AIDS AIDS dopo Dos 50 bacio Bacio sulla bocca Candidosi La carica virale Coppie sorodiscordanti di 2000 a 2013 Facts about AIDS Gioventù e AIDS Sesso Sesso orale e fatti Può il sesso orale trasmettere l'HIV!? Sesso orale Qual è il rischio? Sessualità Papilloma virus umano

Lo studio dice che il sesso orale aumenta il rischio di cancro alla gola

Provette

Fare sesso orale aumenta il rischio di sviluppare il cancro alla gola, secondo gli scienziati della Johns Hopkins University negli Stati Uniti.

Lo studio suggerisce che il papillomavirus umano (HPV) contratto attraverso questo tipo di contatto sessuale può causare alcuni tipi di cancro alla gola - che colpisce le tonsille, la lingua e la gola - negli uomini e nelle donne.

Lo studio afferma che il rischio aumenta con il numero di partner. Secondo lo studio, il rischio è nove volte più elevato, ad esempio, per le persone che hanno riferito di aver fatto sesso orale con più di sei diversi partner.

Lo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, è stato condotto con persone 300.

I medici sapevano già che le infezioni da virus HPV sono la causa della maggior parte dei tumori cervicali. Circa l'80% delle donne sessualmente attive sarà infetto almeno una volta nella vita.

Fattori di rischio

La maggior parte delle infezioni scompare senza conseguenze importanti quando trattate, ma alcune persone ottengono varianti più pericolose del virus e possono eventualmente sviluppare il cancro.

I ricercatori hanno scoperto la variante di HPV16 - una delle più cancerogene - presente nei tumori 72% dei pazienti analizzati.

Nel caso del legame tra HPV e cancro alla gola, il virus si è rivelato un fattore di rischio molto più elevato rispetto, ad esempio, al fumo o al consumo di alcol.

Secondo i ricercatori, il sesso orale è la forma più comune di trasmissione dell'HPV, ma neanche il contagio attraverso il bacio può essere escluso.

"È importante che gli operatori sanitari sappiano che le persone senza rischi tradizionali come il tabacco e l'alcool possono ancora sviluppare il cancro orofaringeo", ha affermato Gypsyamber D'Souza, che ha coordinato la ricerca.

vaccino

Secondo il coautore dello studio Maura Gillison, tuttavia, "le persone dovrebbero essere sicure che il cancro orofaringeo è relativamente raro e la stragrande maggioranza delle persone con infezione da HPV orale non svilupperà il cancro alla gola".

Un vaccino che protegge dalle varianti di HPV 6, 11, 16 e 18 è ora disponibile e i ricercatori hanno affermato che i risultati dello studio rafforzano la necessità di inoculare giovani e adolescenti.

Ma non è ancora noto se il vaccino protegge davvero dalle infezioni orali causate dal papillomavirus.

Secondo Julie Sharp di Cancer Research UK, "ci sono prove contrastanti sul ruolo dell'HPV e questo raro tipo di cancro in bocca".

"Poiché si trattava di un piccolo studio, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare queste osservazioni."

"Sappiamo che dopo l'età, le principali cause di cancro alla bocca sono il fumo, la masticazione del tabacco e il consumo eccessivo di alcol".

Se hai bisogno di parlare e non riesci a trovare me o Beto Volpe, questa è un'opzione molto più equilibrata, Beto, puoi anche inviare il tuo messaggio. Forse posso prendere un po 'di tempo. Controllo i messaggi a mezzogiorno, poco dopo, in effetti, alle 20:00.
Sta diventando sempre più difficile per me, tutta questa faccenda, scrivere.
E finisco per aver bisogno di un intervallo tra un paragrafo e l'altro.

Ma assicurati di una cosa che ho imparato:

Tempo e pazienza risolvono praticamente tutto!
----------------------------



Vita privata Quando invii questo messaggio, è implicito che hai letto e accettato le nostre politiche sulla privacy e sulla gestione dei dati [/ accettazione]

Letture consigliate su questo blog

Suggerimenti di lettura

Hi! La tua opinione è sempre importante. hai qualcosa da dire? È qui! Domande? Possiamo iniziare qui!

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati di feedback.

Automattic, Wordpress e Soropositivo.Org e io facciamo tutto quanto in nostro potere per quanto riguarda la tua privacy. E stiamo sempre migliorando, migliorando, testando e implementando nuove tecnologie di protezione dei dati. I tuoi dati sono protetti e io, Claudio Souza, lavoro su questo blog 18 ore o giorno per, tra le altre cose, garantire la sicurezza delle tue informazioni, poiché conosco le implicazioni e le complicazioni delle pubblicazioni passate e scambiate. Accetto l'informativa sulla privacy di Soropositivo.Org Conosci la nostra politica sulla privacy

Hai bisogno di chattare? Cerco di essere qui al momento in cui ho mostrato. Se non rispondo, era perché non potevo. Una cosa di cui puoi essere sicuro. Finisco sempre per rispondere
%d Bloggers come questo: