L'infezione da HIV è legato ad una maggiore prevalenza di malattie associate con l'invecchiamento secondo studio olandese

Mappa di Paesi Bassi

L'infezione da HIV è legato ad una maggiore prevalenza di malattie associate con l'invecchiamento

Abbiamo anche osservato una maggiore prevalenza di fattori di rischio tradizionali di queste malattie in questo gruppo di popolazione

La triste goccia di sangue con virus HIV giallo, biohazard avvertimento sSecondo uno studio olandese, pubblicato nella edizione elettronica della rivista Clinical Infectious DiseasesSembra che ci sia una relazione tra l'infezione da HIV e aumento del rischio di soffrire di varie malattie associate con l'invecchiamento.

Il team di ricerca ha confrontato il rischio di soffrire di malattie cardiovascolari, renali e delle ossa tra le persone con HIV di vecchiaia e un gruppo di controllo di persone sieronegative con caratteristiche simili. La prevalenza di queste patologie associate con l'invecchiamento era superiore nel gruppo di persone con HIV, soprattutto nel caso di CVD e reni. Come ci si potrebbe aspettare, abbiamo trovato un'associazione tra la probabilità di sviluppare queste malattie e la presenza di altri fattori di rischio più comunemente cui, ma anche associati l'esistenza di HIV, e il periodo di immunosoppressione sofferto e la presenza di infiammazione sistemica.

Clexane
Il quadro infiammatorio HIV ha determinato, per me, una vasculite. Vasculite aumentato il mio rischio di sviluppare coaguli di sangue nel sangue. In due occasioni ho avuto Embolia polmonare trombo profondo, e io sono vivo, è grazia di Dio, il quale ha ritenuto che non sarebbe ancora venuto 'il mio tempo'. Beh che curare e gennaio prossimo farà un piccolo intervento chirurgico, simile a un angiogramma, di installare un filtro in una vena principale che collega gli arti inferiori al corpo. Questo, purtroppo, non mi ha espresso dalle due iniezioni che prendo tutti i giorni. ms, almeno in teoria, sarà più sicuro

La prevalenza della comorbidità dovuta a malattie associate all'invecchiamento è stata significativamente più elevata nei soggetti con HIV rispetto a quelli riscontrati nel gruppo di controllo. Questo fenomeno, presente anche in quei casi di carica virale non rilevabile, è compatibile con i risultati della ricerca precedente. Pertanto, una maggiore prevalenza di sindromi geriatrici a basso numero di CD4 è stata correlata mesi fa.

I miglioramenti nel trattamento e attenzione che non prevenire l'infezione da HIV in molti casi, raggiungono età avanzata. Tuttavia, in questi casi sembra essere quello di produrre un aspettofumare yl sigaro di malattie legate all'età precoce. Sono sconosciute le ragioni esatte per cui questo si verifica, ma includono la fattori di rischio classici (fumo, obesità, ecc), effetti collaterali della terapia antiretrovirale, effetti infiammatori di infezione da HIV e il danno causato dalla immunosoppressione.

In 2010, un gruppo di ricerca con sede ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, ha istituito una coorte per studiare la relazione tra HIV e le malattie associate all'invecchiamento. In questa coorte è stato sviluppato lo studio presentato qui a confronto, per un periodo di due anni, la prevalenza di malattie legate all'età tra un gruppo di persone con infezione da HIV e un gruppo di controllo di soggetti sieronegativi regolando i risultati di entrambi i gruppi per sesso ed età. Sono stati inoltre verificati i fattori di rischio legati ad un aumentato rischio di comorbilità correlata all'età.

La popolazione dello studio includeva persone 540 con HIV in un gruppo e persone sieronegative 524 nel gruppo di controllo. I gruppi sono stati adattati per età, con la stessa età media (degli anni 52). La maggior parte dei partecipanti era uomini che avevano detto pratiche sessuali con altri uomini.

Circa un terzo dei partecipanti con HIV era stato diagnosticato l'AIDS, ma durante lo studio della totalità pratico stava consumando la terapia antiretrovirale e la carica virale era rilevabile.

La prevalenza di fattori di rischio cardiovascolare - fumo, pressione alta, indice di vita-sedia, l'inattività fisica - è stata significativamente più alta nel gruppo con l'HIV rispetto al gruppo di controllo.

3D numero aureo 5 - isolato con percorso di clippingLa prevalenza di co-morbidità correlata all'età è risultata significativamente più alta nel gruppo di persone con HIV rispetto al gruppo di controllo con una prevalenza media di partecipante contro 1,3 1,0 (p <0,001). Allo stesso modo, nel primo gruppo la probabilità di avere diverse malattie associate all'invecchiamento era significativamente più alta (p = 0,009). Questa maggiore prevalenza si è verificata per tutte le fasce d'età considerate (50-55, 60-65, 65 major). Inoltre, il tempo di insorgenza di ciascuna malattia associata all'invecchiamento nelle persone con HIV era di circa cinque anni prima rispetto a quelli osservati tra coloro che erano sieronegativi.

Considerando ogni comorbidità separatamente, la prevalenza nel gruppo di persone con HIV era anche significativamente più alta in tutti i casi, in particolare nel caso di ipertensione (45 da 31%; p <0,001), infarto miocardico (4 da 2%; p <0,018 ), malattia arteriosa periferica (3 da 1%; p <0,008) e disfunzione renale (4 da 2%; p <0,044).

E 'stato trovato anche tra i fattori di rischio tradizionali (età, fumo, storia familiare e l'indice di vita-chair) con maggiore comorbilità.

Infezione da HIV ha agito come un fattore di rischio indipendente, aumentando il rischio di soffrire di malattie associate con l'invecchiamento in oltre 50% (odds ratio [CP]: 1,58; intervallo di confidenza 95% [IC95%]: 1,23 - 2,03; p <0.001).

Con fattori di rischio noti esplicitamente nel gruppo con HIV, c'è una prima volta per un periodo di infezione da HIV (p <0,001) lungo un periodo più lungo che ricevono un trattamento antiretrovirale (p <0,001) e un periodo più lungo con CD4 conta sotto cellule 200 / mm3 (p <0,001) aumenta il rischio di malattie associate con l'invecchiamento. Tuttavia, dopo l'eliminazione di possibili fattori confondenti, solo trovato il tempo statisticamente significativo di immunosoppressione.

C'era anche una relazione tra il rischio di malattie associate all'età e marcatori infiammatori. L'infezione da HIV è associata a infiammazione, attivazione del sistema immunitario e disturbi della coagulazione solito considerato causali di molto superiore comorbidità nelle persone con infezione da HIV e quelli che non sono infettate dal virus.

Meteo a trattamento in dosi di ritonavir completa (Norvir) si è riunito al limite della significatività statistica.

Gli autori hanno concluso che i risultati dello studio avrebbero sostenuto l'ipotesi che lega l'infezione da HIV all'invecchiamento precoce. È discutibile se ciò sia dovuto al modo in cui l'HIV agisce come un ulteriore fattore di rischio alla tradizionale, aumentando la comorbidità totale, o se l'HIV agisce direttamente sulla stessa biologia dell'invecchiamento.

Jesús Damieta - 29 / 09 / 2014

Tradotto Diana Margarita Sorgato di originale in spagnolo in questo collegamento.

Norvir
Molti anni fa, quando ho vissuto in un'altra città, ho passato un enormi difficoltà finanziarie e finito per avere il taglio di elettricità. Sono andato lì e religuei. Egli è venuto e tagliare la parte superiore del palo; Salii sulla lastra e religuei; hanno tagliato dall'altra parte della strada dove passa le linee elettriche e io no rischi. Sono andato alla corte di giustizia e ha ottenuto un avvocato, non so come, e lui ha presentato un'ingiunzione perché io (non prendere) Norvir e questo rimedio doveva essere (come è anche) conservato in frigorifero. Ho trascorso ore lì, desperado. Quasi otto di sera giudice ha firmato il provvedimento e ha ordinato l'ufficiale giudiziario in CPFL. Essi religaram la luce e io ero, disoccupati, con mesi di affitto arretrato, l'utilità gestito da un'ingiunzione. Poi è arrivato il blackout. Hanno tagliato la mia luce; Pertanto, otto mesi dopo. Prima di pagare la luce ho dovuto ottenere diunheiro di avere cibo da mangiare e Dio sa quanto ho dovuto rivolgersi a esso (!); al momento, uno dei principali d Commissione delle Donne Avvocato fatto un gattino e tutti gli edifici OAB a St. Paul ha versato contributi e quasi £ 1.000,00 in bolletta elettrica è stato pagato. Questa è una delle rare volte ho ricevuto fiduciario di aiuto a nessuno; Mi ricordo di aver inviato una e-mail a diversi "famosa" e il padre di un particolare al volate in formula uno ha risposto che, se toccato con il mio caso e ha fatto una donazione. US $ 100,00. I debiti sono cresciuti, la banca ha utilizzato alcuni stratagemmi e di giustizia (sic) mi hanno portato a TV, il computer e roba ... Non vale la pena raccontare il resto! Mi sono ricordato di questo vedendo la scatola del norvir; Dannazione alla memoria. Sai perché ero disoccupato? Semplice, in 1996 ho avuto modo di ottenere i miei FGTS a causa di infezione da HIV (allora siamo morti come mosche ed era quasi un atto compassional consegnare uno zombie suo fondo di garanzia per, dopo tutto, non è così 'dura a lungo'. Quando sono arrivato in città dove ho vissuto per tre o quattro anni, ho trovato un lavoro in un negozio di computer, come 'técinico in hardware' - Oggi so che in quel momento, ero parti scambiatore. Ma ben cambiato le parti. Ho lavorato due mesi senza registrarti, dopo questo tempo, hanno deciso di iscriversi. Mi ricordo che c'era molto "zum zum-zum-'with il numero del mio NIT, si venne a sapere me se era lo stesso. E mi ha confermato che era. Negli atti del CEF inserito il codice del mio disegno del fondo di garanzia e lui indirettamente infomava ho disegnato il Fondo a causa dell'AIDS d. Una settimana dopo ero sommariamente respinto e quello che ho ottenuto nella giustizia, ora di denaro, non avrebbe prodotto o £ 250,00. PQP. La cosa bella è che mi "denunciato in città coo _aidético_ e tutte le porte di negozi di computer chiusi. Ho vissuto lì a ugelli mentre. Ma in città con 300.000 persone la cosa più difficile è quello di mantenere gli ugelli; Naturalmente, c'erano cose più serie, non riesco nemmeno a parlare perché coinvolgono altre persone, ma, insomma, sono stato espulso dal Piracicaba (a dire tutto) a causa della discriminazione per le persone con HIV nel mercato del lavoro, che è qualcosa sistemica. Essi respingono dieci persone che tagliano le spese del titolo solo ed esclusivamente per sbarazzarsi di qualcuno con l'AIDS. La cosa è talmente grave che circa 9 mesi fa ho trovato un lavoro in una grande azienda qui a San Paolo; Ho superato tutti i test sono stati due giorni di scheggiatura. Ho ottenuto il lavoro. Ho dato tutti i miei documenti, compilato moduli, sono andato attraverso visita medica e solo d attesa per la telefonata che possa indicare l'inizio della formazione; questa chiamata non è venuto in ummês e sono andato lì per vedere cosa c'era. Sapete qual è stato il mio posto era chiuso e non sarebbe necessario, mi hanno dato tutti i documenti e hanno detto che mi avrebbero chiamare in caso di necessità. Mai più. So quello che è successo, ma non ho i mezzi per dimostrare!

Hai ricevuto il tuo reagente diagnostico e hai paura? Pensi che la tua vita sia finita? Stai avendo pensieri "del tipo senza nozione "?

Hai bisogno di avere le tue speranze!

Comprendi che la mia capacità di recupero è stata costruita un giorno alla volta, una malattia dopo l'altra, una SUSAN DOPO L'ALTRO!

La resilienza non è qualcosa con cui sei nato! ROW IT! Uno dopo l'altro. Ad ogni caduta segue inevitabilmente un nuovo rimbalzo!

In sintesi:

Alzati

Scuoti la polvere!

E girati!

Il tuo medico, il tuo medico può fare molto per te!

La tua famiglia, se ne hai, perché non ce n'è uno rimasto per me, possono o non possono fare qualcosa per te.

Dio potrebbe fare tutto per te!

Ma sta a te decidere di andare avanti o sedere sul marciapiede!

Pensi che parli troppo? Si prega di leggere la mia storia medica obsoleta! 🙂 Potrebbe volerci un po 'di tempo!

E per quanto riguarda la salute, è un diritto di tutti e un dovere dello Stato

Annunci

Pubblicazioni correlate

Commenta e socializza. La vita è migliore con gli amici!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Soropositivo.Org, Wordpress.com e Automattic fanno tutto ciò che è alla nostra portata per quanto riguarda la tua privacy. Puoi saperne di più su questa politica in questo link Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Leggi tutto in Informativa sulla privacy

%d blogger come questo: