sindromi geriatriche sono comuni in alcuni pazienti HIV-positivi.

Immagine predefinita
Notizie varie Più degli articoli 50
, Blog soropositivo. Org
Questo è ancora un invecchiamento sano. Il testo in questione tratta di un altro tipo di invecchiamento che, direi decadente, nel senso di salute decadente, anche se ho due eccellenti esempi di invecchiamento non decadente che São Beatriz Pacheco e Beto Volpe, persone sopra la media che vorrei di poter mai rispecchiare
Grazie ai numerosi vantaggi della potente combinazione di terapia anti-HIV (comunemente chiamata arte o HAART), un numero maggiore di persone sieropositive in Canada e paesi simili vivono più a lungo. Il potere dell'arte è così profondo che i ricercatori si aspettano sempre più che alcune persone sieropositive abbiano una vita quasi normale. Man mano che le persone con HIV entrano nei loro anni successivi, saranno necessari cambiamenti nelle cure che ricevono; loro e i loro fornitori di assistenza sanitaria dovranno essere più attenti ai problemi dell'invecchiamento. Per il giovane adulto medio sieropositivo che inizia l'arte oggi, è probabile che gli obiettivi includano un regime semplice con effetti collaterali minimi in modo da poter raggiungere e mantenere una bassa carica virale nel sangue. Come gli anziani, gli obiettivi possono aumentare o cambiare per includere il mantenimento di una buona qualità della vita e la salute fisica, mentale ed emotiva. Per consentire un invecchiamento efficace, gli elementi delle cure gerontologiche dovranno essere incorporati nelle normali cure mediche.

Sindromi geriatriche

I dottori usano il termine sindromi geriatriche consultare le condizioni comuni osservate nelle persone anziane che possono avere diverse cause sottostanti. Esempi di sintomi riscontrati nelle sindromi geriatriche includono:
  • cadere
  • vertigini
  • Svenimento
  • Sensazione di fragilità
  • Incontinenza urinaria
  • delirio- un disturbo della coscienza con diverse risorse, inclusi problemi di attenzione e consapevolezza; difficoltà di memoria; problemi di percezione come vedere o sentire cose che non sono vere (allucinazioni); essere sicuri della posizione fisica; disturbi del linguaggio e del linguaggio. In caso di delirio, lo stato mentale di una persona può cambiare improvvisamente nell'arco di ore o giorni. Il delirio può rendere le persone confuse e disorientate. Alcune persone possono anche diventare violente e inquietanti. L'illusione non lo è lo stesso della demenza.
In generale, le cause sottostanti di problemi nelle sindromi geriatriche possono coinvolgere più sistemi di organi e ogni elemento della sindrome geriatrica aumenta la vulnerabilità delle persone anziane a più problemi.

Invecchiamento e HIV

, Blog soropositivo. Org

Comprendendo che le persone sieropositive avranno bisogno di cure adeguate per la loro età, un team di ricercatori che studiano l'invecchiamento e le malattie infettive presso l'Università del Connecticut ha proposto che i medici di prendersi cura prematuramente delle persone sieropositive abbiano incorporato la "Valutazione geriatrica" nelle cure regolari. Tali procedure valutano se i pazienti per i quali i ricercatori hanno definito "condizioni specifiche che possono predisporre i pazienti a diventare meno funzionali", come i seguenti:

  • Difficoltà visive: i problemi in quest'area potrebbero influire sulle cadute e sull'adesione ai farmaci
  • Infezioni dell'orecchio interno e difficoltà uditive: i problemi in quella zona possono influenzare l'equilibrio, le cadute, la capacità di comprendere le istruzioni e comunicare con gli operatori sanitari
  • Problemi con l'equilibrio e la circolazione ambulante - questo potrebbe aumentare la probabilità che una persona cada

A San Francisco

Un team di ricercatori a San Francisco ha iniziato a cercare di capire l'effetto dell'invecchiamento sulle persone sieropositive. Il team ha cercato in particolare di valutare la presenza di sindromi geriatriche nelle persone di età superiore ai XNUMX anni e che erano state sotto ART e che avevano una bassa carica virale per diversi anni.

Lo studio di 155 persone ha riscontrato la presenza di sindromi geriatriche. I partecipanti con un numero maggiore di condizioni di salute esistenti erano ad aumentato rischio per lo sviluppo di sindromi geriatriche.

Dettagli dello studio sulle sindromi geriatriche

I ricercatori hanno reclutato partecipanti da due importanti centri clinici di malattie infettive a San Francisco. I partecipanti hanno completato i questionari, sono stati sottoposti a un esame fisico e sono stati raccolti campioni di sangue. Tutti questi dati sono stati analizzati insieme alle tue cartelle cliniche.

I ricercatori si sono concentrati sui seguenti problemi:

  • Cadute
  • Incontinenza urinaria
  • Disabile
  • Capacità di svolgere determinate attività quotidiane (inclusi lavori domestici, somministrazione di farmaci, bagni, vestirsi, shopping) compromessa
  • Problemi di udito e visione
  • depressione
  • Difficoltà a pensare chiaramente e problemi di memoria
  • Fragilità (vedi sotto)

Il team di ricerca ha definito la fragilità e la pre-fragilità valutando la presenza dei seguenti sintomi:

  • Perdita di peso involontaria
  • Rapporto di esaurimento
  • Bassa attività fisica
  • Velocità di camminata lenta
  • La debolezza fisica (valutata dalla resistenza prensile della mano aveva tre o più di questi problemi e la pre-fragilità era presente in uno o due.

I dati di 155 persone erano disponibili per l'analisi. Il profilo medio di questi partecipanti era il seguente:

  • Età - 57 anni
  • 94% maschile, 6% femminile
  • Durata dell'infezione da HIV - 21 anni
  • Conteggio CD4 + - 537 celle / mm3

risultati

In media, i partecipanti presentavano quattro condizioni di salute esistenti (comorbilità). I più comuni erano i seguenti:
  • Livelli anormali di colesterolo e trigliceridi nel sangue
  • Più alta della normale pressione sanguigna
  • Ferite e nervi dolorosi a mani, braccia, gambe o piedi (neuropatia periferica)

I partecipanti avevano una media di nove farmaci non correlati al trattamento dell'infezione da HIV come parte del loro regime quotidiano e dei farmaci.

Problemi complessi

I ricercatori hanno scoperto che il 54% dei partecipanti aveva almeno due sindromi geriatriche, come le seguenti:

  • Pre fragilità - 56%
  • Difficoltà con una o più attività della vita quotidiana - 47%
  • Dimenticanza e problemi quando si cerca di pensare chiaramente - 47%

Altri problemi erano i seguenti:

  • Qudas - il 26% ha dichiarato di essere caduto l'anno scorso; in media ci sono state due cadute per persona all'anno. In circa il 13% di questi casi è stata richiesta assistenza medica.
  • Incontinenza urinaria - 25%
  • Compromissione dell'udito - 41%
  • Insufficienza visiva - 50%
  • Malattia: il 22% dei partecipanti presentava depressione lieve e 18% depressione da moderata a grave

Possibili connessioni

Tieni presente che lo studio è stato di natura osservativa e trasversale. Poiché i dati sono stati acquisiti in larga misura in un determinato momento e i partecipanti non sono stati reclutati a caso. Tali studi sono efficaci nel trovare associazioni tra un potenziale fattore di rischio e un risultato (una delle sindromi geriatriche menzionate in precedenza), ma non possono provare che un presunto fattore di rischio causi un risultato specifico. Le tue conclusioni devono essere prese con cautela.

Nello studio, i ricercatori hanno scoperto che le persone che avevano un basso numero di CD4 + pre-HAART erano a maggior rischio per il futuro sviluppo di sindromi geriatriche. Hanno anche scoperto che le persone con pelle più scura erano ad aumentato rischio per queste sindromi.

È probabile che i partecipanti che hanno riportato casi di neuropatia periferica siano stati esposti a un gruppo di vecchi farmaci anti-HIV comunemente chiamati "farmaci D" - che possono essere tossici per le cellule nervose:

  • DdI (didanosine, Videx) Nota del traduttore: ho preso
  • D4T (stavudine Zerit) Nota del traduttore - Tomei
  • DdC (zalcitabine, Hivid)

Studi trasversali come il presente sono buoni primi passi e possono essere utilizzati per stabilire ciò che non è un problema di salute che richiede più ricerche in uno studio più ampio e più costoso e con concetti statistici più solidi.

Tali studi potrebbero studiare altri potenziali fattori di rischio per le sindromi geriatriche. Sulla base delle conclusioni ottenute nel presente studio, i ricercatori hanno raccomandato che l'inizio precoce di ART possa essere un modo per ritardare o prevenire lo sviluppo di cure per queste sindromi geriatriche. Tuttavia, dato che i servizi di consulenza sulle linee guida terapeutiche e sulla pratica clinica nei paesi ad alto reddito stanno generalmente spostando l'ART precoce per iniziare presto nel corso dell'infezione da HIV, la raccomandazione di un ricercatore potrebbe non essere così importante nell'epoca. corrente.
I ricercatori di San Francisco dovrebbero essere elogiati per aver svolto il lavoro preliminare necessario per documentare quali sindromi geriatriche si verificano VERAMENTE nelle persone di mezza età sieropositive. Un futuro studio dovrebbe arruolare persone sieropositive e negativo - tra cui un maggior numero di donne di tipi simili e contesti socioeconomici veramente rilevanti che possono essere fatti come confronti validi. Tale studio deve esplorare una combinazione di altri potenziali fattori di rischio per le sindromi geriatriche, tra cui i seguenti (come menzionato dai ricercatori):
  • Fattori psicosociali (isolamento sociale, uso di sostanze)
  • La presenza di diverse comorbidità
  • Il peso di più farmaci per varie condizioni
  • Infiammazione cronica
Se sei un utente di Natura Acquista con noi

Questo è un lavoro fatto con amore, dedizione, cura e un primo senso di responsabilità! Genera costi e spese!

Sostieni questo link https://www.natura.com.br/?consultoria=claudiosouzaebeleza

E proprio sotto un modulo dove puoi inviarmi un messaggio!

Dona $ 10,00 Dona $ 50,00 Dona $ 100,00

, Blog soropositivo. Org
Se puoi e vuoi, ti preghiamo di aiutare
, Blog soropositivo. Org

E non era entro un "fuso orario di conforto"! Questa è una storia che solo io devo raccontare!

Sono stato il primo individuo, un CPF, non un CNPJ a, tra virgolette, "Slap my face"!

Nonostante tutto quello che ho vissuto, tutto ciò è accaduto in un periodo ancora turbato dal pregiudizio e, sì, c'erano dei prezzi da pagare.

La valuta è sempre stata quella dell'esclusione sociale e ho persino esitato a continuare o no!

Il grande "IT" di tutto ciò è che senza questo lavoro, non mi sarebbe rimasto altro che il tempo libero e certamente non lo sosterrei. Ho bisogno di essere produttivo.

Siamo Borg!

Se non annoiato dalle ore vuote, almeno dal suicidio a causa dell'assoluta mancanza di scopo che la mia vita avrebbe avuto e della terribile impressione di parassitosi che mi avrebbe colpito. Quindi, non potevo smettere.

Ho avuto l'opportunità di realizzare molte cose e, d'altra parte, ho perso diverse opportunità per fare di più, con una portata più profonda e migliore.

Non tutto è come desiderato. Lascia che piova (Guilherme Arantes)!

Ad ogni modo, se hai la possibilità di sostenere, finanziare, anche se solo minimamente questo progetto, ecco i fatti:

, Blog soropositivo. Org
Questo è l'unico blog "Still ON LINE" ad aver ricevuto questo premio e questa consacrazione. Il blog che ha raggiunto lo stesso status era Solidariedaids, di Paulo Giacommini. Sfortunatamente non riesco a trovare il collegamento e la comunicazione questo ed è molto difficile
, Blog soropositivo. Org
Blog unico on line Trattando questo tema per aver ricevuto questo premio dalla giuria accademica

, Blog soropositivo. Org

Letture consigliate su questo blog

Hi! Ragazzi, grazie per essere arrivato così lontano! La tua attenzione e interesse è il nostro più grande interesse, lavoriamo qui, io e Mara, per informarti, facciamo chiarezza in alcuni punti nebulosi di "tutto questo".

Tuttavia, ci mancano risorse finanziarie.

Se ti piace il lavoro, se sei in grado di aiutare e vuoi aiutare, spesso il costo di una sciocca quotidianità per noi farà sicuramente la differenza perché, lo sappiamo, il colibrì, che trasporta acqua sulla punta di il tuo becco farà la differenza nello sforzo di spegnere l'incendio boschivo!

Pensaci!

Di seguito sono riportate alcune risorse per facilitare il supporto!

Suggerimenti di lettura

Hai qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog è meglio con te !!!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto ciò che è in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Cláudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore al giorno per garantire, tra le altre cose, la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate qui Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

WhatsApp WhatsApp Us