gravidanza delle donne sieropositive.

coppie sierodiscordanti

Tradotto da Claudio Souza in inglese originale Coppie con misto di stato HIV (si apre in un'altra scheda o finestra del browser) da AIDS InfoNet. Inviato da Mara Macedo

Nota del traduttore: In Time: Il lessico può essere considerato come il vocabolario del patrimonio di una comunità linguistica tutta la sua storia, una collezione che si trasmette da una generazione alla generazione successiva.

L'utente della lingua usa il lessico, questo inventario aperto di parole disponibili nella loro lingua, per la formazione del loro vocabolario, per la loro espressione al momento del discorso e per l'efficacia del processo comunicativo. Pertanto, il vocabolario di un individuo è caratterizzato dalla selezione e dagli usi personali che egli fa del lessico. Maggiore è il vocabolario dell'utente, maggiore è la possibilità di scegliere la parola più adeguata per il suo intento espressivo.

Annunci

Pubblicazioni correlate

Dichiarazioni 4

Claudio S. Souza 27/04/2016 at 23:32

Si vuole determinare il corso della mia linea editoriale? Voi fate il vostro blog e scrivere quello u think lì. Questo è un paese libero con l'espressione liberdde. Non è bene per voi? fuckoff

Rispondere
Elaine Costa 03/04/2018 at 07:01

una domanda Mio marito è sieropositivo, sono seronegativo, sono incinta, posso allattare al seno mio figlio?

Rispondere
Claudio Souza 04/04/2018 at 05:27

Ciao, finché non sei reattivo o sieronegativo puoi allattare il tuo bambino. Tuttavia, resta da vedere se ci si trova nella finestra immunologica. In questo modo, ti consiglierei di non allattare, per quanto doloroso possa essere per te (credimi, se in seguito hai scoperto che hai trasmesso l'HIV al tuo BB così non avrai più pace nella tua vita ...

Rispondere
Relazioni sorodiscordanti - Renata: un atto di contrizione 27/06/2018 at 04:15

[...] dopo un po 'di contemplazione e dialoghi con Mara, per segnalare "casi" di rapporti sorodiscordanti. Beh, non posso inventare storie, per non parlare di nomi veri, in mezzo a un [...]

Rispondere

Commenta e socializza. La vita è migliore con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Soropositivo.Org, Wordpress.com e Automattic fanno tutto ciò che è alla nostra portata per quanto riguarda la tua privacy. Puoi saperne di più su questa politica in questo link Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Leggi tutto in Informativa sulla privacy

Informativa sui cookie e sulla privacy
WhatsApp WhatsApp Us
Hai bisogno di parlare? Ci sono tre persone qui che forniscono servizi di volontariato nei loro mezzi.
%d Bloggers come questo: