La discriminazione legge che criminalizza di sieropositivi e dei loro effetti

La discriminazione legge che criminalizza di sieropositivi e dei loro effetti pratici sul miglioramento della qualità della vita delle persone che vivono con pazienti affetti da HIV e AIDS

Nel giugno vettori 3 2014 HIV e malati di AIDS hanno raggiunto una grande vittoria con la pubblicazione della legge, firmata dal presidente Dilma Rousseff, che criminalizza ogni forma di discriminazione nella società sieropositivi.

La legge stabilisce che sanzionati tutti gli atti di discriminazione nei confronti dei portatori di HIV sono severamente puniti. I crimini di discriminazione contro l'HIV-positivi sono stati classificati e pubblicati nella Gazzetta Ufficiale per garantire i diritti fondamentali delle persone con HIV / AIDS.

Secondo la nuova legge criminalizzazione che commentano qualsiasi discriminazione o atteggiamento prevenuto nei confronti dei malati di AIDS in grado di ricevere una punizione che va da uno a quattro anni di carcere. Gli atti ritenuti discriminatori includono la segregazione, la negazione o la cancellazione dell'iscrizione di studenti sieropositivi nelle scuole, collegi, asili e tutti gli altri tipi di istituti di istruzione a qualsiasi livello di istruzione in istituzioni pubbliche e private.

La legge criminalizza anche la negazione di occupazione e di lavoro per i sieropositivi, le dimissioni o il licenziamento di professionisti che hanno la malattia, la discriminazione sul posto di lavoro o nelle scuole, la divulgazione della condizione della persona con HIV o malato di Aids, tutti atti che offendono la dignità di HIV positivo e la negazione delle cure sanitarie in ospedali, cliniche e altre strutture sanitarie.

La legge è già in atto e promette di cambiare la realtà dei portatori di HIV e malati di AIDS al fine di garantire il diritto ad un trattamento dignitoso e uguale per tutte le persone, indipendentemente dalla loro condizione di salute.

Che cosa può cambiare con la nuova legge?

La nuova legislazione brasiliana criminalizza i principali atti di discriminazione che affliggono la società brasiliana. La legge è un tentativo di promuovere l'effettiva integrazione dei positivi nella società, nel mercato del lavoro e in ambienti educativi e di formazione. L'obiettivo è quello di porre fine una volta per tutte con l'emarginazione che è stato raggiungere le persone affette da AIDS per molti anni in Brasile e promuovere la reale consapevolezza del pubblico della malattia.

Con la legge, i brasiliani che mostrano un comportamento prevenuto contro l'HIV positivi saranno soggetti a pene detentive e multe. Da ora in poi, tutti i tipi di discriminazione sono soggetti a severe punizioni a norma di legge.

La creazione della legge

La legge criminalizza ogni forma di discriminazione nei confronti delle persone sieropositive nella società è stato proposto dall'ex senatore Serys Slhessarenko, il PT del Mato Grosso. Lo standard è stato adottato da politici e sanzionata dal presidente Dilma Rousseff.

Prima di essere approvato e pubblicato dal governo, la legge è stato ampiamente discusso e analizzato durante 11 anni. Nonostante il ritardo nel far passare la legge, la misura è già considerata una vittoria, e da oggi, le persone con HIV hanno l'autorità legale per far valere i loro diritti e per combattere qualsiasi forma di discriminazione fondata.

La norma è valida per l'intero territorio nazionale e raggiunge tutti i brasiliani e stranieri che passa attraverso qualsiasi tipo di atteggiamento prevenuto in Brasile.

Gli effetti pratici della legge

Dopo la pubblicazione della nuova legge nel giugno 3 2014, rappresentanti di organizzazioni non governative, membri della società civile e dei servizi sanitari e pazienti HIV positivi hanno discusso i possibili effetti pratici della legge. La legislazione è considerato un importante passo avanti e uno strumento efficace per combattere i pregiudizi nella società brasiliana.

Molte persone hanno criticato la necessità di una politica specifica per terminare pregiudizi e punire la discriminazione, ma è necessario vedere la legislazione come un modo per attenuare le varie ingiustizie e le barriere che sono state storicamente imposti su HIV positivi, come la segregazione e la limitazione opportunità di sviluppo personale e professionale.

Ovviamente, era una discriminazione intollerabile in tutti i settori della società, ma ci vuole uno strumento per legittimare la lotta dei sieropositivi contro le varie forme di pregiudizio che ancora esistono. In pratica, la nuova legge garantisce il diritto all'accesso sieropositivi al lavoro, la salute e l'istruzione di qualità.

La legge è stata creata per eliminare ogni sorta di ingiustizia e di discriminazione sul luogo di lavoro, nelle istituzioni educative, nel mondo accademico, nel servizio pubblico e della sanità in Brasile. Il grande obiettivo di questa legislazione è quello di fare spazio per la persona con il virus dell'AIDS può avere una vita dignitosa nella società, senza alcuna limitazione o ignorare i diritti fondamentali di ogni cittadino.

L'influenza di legge sul mercato del lavoro

Per lungo tempo, sieropositivi visse uno stigma sociale, in particolare nel mercato del lavoro. Non erano rari i casi di licenziamento senza giusta causa quando i lavoratori sono stati diagnosticati con l'HIV. La mancanza di informazioni sulla malattia, in molti casi, ha portato le aziende ad una posizione di parte.

Ora, con la nuova legge, le aziende devono trattare le persone con HIV, nonché il trattamento di qualsiasi altro dipendente o individuo. Con questo, una persona infetta con il virus dell'AIDS non sarà più limitata alle attività che non offrono opportunità di crescita e sviluppo professionale, e sarà anche più sbarrate in colloqui di lavoro.

La normativa darà più possibilità sieropositivi valorizzazione professionale e di occupazione in posizioni di rilievo nel mercato del lavoro e garantire un pratica professionale di routine più equa. Oltre a garantire le adeguate condizioni di lavoro, la legge dovrebbe anche finire l'idea sbagliata che le persone con HIV dovrebbero essere trattati in modo diverso nei luoghi di lavoro.

Le aziende che non soddisfano i requisiti di legge sono soggetti a sanzioni e multe per i loro capi e rappresentanti.

Gli effetti positivi della legge in Brasile.

Il Programma delle Nazioni Unite per l'HIV e l'AIDS ha mostrato che il numero di nuove infezioni da HIV è aumentato su 11% in Brasile tra gli anni 2005 e 2013. Il Brasile è l'opposto di diverse nazioni del mondo in cui i casi di HIV sono in calo ogni anno.

Dato questo scenario, è necessario disporre di meccanismi legali per proteggere e sostenere il sieropositivi. Con l'approvazione della legge, il paese comincia a camminare in direzione dell'uguaglianza e garantito per chi soffre della malattia e richiedono un trattamento in tutti gli ambiti dei diritti della società.

Una nuova legge brasiliana comincia anche ad allinearsi con i mandati dell'ONU, le Nazioni Unite, in cui si afferma che i diritti umani vanno rispettati in ogni circostanza. Attualmente, il Brasile ha più di 700 mila persone che vivono con il virus HIV. Queste sono persone che meritano rispetto e sostegno in tutti i settori della vita sociale e professionale.

La legge dovrebbe aggiungere benefici per le azioni e le campagne che sono già condotti in Brasile per garantire i diritti dei sieropositivi. Il meccanismo dovrebbe anche servire come strumento di consapevolezza e integrazione sociale.

Risultati attesi con nuova legge

Una nuova legge brasiliana rappresenta sicuramente un importante passo avanti nella discussione del ruolo della società in sieropositivi. È necessario che le persone possono prendere l'AIDS, senza paure o tabù, per la malattia da trattare correttamente e può essere visto come una condizione che impone limitazioni.

Il sieropositivo può vivere in modo sano con controllo medico e con i rimedi già esistenti. Per mantenere un comportamento e vigilanza adeguate con la salute, portatori di HIV e malati di AIDS può vivere con persone che non hanno la malattia, senza offrire alcun tipo di rischio.

E 'necessario che la gente capisca che l'AIDS non è una malattia che si conclude la qualità della vita e la possibilità di essere felice. Trattamenti esistenti sono efficaci e contribuiscono in modo permanente alla sieropositività può eseguire tutte le sue funzioni nella società.

La discriminazione legge che criminalizza contro l'HIV positivo sarà fondamentale per punire azioni ingannevoli e pregiudizi accadere ancora nel mercato del lavoro e la vita sociale dei malati. Con una visione più globale della condizione di sieropositivo e un meccanismo che protegge i diritti di queste persone, Brasile sarà in grado di evolversi in molti modi.

La legislazione si apre un mondo di possibilità per le persone con HIV in termini di formazione e di sviluppo professionale, in modo che possano sostenere e vivere normalmente. Con questa legge in vigore, tutti i casi di mancanza di rispetto e portatore morale del reato virus saranno puniti, un fatto che si apre lo spazio per ulteriori discussioni sui diritti dei pazienti.

Da ora in poi, solo rifiutando sieropositivi nelle scuole, aziende, ospedali e altri locali pubblici. Ogni titolare del virus che si sentono separati o umiliati possono chiedere giustizia nella riparazione morale che è giusto per lui. La legge si applica anche ai casi di rifiuto delle cure sanitarie.

Enti, ONG e movimenti per i diritti umani celebrare questo risultato e credo che la legge avrà una efficacia significativa nel contesto brasiliano. Il fatto che il Brasile ha una legge specifica per punire la discriminazione dimostra già una certa maturità rispetto alla causa del virus HIV-positivi, e indica una via d'uscita da diverse questioni rilevanti per la vita sociale dei pazienti affetti da AIDS.

La nuova legge deve abbattere molti pregiudizi e stigma che circondano l'HIV positivi fin dai primi 1980, quando l'epidemia della malattia ha cominciato a diffondersi in modo più chiaro. Un punto che dovrebbe iniziare a cambiare immediatamente è l'idea erronea e preconcetta che l'AIDS è legata solo agli omosessuali e le persone coinvolte nella prostituzione. L'AIDS è una malattia che può colpire chiunque, e devono essere trattati con dignità.

Si prevede che la nuova legislazione brasiliana potrebbe finire con rappresentazioni negative, con il pregiudizio e la discriminazione che ancora circonda il mondo dei sieropositivi. La legge è sicuramente un forte strumento di difesa per i vettori del virus, che garantirà varie punizioni per chi pratica la discriminazione e portare a vittorie legali solide per sieropositivi.

La politica è chiaramente finalizzato alla inclusione sociale dei sieropositivi, e dovrebbe iniziare ad avere un effetto positivo nei prossimi anni, che termina la discriminazione, la segregazione e qualsiasi forma di imbarazzo per i malati di AIDS.

Con consolidate a favore di HIV positivi e con una politica pubblica che dà la priorità aumentando la distribuzione gratuita di farmaci antiretrovirali nel sistema sanitario, leggi il Brasile può procedere per quanto riguarda la promozione della parità e della qualità della vita per le persone con HIV nel paese .

Ora, deve avvenire una vera e propria mobilitazione della società civile per il diritto di essere messo in pratica in tutti gli stati del Brasile, e che vi è un processo rapido di tutti i casi di pregiudizio e discriminazione contro l'HIV / AIDS; dobbiamo criminalizzare la discriminazione contro sieropositivi diretta in modo efficace. La nuova legge può anche essere basata sulla colpevolezza di coloro che praticano atti discriminatori, ma richiede anche che la dignità di ogni cittadino sia rispettato, indipendentemente dalla loro condizione di salute e, di conseguenza, riunisce e determina ciò che predica e Costituzione brasiliana , che è una condizione di uguaglianza di diritti e doveri per tutte le persone.

Brasile ora ha una legge che criminalizza la discriminazione. Il passo successivo è quello di sterminare la velata pregiudizio e lo stigma che ancora infestano la vita quotidiana di HIV positivi nel paese.

Inoltre, il Brasile ha anche bisogno di trasparenza nel trattare questioni delicate, come il fatto che le aziende assumono i propri medici per scoprire professionisti di malattie infettive con il virus. Abbiamo ancora un lungo cammino per eliminare la discriminazione e quindi è essenziale che tutti i casi siano indagati e perseguiti in modo che la legge può essere applicata e che i colpevoli siano puniti e condannati.

E 'anche importante sottolineare che la nuova legge brasiliana punisce casi molto specifici di discriminazione, ma contribuisce ancora così le persone possono riportare le loro esperienze negative a chiedere un risarcimento per le ingiustizie danni materiali e morali subiti.

Direttore sieropositivi del Sito Web Nota: Una legge che cdiscriminazione riminaliza di sieropositivi è un importante strumento legale che funge da "freno morale" alle persone che discriminano, spesso con crudeltà, le persone che vivono con l'HIV o l'AIDS perché, ora possiamo contare su una legge che ci protegge.

Sì, questa è la mia foto! Mia nipote mi ha chiesto di mettere questa foto sul mio profilo! .... Ho avuto qui una descrizione di me che una persona ha descritto come "irriverente". Questo è davvero un modo eufemico per classificare ciò che era qui. Tutto quello che so è che una "ONG", che occupa un edificio di storia 10 ha collaborato con me, e ho i log del tempo partenariato, che era un altro vampirismo perché per ogni popolo 150 che escono del mio sito, cliccandoci sopra, c'era, in media, uno che arrivava. QUANDO SONO STATO ENTRATO E INSERITO

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

L'ultimo da quando:

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Caricare Vai a inizio pagina
%d Bloggers come questo: