Case di cura negli Stati Uniti ora ammettono con l'erba (marijuana) in pazienti

Immagine predefinita
Droga e l'AIDS

Cuore e piante a foglia di cannabis vettore icona logoNorma Winkler è preoccupato per la possibilità di aver bisogno di assistenza medica o addirittura di dover vivere in una casa di cura, una cosa molto comune nel continente nordamericano.

-: Non sarei d'accordo ad andare in qualsiasi stabilimento, pubblico o privato, se non mi fosse permesso usare la marijuana. "

Gli amministratori di molte di queste case si informano su come potrebbero conformarsi alla legge federale, preservando in tal modo i rimborsi a cui hanno diritto e pur consentendo ai detenuti di consumare marijuana medica.

In quasi tutti gli Stati USA, che, a differenza del Brasile, hanno le proprie leggi, che si sovrappongono a quelle dell'Unione, che consentono l'uso diMartelletto di legno e libri su tavola di legno, nozione di diritto la marijuana medica e, comunque, queste leggi non affrontano esplicitamente e chiaramente la possibilità di pazienti anziani in case di salute che vogliono e sono in grado di usare il farmaco.

Michigan, Oregon e Rhode Island includono nelle loro legislazioni, molto vagamente, che "l'agitazione del morbo di Alzheimer" sarebbe una di queste patologie patologiche che qualificherebbe l'uso legalizzato della marijuana.

E quando la legge sulla terapia medica dello stato del Maine è cambiata lo scorso novembre per consentire l'uso della marijuana per i dispensari, lo stato ha permesso ai funzionari di queste "case di cura" e "cliniche" di avere usare la cannabis sativa nei pazienti.

Catherine Cobb, che a 2010 era la direttrice della segreteria di regolamentazione delle licenze statali (il Maine ha spiegato che per una "casa di riposo" o "clinica" potrebbe avere il diritto legale di somministrare l'uso medico della marijuana, lo stabilimento Caterina incoraggiava allora le nuove farmacie a misurare, pesare e impacchettare le dosi al fine di assistere le cliniche citate nella corretta somministrazione del medicinale e di fare inventari sulle quantità ottenute e consumate dalle farmacie. case che avrebbero questo permesso.

Panoplie cannabis

D'altra parte, nel Nuovo Messico, dove l'uso della marijuana per scopi medicinali in 2007, la transizione per consentire ai pazienti di usare l'erba nelle cliniche era avvenuta piuttosto rapidamente, ha detto l'ispettore della sanità statale Sondra Everhart. Tuttavia, la mancanza di controllo del dosaggio sarebbe, in quel momento, la creazione di una serie di problemi che potrebbero indicare l'abuso del possesso di droga e potrebbe essere gestita male o addirittura utilizzata per scopi illegali.

- Se la marijuana è mantenuto nelle stazioni di cura, che "tende a scomparire" - conto Sondra. - Pillole in cliniche sono in confezioni sottovuoto. Dovete ottenere una alla volta. Non fanno che con la marijuana. È una quantità in un sacchetto di plastica; allora non c'è modo di sapere quanto una persona utilizzato.

Un altro procuratore della salute di Montana ha riferito via e-mail che in una clinica statale i dipendenti hanno preso marijuana dalle casse dei pazienti e nessuno sapeva quale scopo (...). Secondo l'agente, ci sarebbero state segnalazioni secondo cui i membri dell'equipe medica si sarebbero avvicinati a un paziente nel tentativo di "utilizzare la droga in modo condiviso" con la marijuana.


Se puoi, supporto








Abbiamo molti progetti da fare, ma non abbiamo le risorse.

D'altra parte, abbiamo i nostri costi operativi, che non sono pochi.

Se ti piace questo lavoro, puoi aiutarlo e lo vuoi, fallo da Pay Pal

Se vuoi saperne di più su di noi e su chi e cosa stai aiutando, questo link mostra qualcosa di tutto e si apre in un'altra scheda!

O un deposito in questo account:

[Bws_popular_posts]

In nessun'altra intervista sono stato trattato così bene e non sono mai stato in un'intervista in cui non si sono verificati problemi, ad eccezione di Astrid e Erotika di MTV

Puoi cercare alcune ONG che conosco a San Paolo

Annunci

Related posts

Dipendenza agisce come combustibile per chiarore set di HIV ed epatite C nelle aree rurali negli Stati Uniti

Cláudio Souza 1 / 4 del secolo Vivere con l'HIV

Le persone con AIDS sembrano meno inclini al suicidio che "semplicemente" sieropositivi

Cláudio Souza 1 / 4 del secolo Vivere con l'HIV

I risultati dello studio Prud PROUD sono pubblicati

Cláudio Souza 1 / 4 del secolo Vivere con l'HIV

Oportunitas malattie: ulcere aftose (afte)

Cláudio Souza 1 / 4 del secolo Vivere con l'HIV

La mortalità delle donne con HIV che usano il crack è tre volte maggiore

Cláudio Souza 1 / 4 del secolo Vivere con l'HIV

HIV e l'invecchiamento

Cláudio Souza 1 / 4 del secolo Vivere con l'HIV

Lascia un tuo commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Questo sito utilizza i cookie e si può rifiutare questo uso. Ma potresti ben sapere cosa viene registrato in consonanza con il nostro politica sulla privacy

%d Bloggers come questo: