24.5 C
São Paulo
16, dicembre, 2019

HIV e l'invecchiamento

Immagine predefinita
Droga e l'AIDS

HIV e l'invecchiamento

Il vecchio e il giovane ragazzo faccia closeup confronto

In tutto il mondo, più di 4 milioni di persone con anni 50 o più anziani vivono con l'HIV, un rapporto delle Nazioni Unite mostra. Il maggior numero di persone anziane affette da HIV vivono nei paesi africani - 2,5 milioni di persone.

Gli anziani quindi diventano una percentuale crescente del totale 35 milioni di persone che vivono con l'HIV. La ragione principale per la crescita è il successo del trattamento dell'HIV per tenere la gente la gente vive e sane. Un'altra ragione è che un numero crescente di persone contrarre l'HIV quando sono sopra 50 mostrare che i programmi di prevenzione dell'HIV non possono ignorare questa fascia di età.

L'indagine indica inoltre che i servizi medici e sociali dovranno adattarsi per soddisfare le spesso complesse esigenze delle persone anziane che vivono con l'HIV. Ciò è particolarmente importante perché vivono con l'HIV è stata associata ad un aumentato rischio di malattie associate con l'età avanzata.

Altre prove di questi sono stati pubblicati di recente, i ricercatori provenienti dai Paesi Bassi. Hanno confrontato i risultati di salute di circa 500 persone che vivono con l'HIV nel 45 età, e 500 di persone che non hanno l'HIV. Quelli del gruppo HIV-negativi sono stati 'abbinati' con coloro che vivono con l'HIV, il che significa che erano la stessa età (media 52 anni), il sesso (per lo più uomini), la sessualità (la maggior parte erano gay) e nazionalità (la maggioranza era olandese).

Molte persone che vivono con l'HIV erano stati diagnosticati dieci anni fa o più. Quasi tutti stavano facendo il trattamento dell'HIV e aveva una carica virale non rilevabile.

Le persone che vivono con l'HIV avevano una maggiore probabilità di avere una malattia associata con l'invecchiamento:

AIDS

  • 45% ha avuto pressione sanguigna elevata, rispetto al 31% di quelli senza HIV.
  • 4% aveva avuto un attacco di cuore rispetto al 2%.
  • 3% aveva malattia arteriosa periferica (accumulo di depositi grassi nelle arterie che limitano afflusso di sangue ai muscoli delle gambe) rispetto al 1% delle persone senza HIV.
  • 4% ha avuto problemi renali rispetto al 2%.

Questo sembra essere in parte a causa di avere HIV e danneggiare il sistema immunitario. Le persone che avevano già avuto un numero di celle sotto CD4 200 per un periodo non avevano più probabilità di avere queste malattie. Gli scienziati ritengono che questo può accelerare il processo di invecchiamento.

Ma anche sembra essere dovuto a differenze nello stile di vita. Coloro che vivono con l'HIV erano più propensi a fumare, meno probabilità di essere fisicamente attivi o ottenere qualsiasi esercizio, e più probabilità di avere eccesso di grasso intorno allo stomaco (un elevato rapporto vita-fianchi).

Quando i familiari di una persona che già avevano malattie cardiache o diabete, aumenta anche il rischio di questi problemi si verificano. I cambiamenti nello stile di vita può essere particolarmente importante quando vi è una storia familiare di malattia cardiaca.

el guapoNota del redattore Il Soropositivo.Org: HIV è anche un fattore di invecchiamento precoce. Io quasi non ho (...) hanno problemi di salute, fessurazioni, invecchiamento precoce.

Questo mi rende ancora più inclini alla vita sedentaria, è un dato di fatto.

Ma io non sto fumando a causa del virus HIV e, sì, sono fumatore dall'età di dodici anni., Quando ho lasciato a casa.

TRADUZIONE: Karin Gobitta-Foldes

Copyscape non ha rilevato alcun corrispondenze per il posto di corrente. (Parole 573 controllato)

Se avete bisogno del testo di un lavoro escolhar fatecelo sapere da modulo di contatto e inviare un PDF per voi

Fonte: AIDSMAP.COM

Mantengo questo blog, quasi senza aiuto, dall'anno 2000! siamo alla fine di 2019

Nessuno è così povero da non poter aiutare almeno una volta. A te la scelta. E Dio testimonia le tue opzioni

Per aiutare con $ 10,00 Per aiutare con $ 20,00 Per aiutare con $ 50,00 Per aiutare con $ 100.00




























Ciò che viene dopo l'immagine non è per te pensare:

"Wow! Come ha sofferto!

Spetta a te metterti in testa che è possibile attraversare ancora di più!

Quando scrivo che c'è vita con l'HIV è questo e molto altro che parlo !!! Proprio come te, io non sono altro che un essere umano. Con molta determinazione è un amore incalcolabile e soprattutto Mara. Dopo la sua morte, posso partire poco dopo senza lamentarmi.

Nonostante l'infezione da HIV, e anche raramente, posso sorridere!

Lo so! La maglietta è orribile. Ho provato lo stesso sorriso con un'altra maglietta. Ma il motivo del sorriso non c'era più! 🙂 Lo è davvero. Sì, quel sorriso su di me è raro

Articoli correlati che potresti voler leggere

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy