HIV infetta e impedisce il corretto funzionamento dei neuroni

Immagine predefinita

Tra le neuropatie, i sintomi della demenza appaiono più rapidi rispetto all'Alzheimer.

Uomo di pensiero

Per essere "neurotropic"Cioè, piacciono i neuroni e il sistema nervoso centrale, il virus dell'immunodeficienza acquisita - HIV seminano il terrore nel cervello di pazienti HIV positivo. Non solo infetta, ma impedisce anche il corretto funzionamento del neurone (cellula responsabile del passaggio di impulsi nervosi) che provoca sintomi della demenza chiamare il HIV o demenza complesso AIDS. Secondo il dottor Denis Bichuetti neurologo, si tratta di un danno neurologico causato da pp anonimo HIV, Che distrugge le cellule gliali responsabili per la nutrizione e la sopravvivenza del tessuto nervoso. Le conseguenze possono essere la perdita di memoria, ragionamento, coordinazione motoria e anche allucinazioni e l'idea delirante. Il quadro si evolve un po 'più veloce di malattia di Alzheimer.

Oltre demenza, ci sono una serie di disturbi neurologici associati HIV causato da varie infezioni opportunistiche (sfruttando l'indebolimento del sistema immunitario causata da HIV). Questi includono la tubercolosi, criptococcosi, toxoplasmosi e PML (leucoencefalopatia multifocale progressiva). Quest'ultima è un'infezione causata dal virus JC ei suoi sintomi principali sono la perdita del motore, convulsioni e comportamento alterato, tutte verificatesi forma subacuta (in settimane).

Per rilevare la malattia - Tecniche per diagnosticare la compromissione neurologica da HIV non differiscono molto da quelli usati convenzionalmente: tomografia computerizzata, risonanza magnetica, collezione LRC, ecc. La differenza è fatta nell'uso di tecniche di laboratorio chiamate sierologia e PCR (quantitative o carica virale), che identificano specifici agenti infettivi quando la clinica è frustrata e molto prima delle culture, che può richiedere giorni o settimane. La risonanza magnetica cerebrale è un altro test necessario che può mostrare cambiamenti variabili e persino cicatrici, ma il risultato deve essere associato al quadro clinico, ai risultati di laboratorio e di imaging, tutti sommati. [14]

Progressione e trattamento della demenza

In contaminazione da HIV, l'aggressività neurologica si verifica presto. Ma le manifestazioni cliniche (sintomi), di solito si verificano più tardi. Per la prevenzione delle malattie è essenziale un buon controllo della carica virale e delle cellule CD4 (le cellule di difesa attaccate da HIV e distrutti per la loro moltiplicazione nell'organismo). "Il miglior trattamento è di controllare il HIV, eseguito da un infettologo. Quando compaiono i sintomi delle malattie neurologiche, è anche necessario seguire un neurologo per curare i sintomi ”, afferma il dott. Denis.

SEGS.com.br

Autore o Writer Fonte: PriscilaDadona e Silvia Alves

Un po 'di più per la tua lettura

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

%d Bloggers come questo: