L'epatite C è anche una malattia virale

Immagine predefinita
Epatite virale HIV

Che cos'è l'epatite C?

, Blog soropositivo. OrgIl virus dell'epatite C (epatite C) può causare danni al fegato. L'epatite C si trasmette principalmente per contatto diretto con il sangue di una persona con HCV. La maggior parte delle persone acquisisce l'epatite C attraverso l'uso di farmaci iniettabili con condivisione dell'apparecchiatura. Fino al 90% delle persone che hanno mai iniettato farmaci, anche solo una volta, sono state infettate dall'HCV. Alcune persone hanno contratto l'epatite C attraverso il sesso non protetto. Ciò è particolarmente vero per le persone sieropositive, tra gli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, le persone con altre malattie a trasmissione sessuale, le persone con più partner sessuali e coloro che svolgono attività sessuali che causano sanguinamento, come il fisting. Il tatuaggio con inchiostro e attrezzatura condivisa può causare infezioni. Alcune persone infettate in funzioni mediche, definizioni attraverso attrezzature sanitarie. Gli operatori sanitari possono contrarre l'HCV attraverso morsi accidentali con oggetti appuntiti. Il rischio di trasfusioni di sangue e prodotti sanguigni negli Stati Uniti è praticamente zero.

L'epatite C si diffonde più facilmente

L'epatite C si diffonde più facilmente dell'HIV attraverso il contatto con sangue infetto. Negli Stati Uniti, almeno 4 volte più persone sono coinfettate da epatite C e HIV. Potresti essere infettato da HCV e non saperlo, poiché la maggior parte delle persone non ha sintomi. Circa il 15-30% delle persone elimina il virus dell'epatite C, l'epatite C, senza trattamento. Il resto sviluppa un'infezione cronica e il virus rimane nel tuo corpo a meno che non venga trattato con successo. L'HCV non può causare problemi per circa quindici o venti anni o periodi di tempo più lunghi; tuttavia, può causare gravi danni al fegato noti come cirrosi epatica. Le persone con cirrosi sono a rischio di sviluppare cancro al fegato, insufficienza epatica e morte. Un ampio studio del 2011 ha scoperto che il semplice fatto (...) di avere l'epatite C cronica raddoppia il rischio di morte per qualsiasi altra causa.

Come viene diagnosticata l'epatite C?

, Blog soropositivo. OrgAlcune persone con epatite C presentano livelli anormalmente elevati di enzimi. Il tuo medico, in base ai livelli di questi enzimi, può ordinare un test per l'HCV?

Epatite C. Vedi Fact Sheet 122 per ulteriori informazioni su questi test. Se eri a rischio di essere stato esposto all'HVC, dovresti essere testato anche se i livelli degli enzimi epatici sono normali. Il test HCV è raccomandato a tutte le persone con HIV, poiché la coinfezione tra i due virus è comune. Di solito, il primo esame del sangue per l'epatite C è un test anticorpale. Un risultato positivo significa che sei stato infettato da HCV. Tuttavia, alcune persone si sono riprese dall'infezione da epatite C senza trattamento; quindi hai bisogno di una carica virale di HCV, prova per vedere se hai l'infezione cronica. Il test di carica virale è raccomandato se si è a rischio di epatite C o se si hanno segni o sintomi di epatite.

I test Hep * C sono simili al test anticorpale per l'HIV (vedi Fact Sheet 102) e test di carica virale (vedi Fact Sheet 125.) Contrariamente alle cariche virali dell'HIV, le cariche virali di Hep C sono generalmente molto più alte; spesso in milioni. A differenza dell'HIV, la carica virale dell'HCV non aiuta nella prognosi della progressione della malattia.

Il carico virale di epatite C o livelli di enzimi epatici non può dire quanto il tuo fegato sia danneggiato. Una biopsia epatica è il modo migliore per controllare le condizioni del fegato. Leggi di più Fact Sheet 672 per maggiori informazioni Se il danno epatico è molto ridotto, alcuni esperti raccomandano il monitoraggio; in caso di danni (cicatrici) può essere necessario il trattamento dell'HCV.

Come viene trattato l'HEP C?

Quasi tutti i casi di epatite C potrebbero essere curati se il trattamento con interferone fosse iniziato molto presto, poco dopo l'infezione. Sfortunatamente la maggior parte delle persone non ha alcun segno di epatite o può essere confusa con quella dell'influenza. La maggior parte dei casi non viene diagnosticata prima di anni. Nel 2014 l'Organizzazione mondiale della sanità ha pubblicato la sua prima guida HCV alle linee guida per il trattamento.

Sono disponibili all'indirizzo http://www.who.int/hiv/pub/hepatitis/hepatitis-c-guidelines/en/

Il primo passo nel trattamento dell'epatite C è quello di scoprire quale genotipo dell'epatite C hai (vedi Foglio di fatto 674.) La maggior parte delle persone con HCV negli Stati Uniti ha il genotipo 1. I genotipi 1 e 4 sono più difficili da trattare rispetto ai genotipi 2 o 3.

Il trattamento abituale per l'epatite C era una combinazione di due farmaci, l'interferone pegilato e la ribavirina pegIFN () (RBV). Fact Sheet 680 Hai maggiori informazioni su questi due farmaci. pegIFN viene iniettato una volta alla settimana. RBV è una pillola presa due volte al giorno. Questi farmaci hanno alcuni effetti collaterali gravi, tra cui sintomi influenzali, irritabilità, depressione e basso numero di globuli rossi (anemia) o basso numero di globuli bianchi (neutropenia). come affrontare questi effetti collaterali.

Nuovi trattamenti per l'HCV sono in fase di sviluppo. Questi farmaci sono attualmente aggiunti a pegIFN / RBV. Leggi di più Foglio di fatto 682 Per ulteriori informazioni su telaprevir (Incivek) e Foglio di fatto 683 No boceprevir (Victrelis).

Il trattamento dell'epatite C non funziona per tutti e alcune persone non possono tollerare effetti collaterali. I pazienti ottengono risultati migliori con il trattamento quando:

  • Digitare 2 o 3 HCV
  • Inizia il trattamento con una carica virale dell'epatite C.
  • Non avendo gravi danni al fegato
  • Sono donne
  • Ha meno di quarant'anni
  • Non soffrire di coinfezione da HIV o epatite B
  • Sono bianchi, non afroamericani

la HEP C essere evitato?

Sebbene esistano vaccini per proteggerti dall'infezione da Hep one o Hep B. Non esiste ancora un vaccino per Hep C. Il modo migliore per prevenire l'infezione da HEP C è evitare di essere esposti al sangue infetto da Hep C. Se non condividi le attrezzature per uso di droghe ed evitare altri contatti ematici di persone infette da HEP C, il rischio di infezione da epatite C sarà inferiore.

HEP C e l'HIV INSIEME

Poiché l'HIV e l'HCV possono diffondersi attraverso il contatto con sangue infetto, molte persone vengono "infettate" da due virus. L'HIV aumenta il danno epatico causato dall'epatite C. Le persone con co-infezione hanno maggiori probabilità di avere problemi al fegato legati all'uso dell'ART anti-HIV, ma il tuo medico può scegliere il farmaco che è più facilmente metabolizzato dal fegato.

  • L'infezione è collegata alla più rapida progressione dell'epatite C, e un aumentato rischio di insufficienza epatica. D'altro canto, l'epatite C non sembra accelerare l'HIV alla progressione della malattia.
  • Le persone con co-infezione hanno maggiori probabilità di avere problemi al fegato legati a farmaci contro l'HIV ART, ma il medico può scegliere farmaci che sono più facili da metabolizzare per il fegato.
  • Le persone con entrambe le infezioni hanno maggiori probabilità di manifestare gravi effetti collaterali. La depressione è un sintomo di HCV. Ciò può causare la perdita di dosi di farmaci (scarsa aderenza, vedi Fact Sheet 405) e problemi relativi al deterioramento cognitivo (vedi Fact Sheet 505.)
  • Le persone sieropositive con meno di 200 cellule CD4 hanno un rischio maggiore di danno epatico grave da epatite C.
  • Le persone con co-infezione hanno generalmente cariche virali più elevate di HCV, il che significa che il trattamento può essere meno suscettibile a scarsi risultati.
  • Il trattamento dell'epatite C è meno efficace per le persone co-infette. I tassi di guarigione sono circa del 20% con il tipo 1 e del 50-70% con i tipi 2 o 3.
  • Se qualcuno soddisfa le linee guida per il trattamento dell'HIV per l'HIV, dovrebbero essere trattati per primi. Lasciare l'HIV non trattato per sei-dodici mesi può avere gravi conseguenze.
  • Tuttavia, a volte l'HCV deve essere trattato per primo. Se l'HIV non ha ancora bisogno di essere trattato (se la conta delle cellule CD4 è abbastanza alta e la carica virale dell'HIV è abbastanza bassa), è una buona idea trattare prima l'epatite C. Quindi il fegato potrebbe trovarsi in una posizione migliore per trattare gli antiretrovirali.
  • Alcuni farmaci per l'HIV devono essere evitati nel trattamento dell'epatite C. Non usare didanosina (ddI) con RBV. Evitare retrovir (AZT) durante il trattamento Epatite C perché aumenta il rischio di anemia. Se sei infetto, assicurati che il tuo medico sappia come trattare entrambe le malattie.

Tradotto da Cláudio Souza dall'originale in Epatite C e Rivisto da Mara Macedo

Se sei un utente di Natura Acquista con noi

Questo è un lavoro fatto con amore, dedizione, cura e un primo senso di responsabilità! Genera costi e spese!

Sostieni questo link https://www.natura.com.br/?consultoria=claudiosouzaebeleza

E proprio sotto un modulo dove puoi inviarmi un messaggio!

Dona $ 10,00 Dona $ 50,00 Dona $ 100,00

, Blog soropositivo. Org
Se puoi e vuoi, ti preghiamo di aiutare
, Blog soropositivo. Org

E non era entro un "fuso orario di conforto"! Questa è una storia che solo io devo raccontare!

Sono stato il primo individuo, un CPF, non un CNPJ a, tra virgolette, "Slap my face"!

Nonostante tutto quello che ho vissuto, tutto ciò è accaduto in un periodo ancora turbato dal pregiudizio e, sì, c'erano dei prezzi da pagare.

La valuta è sempre stata quella dell'esclusione sociale e ho persino esitato a continuare o no!

Il grande "IT" di tutto ciò è che senza questo lavoro, non mi sarebbe rimasto altro che il tempo libero e certamente non lo sosterrei. Ho bisogno di essere produttivo.

Siamo Borg!

Se non annoiato dalle ore vuote, almeno dal suicidio a causa dell'assoluta mancanza di scopo che la mia vita avrebbe avuto e della terribile impressione di parassitosi che mi avrebbe colpito. Quindi, non potevo smettere.

Ho avuto l'opportunità di realizzare molte cose e, d'altra parte, ho perso diverse opportunità per fare di più, con una portata più profonda e migliore.

Non tutto è come desiderato. Lascia che piova (Guilherme Arantes)!

Ad ogni modo, se hai la possibilità di sostenere, finanziare, anche se solo minimamente questo progetto, ecco i fatti:

, Blog soropositivo. Org
Questo è l'unico blog "Still ON LINE" ad aver ricevuto questo premio e questa consacrazione. Il blog che ha raggiunto lo stesso status era Solidariedaids, di Paulo Giacommini. Sfortunatamente non riesco a trovare il collegamento e la comunicazione questo ed è molto difficile
, Blog soropositivo. Org
Blog unico on line Trattando questo tema per aver ricevuto questo premio dalla giuria accademica

, Blog soropositivo. Org

Letture consigliate su questo blog

Hi! Ragazzi, grazie per essere arrivato così lontano! La tua attenzione e interesse è il nostro più grande interesse, lavoriamo qui, io e Mara, per informarti, facciamo chiarezza in alcuni punti nebulosi di "tutto questo".

Tuttavia, ci mancano risorse finanziarie.

Se ti piace il lavoro, se sei in grado di aiutare e vuoi aiutare, spesso il costo di una sciocca quotidianità per noi farà sicuramente la differenza perché, lo sappiamo, il colibrì, che trasporta acqua sulla punta di il tuo becco farà la differenza nello sforzo di spegnere l'incendio boschivo!

Pensaci!

Di seguito sono riportate alcune risorse per facilitare il supporto!

Suggerimenti di lettura

Hai qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog è meglio con te !!!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto ciò che è in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Cláudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore al giorno per garantire, tra le altre cose, la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate qui Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

WhatsApp WhatsApp Us