I regimi di trattamenti antiretrovirali non nucleosidici sono sempre un'opzione sicura?

Immagine predefinita
Antiretrovirali farmaci antiretrovirali lopinavirritonavir Marzo 2015 marijuana marijuana medicinale Monoretapia neuroni Neuropatia periferica e dolore !!!! Neuropatia periferica dell'HIV

Uno studio associato al danno del sistema nervoso centrale, utilizzando la monoterapia Kaletra ® in pazienti con carica virale non rilevabile

Un piccolo studio i cui risultati sono stati pubblicati nel numero del 14 gennaio della rivista Il diario dell'AIDS trovato aumenti di alcuni marcatori di attivazione immunitaria nel liquido spinale delle persone con HIV che assumevano lopinavirritonavir in monoterapia (Kaletra ®). Questi aumenti, osservati anche nelle persone con una carica virale non rilevabile, possono essere segni di possibili danni al sistema nervoso centrale, che potrebbero causare danni neurocognitivi.
, SeropositivoOrg

Mentre l'uso di efficaci regimi antiretrovirali ha permesso all'aspettativa di vita di aumentare drammaticamente e ridurre l'incidenza della demenza nelle persone con HIV, il sistema nervoso centrale può subire danni costanti a seguito di attivazione immunitaria, fuga virale o anche a causa di la tossicità dei medicinali.

Di conseguenza, ora che sono disponibili nuove opzioni di trattamento e che molti pazienti che hanno vissuto con l'HIV per molto tempo e stanno invecchiando, è fondamentale tenere conto dei potenziali effetti collaterali sul sistema nervoso centrale quando si scelgono le linee guida di trattamento.

La semplificazione della terapia antiretrovirale (HAART) è una strategia che viene studiata e talvolta richiede pratica, per molte ragioni, come aumentare il comfort del trattamento (???), ridurre il numero di pillole, ridurre e tossicità e ridurrà i costi. Tra le strategie di semplificazione, la più comune è il passaggio alla monoterapia con un inibitore della proteasi guidato da ritonavir (Norvir ®) dopo aver raggiunto il livello non rilevabile con un regime antiretrovirale standard (HAART).

Kaletra ® è uno degli inibitori della proteasi che, insieme a Prezista ® (darunavir) potenziato da ritonavir (Norvir ®), è stato utilizzato più come monoterapia. Il suo potere e l'elevata barriera genetica allo sviluppo della resistenza lo rendono un'opzione attraente per l'uso in monoterapia. Tuttavia, secondo i risultati di questa nuova analisi, l'uso di linee guida di trattamento non convenzionali - come le monoterapie - a volte potrebbe essere meno efficace di un modello a tre farmaci nel ridurre l'attivazione immunitaria e l'infiammazione nel sistema nervoso. centrale.

Lo studio MAIS - acronimo di monoterapia in Svizzera e Tailandia - era uno studio controllato e aperto, con il farmaco distribuito casualmente ai partecipanti in diversi ospedali con, SeropositivoOrg carica virale non rilevabile per più di sei mesi e senza sperimentare alcun fallimento in due gruppi: in uno i pazienti hanno continuato la terapia (continuazione del braccio terapeutico) e l'altro ha iniziato a prendere lopinavirr (braccio monoterapico) in monoterapia. Il risultato atteso per lo studio sarebbe di mantenere tali gruppi per 48 settimane e, in seguito, entrambi i gruppi inizierebbero a usare la monoterapia per più di 48 settimane. Tuttavia, lo studio non è stato completato, poiché si è verificata una complicazione che ha generato un disturbo nei criteri stabiliti nel protocollo di prova: l'insufficienza virologica di sei dei primi 30 (20) pazienti in monoterapia, i pazienti con un conteggio di CD4 inferiore a 200 mm3 celle (vedi notizia del 26/02/2009).

In questa occasione, i ricercatori hanno valutato i campioni di fluido spinale da 34 partecipanti al braccio di terapia continua; dei 31 pazienti nel braccio in monoterapia e 29 controlli sieronegativi con il morbo di Alzheimer, al fine di rispettare i livelli di marker infiammatori e attivazione immunitaria come S100B (la cui elevazione indica una proliferazione di astrociti, cellule gliali che proteggono e supportano i neuroni) , neopterina (un marker di infiammazione) e attivazione di macrofagi e danno neuronale.

L'analisi ha rilevato che i livelli di S100B erano significativamente più alti nei pazienti nel gruppo rispetto alla monoterapia nella continuazione dei partecipanti al braccio terapeutico o nelle persone con malattia di Alzheimer nel gruppo di controllo, indipendentemente dal fatto che la carica virale non fosse rilevabile nel plasma o liquido cerebrospinale. I livelli di neopterina in monoterapia, tuttavia, erano significativamente più alti rispetto agli altri due gruppi solo se inclusi nell'analisi di pazienti con carica virale HIV rilevabile nel plasma e nel liquido cerebrospinale.

In 16 pazienti con HIV che hanno formato un gruppo di controllo parallelo - livelli di HIV in pazienti che assumono tripla terapia e un altro livello durante il trattamento con monoterapia con lopinavirritonavir, S100B e neopterina, i livelli erano significativamente più alti nei campioni prelevati durante il trattamento con monoterapia.

, SeropositivoOrgSebbene le conclusioni di questo piccolo studio debbano essere confermate con studi clinici più ampi, i risultati sono particolarmente deludenti in relazione all'uso della monoterapia con inibitori della proteasi potenziati con ritonavir - almeno con lopinavirritonavir - perché, oltre ai fallimenti virologici documentati con queste strategie di trattamento in diversi studi, ora ci sono segni di danni costanti al sistema nervoso centrale quando si utilizza l'attuale guida antiretrovirale non standard.

Considerando che il lopinavirritonavir è considerato uno dei farmaci antiretrovirali con la migliore penetrazione nel liquido cerebrospinale, le conclusioni di questo studio metteranno in dubbio l'efficacia di Kaletra ® per prevenire e prevenire il deterioramento del sistema nervoso centrale, quando usato come monoterapia.

Nota dell'Editore del sito Web Seropositivo: la popolazione con l'HIV sta invecchiando e, finora, con "una certa qualità della vita". Io stesso sto raggiungendo i 51 anni e, se avessi indossato la barba, avrei già inzuppato il mio. Nel mio caso specifico, l'infezione primaria da HIV era la meningite e, notate, anni dopo ho avuto un'altra meningite ... Non mi sono affidato a giochi di speranza e sono molto obiettivo quando si tratta di me. Oltre a questi due eventi, soffro di neuropatia periferica, che mi fa assumere farmaci molto pesanti, come la Gabapentina e il metadone, solo per "mitigare" il dolore.

Ammetto che, il più delle volte, funziona; oggi, tuttavia, non sento la mano sinistra, che è insensibile. Questa si chiama parestesia ed è un sintomo spiacevole, ma molto più simpatico delle mie crisi di iperestesia, che di solito finiscono nel pronto soccorso di São Camilo, perché fa male alla bestia e nemmeno la morfina iniettabile ha fatto più di una o due ore. Quindi, quando la crisi è iperestesia, aspetto nel mio letto che passi.

Mi è chiaro che la mia infezione da HIV agisce intensamente sul mio sistema nervoso centrale e solo Dio può prevenirlo.

Ad ogni modo, vivo nel modo in cui ho detto alla gente di vivere, quando mi sono offerto volontario al CRTA. Un giorno alla volta ... Ma ce ne sono alcuni

Un'altra cosa molto più importante è che mi sembra che ci siano ricerche con lo scopo di ridurre i costi dei trattamenti e che questi studi, anche se credo che seguano standard etici che non sono discutibili dalla comunità scientifica, io, che non faccio parte di quella comunità, di nessuno degli assi che collegano questi sondaggi a governi o _) aziende dell'industria farmaceutica (per favore non distorcere il mio pensiero attribuendo la capitalizzazione come uno spettacolo di rispetto) metto in dubbio sotto la correzione e persino la moralità di cambiare il trattamento di una persona, che aveva avuto buoni risultati, per un metodo (monoterapia) che negli anni '1980 e parte del 1990, decimò milioni di vite! O è quello, perché ci sono una mezza dozzina di gatti in ping questo va bene e andiamo. E infine, prendo 22 pillole al giorno, non mi sento disturbato da loro e, se riducono il mio trattamento in questo modo, mi sentirò addirittura abbandonato dalla mia infezione ... E, ancora: PQP

Se sei un utente di Natura Acquista con noi

Questo è un lavoro fatto con amore, dedizione, cura e un primo senso di responsabilità! Genera costi e spese!

Sostieni questo link https://www.natura.com.br/?consultoria=claudiosouzaebeleza

E proprio sotto un modulo dove puoi inviarmi un messaggio!

Dona $ 10,00 Dona $ 50,00 Dona $ 100,00

, SeropositivoOrg
Se puoi e vuoi, ti preghiamo di aiutare
, SeropositivoOrg

E non era entro un "fuso orario di conforto"! Questa è una storia che solo io devo raccontare!

Sono stato il primo individuo, un CPF, non un CNPJ a, tra virgolette, "Slap my face"!

Nonostante tutto quello che ho vissuto, tutto ciò è accaduto in un periodo ancora turbato dal pregiudizio e, sì, c'erano dei prezzi da pagare.

La valuta è sempre stata quella dell'esclusione sociale e ho persino esitato a continuare o no!

Il grande "IT" di tutto ciò è che senza questo lavoro, non mi sarebbe rimasto altro che il tempo libero e certamente non lo sosterrei. Ho bisogno di essere produttivo.

Siamo Borg!

Se non annoiato dalle ore vuote, almeno dal suicidio a causa dell'assoluta mancanza di scopo che la mia vita avrebbe avuto e della terribile impressione di parassitosi che mi avrebbe colpito. Quindi, non potevo smettere.

Ho avuto l'opportunità di realizzare molte cose e, d'altra parte, ho perso diverse opportunità per fare di più, con una portata più profonda e migliore.

Non tutto è come desiderato. Lascia che piova (Guilherme Arantes)!

Ad ogni modo, se hai la possibilità di sostenere, finanziare, anche se solo minimamente questo progetto, ecco i fatti:

, SeropositivoOrg
Questo è l'unico blog "Still ON LINE" ad aver ricevuto questo premio e questa consacrazione. Il blog che ha raggiunto lo stesso status era Solidariedaids, di Paulo Giacommini. Sfortunatamente non riesco a trovare il collegamento e la comunicazione questo ed è molto difficile
, SeropositivoOrg
Blog unico on line Trattando questo tema per aver ricevuto questo premio dalla giuria accademica

, SeropositivoOrg

Letture consigliate su questo blog

Hi! Ragazzi, grazie per essere arrivato così lontano! La tua attenzione e interesse è il nostro più grande interesse, lavoriamo qui, io e Mara, per informarti, facciamo chiarezza in alcuni punti nebulosi di "tutto questo".

Tuttavia, ci mancano risorse finanziarie.

Se ti piace il lavoro, se sei in grado di aiutare e vuoi aiutare, spesso il costo di una sciocca quotidianità per noi farà sicuramente la differenza perché, lo sappiamo, il colibrì, che trasporta acqua sulla punta di il tuo becco farà la differenza nello sforzo di spegnere l'incendio boschivo!

Pensaci!

Di seguito sono riportate alcune risorse per facilitare il supporto!

Suggerimenti di lettura

Hai qualcosa da dire? Dillo!!! Questo blog è meglio con te !!!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto ciò che è in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Cláudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore al giorno per garantire, tra le altre cose, la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate qui Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

WhatsApp WhatsApp Us