Brasiliano studio Beatriz Grinsztejn rafforza la prova che Prep è in gran parte utilizzato per i più vulnerabili

Beatriz Grinsztejn (foto: Liz Highleyman)
Beatriz Grinsztejn (foto: Liz Highleyman)

I primi dati da un progetto brasiliano di uno studio aperto sulla profilassi pre-esposizione di HIV (PREP), em comum com vários outros estudos apresentados na 8ª Conferência Internacional de AIDS il mese scorso a Vancouver sono esattamente le persone più vulnerabili alla ricerca di PrEP

Questi primi risultati sono stati presentati da Beatriz Grinsztejn del Brasile, Fondazione Oswaldo Cruz (FIOCRUZ), la sanità pubblica istituto di ricerca del Brasile a Rio de Janeiro, che, tra le molte altre funzioni, ha una clinica HIV.

Le persone più a rischio sono stati più probabilità di essere interessati e firmare per studio PrEP in Brasile, e le persone in cerca gli studi sono solo la più probabilità di essere coinvolti con questi trattamenti e studi di quanto previsto dai medici.

Per la prima volta in uno studio brasiliano Prep E 'stato in grado di dimostrare un elevato assorbimento e l'interesse per un gruppo relativamente piccolo, ma significativo di donne transgender, mostrando che gli sforzi per educare la comunità transgender pena Grinsztejn ha detto in una conferenza stampa .

Il progetto dimostrativo uomini iscritti che hanno rapporti sessuali con altri uomini (MSM) e le donne transgender tra aprile 2014 e aprile 2015 FIOCRUZ e 2 sedi di San Paolo nella clinica di City University (USP) e il suo centro di riferimento per trattamento dell'HIV (CRT).

Grinszstejn ha osservato che la prevalenza di HIV tra gli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini, MSM, è molto alta; a Rio de Janeiro e San Paolo di HIV prevalenza tra CSM è rispettivamente 18 15% e%. Altre città regionali, come Salvador (circa 6.5%) e Recife (con 4%) hanno una prevalenza inferiore, ma a Manaus, nel cuore dell'Amazzonia ha 8% di prevalenza.

O estudo foi aberto a HSH e trangêneros com idades entre 18 anos ou mais que, no ano anterior, tinham tido 2 ou mais parceiros de sexo anal desprotegido, ou 2 ou mais parceiros de sexo anal HIV-positivo (independentemente do uso do condom) ou um diagnóstico de uma infecção bacteriana sexualmente transmissível (DST).

Sul sito web USP, lo studio è stato annunciato, ma i partecipanti alla clinica erano responsabili dell'auto-referenza; in altri siti 2, il riferimento (adesione al protocollo) potrebbe essere da parte dei partecipanti nel modo giusto o essere riferito dal proprio medico. Un totale di persone 986 è stato indirizzato o indicato. Questi 82 (8%) avevano già una diagnosi di HIV + al momento dell'arruolamento, mentre 106 non soddisfaceva i criteri di rischio. I restanti 798 sono stati invitati per una prima visita di screening e di questi, 490 (61%) ha partecipato. A questo punto, più persone 3 sono risultate positive all'HIV e altre sono state declassificate dallo studio per ragioni cliniche, come la malattia renale cronica; 427 ha partecipato alla loro prima visita di registrazione.

Un totale di 409 persone hanno avviato PrEP. - poco più di 400 inizialmente previsti. Ciò rappresenta un assorbimento PrEP del 51% tra tutti coloro che erano potenzialmente ammissibili. Il 6% (24 individui) erano donne transgender; Sebbene si tratti ancora di un numero relativamente piccolo, rappresenta la percentuale più elevata di persone transgender finora reclutate in uno studio PrEP ed è incoraggiante che il 67% delle donne transgender potenzialmente ammissibili abbia iniziato la PrEP.

Una maggiore percentuale di persone potenzialmente ammissibili (78%) in detto pienamente siti in modalità self USP iniziato PrEP rispetto a tutti gli altri siti 2 (62,5 sulla CRT) e 38,5 Fiocruz; La ricerca qualitativa tenta di chiarire le differenze nei tassi di reclutamento.

Altri predittori di iscrizione tra quelli ammissibili inclusi, come quelli che hanno un partner stabile ... Il 58% di questi ha aderito allo studio.

Tra coloro che hanno pensato che la possibilità di acquisizione di HIV che il prossimo anno era pari a zero a 1 / 4, 43% ha iniziato con Prep; tra chi pensava che il caso era tra 1 2 in e certezza di contrarre l'HIV, 615 iniziato prep. Due terzi di quelli potenzialmente ammissibili avevano preso un test HIV nel corso dell'anno precedente; di questi, 58% di iscritti contro 34% che non aveva fatto alcun test. 6 10 su ogni individui aveva sentito parlare di PrEP prima e 59 38 %% contro gli abbonati che non avevano sentito parlare di PrEP prima.

Tra i partecipanti che hanno segnalato volontariamente PrEP 62% di coloro che hanno frequentato i criteri di aver avuto più di partner 2 con rapporti sessuali non protetti durante l'anno scorso ha partecipato alla visita di screening, così come 64% di coloro che avevano 2 o più partner HIV-positivi rispetto ( 47% che non ha avuto un partner sieropositivo) e 42% non lo sapeva.

In un'analisi di regressione multipla, i più forti predittori di frequenza quando la visita di screening stavano facendo 2 o più partner sessuali senza preservativo (80% in più di probabilità di partecipare), e il più forte predittore di registrazione stava essendo una donna transgender (64 % più probabilità di iscriversi).

Lo studio Prep è ancora in corso in Brasile ed i risultati saranno presentati il ​​prossimo anno

Produced By HIV e l'epatite in collaborazione con Aidsmap Tradotto da Claudio Souza Originale in IAS 2015: First Data brasiliano Rafforzare prove que Prep è utilizzato principalmente da Quelli a maggior rischio Recensione di Mara Macedo

Un po 'di più per la tua lettura

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

%d Bloggers come questo: