Alla ricerca di cure: la remissione dell'infezione da HIV e il controllo del post-trattamento a lungo termine suggerisce la possibilità di una cura funzionale

Sei dentro Iniziazione => elite controllers => Alla ricerca di cure: la remissione dell'infezione da HIV e il controllo del post-trattamento a lungo termine suggerisce la possibilità di una cura funzionale
elite controllers

Mujer en el mar davanti la luna llenaUna giovane donna che è stato infettato con l'HIV alla nascita di sua figlia e ha ricevuto la terapia antiretrovirale (ART) molto presto e un bambino hanno mantenuto una carica virale al di sotto del limite di rilevabilità standard di prova per più di dodici anni dopo la sospensione della trattamento, gettando più luce sul "controllo post-trattamento" come una potenziale strategia di cura funzionale.

In 2014, i ricercatori hanno riportato notizie deludenti nella ricerca di una cura per l'HIV. il "Mississippi bebè" - un bambino che ha portato molti esperti a pensare che la ragazza potrebbe essere stata HIV - è stato comunque trovato che trasportava il virus e un paio di pazienti sottoposti a trapianto di midollo osseo a Boston; c'era un rimbalzo virale diversi mesi dopo l'interruzione del trattamento sperimentale. Questo lascia Timóth Brown, Il paziente di Berlino, come l'unica persona che sembra ancora essere stata guarita dall'HIV.

Durante l'International Society Society Conference a luglio, Asier Saez-Cirion dell'Institut Pasteur de Paris Descritto il caso di una giovane donna, che è nato da una madre sieropositiva con un'alta carica virale a cui è stato somministrato un trattamento preventivo con zidovudina (AZT) subito dopo il parto, ma che tuttavia è diventata sieropositiva. Ha iniziato la combinazione 3 ART mesi dopo la nascita, ma intorno a 6 anni dopo è stata ritirata dall'ART. Quando è tornata in clinica, un anno dopo ha avuto una carica virale non rilevabile e non l'abbiamo trattata. Ora spenta da ART per più di dodici anni, la donna ha livelli di carica virale plasmatici non rilevabili secondo i test standardizzati e il suo conteggio di CD4 rimane alto e stabileIl conteggio di CD4 rimane alto e stabile, ma i ricercatori sono stati in grado di rilevare la replicazione del DNA dell'HIV nelle loro cellule.

Saez-Cirion ha detto che questo è il primo caso noto di remissione di cura a lungo termine dell'HIV in una persona infetta intorno alla nascita e trattata precocemente - circa dieci anni in più rispetto al bambino del Mississippi.

In effetti, tali controlli post-trattamento appaiono molto raramente. Saez-Cirion ha seguito un gruppo di adulti francesi in uno studio noto come coorte di VISCONTI che ha iniziato il trattamento nella fase acuta o precoce dell'infezione da HIV, quindi l'ha interrotta e ha mantenuto inalterabile la terapia del carico virale plasmatico. Ma non sono esenti dal DNA dell'HIV nelle cellule T e in altre parti del corpo.

Um Studio presentato in ID Settimana Ottobre ha trovato che solo 4 individui in un gruppo di quasi 5 mila persone che ricevono assistenza sanitaria a US militari hanno mostrato il controllo immunitario del virus HIV dopo l'inizio HAART, ottenendo la soppressione virale e l'interruzione del trattamento.

A differenza del "elite controllers"Che hanno una forte risposta immunitaria all'HIV e mantengono la carica virale non trattata, lo studio francese e alcuni pazienti nella coorte VISCONTI sembrano avere una risposta insolitamente debole al virus. Questo può essere vantaggioso in quanto il loro riposo a cellule T non è attivato e possono evitare l'infiammazione persistente normalmente osservata nelle persone non trattate con HIV. Ciò suggerisce che calmare la risposta immunitaria all'HIV - piuttosto che rafforzarla - potrebbe essere un approccio per ottenere una cura funzionale.

Pubblicato giovedì, 30 2015 dicembre 00: 00

Scritto da Liz Highleyman

Asier Saez-Cirion presso 2015 IAS per un incontro di Healing Healing

Tradotto da originale di Claudio Souza A lungo termine l'HIV remissione e post-trattamento di controllo su AIDSMAP.COM

Inviato da Mara Macedo in 3 2016 gennaio

Immagini simili

Commenta e socializza. La vita è migliore con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito utilizza i cookie e si può rifiutare questo uso. Ma potresti ben sapere cosa viene registrato in consonanza con il nostro politica sulla privacy