Anticorpi HIV può essere necessario l'aiuto di un secondo anticorpo

Supportato da scienziati NIAID scoprire collaborazione con secondo anticorpo

John R. Mascola, MD, a destra, ha guidato un team per studiare il Vaccine Research Center a NIAID.

Credit: NIAID

??Una strategia per lo sviluppo di un vaccino altamente efficace AIDS è imparare alcune persone infettate con il virus naturalmente sviluppano anticorpi specifici, che sono in grado di prevenire gran parte dei ceppi di HIV per infettare cellule umane in laboratorio. Questi cosiddetti anticorpi ampiamente neutralizzanti (bNAbs) sono sviluppati troppo tardi per aiutare a superare le persone infettate dal virus, ma se un vaccino potrebbe stimolare il sistema immunitario a produrre persone non infette bNAbs, potrebbero proteggerli da infezione da HIV.

I ricercatori hanno studiato i campioni seriali di sangue donato da una persona di stato sudafricano HIV durante il seguente periodo: la settimana 15ª fino 4º anni dopo l'esposizione. L'intenzione è quella di capire come il sistema immunitario della persona sviluppato il potente bNAb. Scienziati aveva già osservato come il suo bNAb aveva cambiato il suo modo immaturo iniziale alla sua forma finale, la più potente nella lotta contro l'HIV, attraverso le interazioni con il virus per molti mesi. In una nuova ricerca, gli scienziati hanno scoperto che all'inizio del processo di infezione, un secondo anticorpo, più comune, ha influenzato il virus di sviluppare una mutazione che aiuterebbe a sviluppare la loro capacità bNAb ampiamente neutralizzanti. Così, l'anticorpo processo di coevoluzione e HIV possono coinvolgere più di un anticorpo, che è una scoperta che potrebbe avere implicazioni per lo sviluppo di un vaccino contro l'HIV.

Il nuovo studio è stato condotto da F. Barton Haynes, MD, direttore del Vaccine Institute Umana, Facoltà di Medicina, Duke University e ricercatore presso l'Istituto Nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID, il suo acronimo in inglese), che fa parte il National Institutes of Health (NIH) degli Stati Uniti. Gli scienziati del Vaccine Research Center (VRC) che hanno collaborato sono stati guidati da John R. Mascola, MD, e direttore del centro.

ARTICOLO:
F Gao et al. Cooperazione dei lignaggi delle cellule B nell'induzione di anticorpi HIV-1 ampiamente neutralizzanti. Cella DOI: 10.1016 / j.cell.2014.06.022 (2014).

OMS:
Anthony S. Fauci, MD e direttore del NIAID, e John R. Mascola, MD e direttore del centro di ricerca Vaccine a NIAID, sono a disposizione per chiarimenti.

CONTATTO:
Per pianificare le interviste, si prega di contattare Laura S. Leifman (301) 402-1663, niaidnews@niaid.nih.gov.

http://www.niaid.nih.gov/news/newsreleases/2014/Pages/HIVAntibodiesCooperation.aspx

Traduzione: Evandro Gomide

evandrobgomide@yahoo.com.br

Copyscape non ha rilevato alcun corrispondenze per il posto di corrente. (Parole 675 controllato)

Se avete bisogno del testo di un lavoro escolhar fatecelo sapere da modulo di contatto e inviare un PDF per voi

Digiproved: October 29 2014 14: 20: 30 UTC P560642 certificata

Persona che vive con l'HIV.
Un ragazzo come tutti gli altri, vivere la vita, che ama, andare al college, anche se solo per bloccare la registrazione; con sogni, aspirazioni, paure e una mezza dozzina sono sicuro di essere fare la cosa giusta, perché se così non fosse, Dio avrebbe mandato il mio cacciati

Editor se il sito Web sieropositivi Nota: Questo secondo anticorpo potrebbe essere la nostra migliore speranza per il futuro e forse curare o remissione!

Sì, questa è la mia foto! Mia nipote mi ha chiesto di mettere questa foto sul mio profilo! .... Ho avuto qui una descrizione di me che una persona ha descritto come "irriverente". Questo è davvero un modo eufemico per classificare ciò che era qui. Tutto quello che so è che una "ONG", che occupa un edificio di storia 10 ha collaborato con me, e ho i log del tempo partenariato, che era un altro vampirismo perché per ogni popolo 150 che escono del mio sito, cliccandoci sopra, c'era, in media, uno che arrivava. QUANDO SONO STATO ENTRATO E INSERITO

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.