Beto

Il modo di beto
Il percorso può essere difficile, ma la prospettiva spirituale di ciascuno può rendere la strada sarà facile o difficile. Beto ha scelto di affrontare a testa e ora tutto è più facile

Ho scoperto che avevo HIV nel 2013, all'età di 24 anni e pensavo che il mio mondo sarebbe finito, avevo una relazione, piani di adozione con il mio partner e tutto il resto, il mio partner non era stato contaminato e non riusciva a resistere a lungo; abbiamo avuto un vida costruito e che è stato distrutto solo dalla mia irresponsabilità.

Presto ho trovato una persona che mi ha aiutato molto, pur essendo negativo, è stato in grado di darmi la sicurezza di cui avevo bisogno per iniziare il trattamento, all'inizio non potevo lasciarmi toccare con paura e mancanza di informazioni, ma era paziente e abbiamo superato accanto a ogni giorno.

Quando ho scoperto la mia malattia carica virale Ero molto alto, anche se l'ho trovato all'inizio, circa 4 mesi dopo l'infezione, il mio CD4 era anche alto (700) ma il mio medico ha deciso che avremmo dovuto iniziare il trattamento per evitare che cadesse. Avevo molta paura ma ho avuto supporto e ho iniziato.

Ho letto molto su storie di persone che non si sono adattate e temevo che mi sarebbe successa la stessa cosa, ma ho deciso di fidarmi del mio dottore.

Ho iniziato il trattamento con Lamivudine, Efavirenz e Tenofovir, l'unica cosa che ho sentito nei primi giorni era un po 'di nausea, ma niente di radicale. Ho preso tutto insieme prima di andare a letto, e dopo alcuni minuti 30 ho sentito il mio corpo morbido e chiedendo un letto, e stavo andando a dormire come un angelo, il giorno dopo mi sarei svegliato un po 'nauseato, ma avrei fatto solo colazione
Rinforzato che migliorata. Fino a ora sono in cura e raramente ho qualche effetto su di esso, penso che tu fossi fortunato, il mio ultimo appuntamento il mio medico mi ha informato che avrei passato a un nuovo trattamento che è solo una pillola single bedtime che comprende queste tre medicine.

Ho fatto questo report in modo che la gente sappia che non è lo stesso per tutti e che le influenze psicologiche credo molto.

Non ho mai avuto vomito, svenimento o allucinazioni, mi sono adattato molto bene e veloce il farmaco. Per me lo stigma è ancora la parte peggiore, ma penso sia importante che sappiano che non tutto è così terribile come leggiamo.

La mia più grande paura è il futuro, ma so che potrebbe essere molto peggio e il futuro non si concluderà a causa di questa malattia, ma a causa dei miei atteggiamenti e dei miei pensieri.

Beto

Inviato via iPhone

Nota l'Editor soropositivo.org: Si può anche dare la sua testimonianza attraverso IPHONE o qualsiasi altro dispositivo.

Si può scegliere di venire con un altro nome o no.

Poi pubblicheremo con affetto, anche se può prendere un po '.

Il nostro più grande desiderio è dimostrare che esiste la vita dopo l'HIV e quello Vivere con l'HIV

Un po 'di più per la tua lettura

4 Sembra che qui stia iniziando un dibattito! unirsi

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

%d Bloggers come questo: